comunicati_02
Comunicati
Indietro Scegli un'altra categoria
Credem risultati al 31.03.2019
> 17 maggio 2019

Credem, risultati primo trimestre 2019: la raccolta aumenta del 1.2% e sfiora gli 80 miliardi . Ai vertici del sistema qualità dell’attivo e solidità, supporto all’economia e vicinanza ai clienti; Importante focus sul modello banca assicurazione.

Il Consiglio di Amministrazione di Credem, presieduto da Lucio Igino Zanon di Valgiurata, ha approvato il 9 maggio i risultati individuali e consolidati del primo trimestre 2019.


Anche nella prima parte del 2019 il Gruppo Credem ha continuato a sviluppare il modello di banca assicurazione che si rivela particolarmente efficace nella gestione delle necessità della clientela.


La raccolta complessiva è in progresso dell’1,2% a/a e si attesta a 79,1 miliardi di euro, mentre la raccolta complessiva da clientela è in progresso dell’1,1% a/a e si attesta a 66,9 miliardi di euro, a conferma della fiducia che le famiglie e le imprese italiane continuano ad accordare all’istituto. Si rafforza anche nella prima parte del 2019 la vocazione assicurativa del Gruppo con la raccolta assicurativa in crescita del 3,1% a/a a 7,1 miliardi di euro ed in particolare i premi legati a garanzie di protezione vita e danni sono pari a 14,6 milioni di euro e registrano un incremento del +9% a/a.


Confermata anche la solidità patrimoniale, stabilmente ai vertici del sistema bancario. Il CET1 Ratio si è attestato a 13,2% con quasi 520 bps di margine rispetto al livello minimo normativo


Ha dichiarato Nazzareno Gregori, Direttore Generale Credem “Continuiamo a sostenere i progetti di investimento di famiglie ed imprese e contemporaneamente a generare valore per gli azionisti e questo innanzitutto grazie alla capacità di tutte le persone del Gruppo che sanno capire i bisogni dei clienti e tradurli in modo innovativo in servizi all’avanguardia e di qualità, anche grazie agli importanti investimenti effettuati in tecnologia. Proseguiremo anche nei prossimi mesi gli investimenti sulle persone sempre con un forte focus su crescita organica, solidità, qualità dell’attivo ed innovazione. Continueremo a svilupparci, sfruttando il nostro modello di banca assicurazione, con l’obiettivo di essere sempre più efficaci nel soddisfare i diversi bisogni dei nostri clienti”, conclude Gregori.


> Comunicato stampa completo

News: Comunicati
Comunicati
shutterstock_244353133
29 gennaio 2015
Il profilo dell’investitore siciliano

Luigi Pintus - Regional Manager per Sicilia e Sardegna di Banca Euromobiliare...

Comunicati
shutterstock_95596672_pw
18 febbraio 2015
Cambio di tassazione e private insurance

Con il cambio di tassazione, le polizze private insurance continuano ad essere interessanti...

Comunicati
shutterstock_194526362_pw
19 febbraio 2015
Tassi a zero e titoli di stato

La mossa della BCE sul QE ha compresso ulteriormente i tassi di mercato...

Comunicati
01_pw
29 aprile 2015
Utile netto +18% a/a 5 MLN, raccolta netta 800 MLN

Banca Euromobiliare, approvati i risultati 2014...

Comunicati
shutterstock_162980870
30 aprile 2015
Consistenze patrimoniali 10 MLD, utile netto 2,8 MLN

Banca Euromobiliare,
situazione patrimoniale...