comunicati_02
Comunicati
Indietro Scegli un'altra categoria
Credem: risultati al 30.09.2018
> 12 novembre 2018

UTILE NETTO A 151 MLN€ (+3,1% A/A), OLTRE 77 MILA NUOVI CLIENTI, PRESTITI A 24 MLD (+2,6% A/A), CET1 RATIO A 13,14%.

NONOSTANTE LE FORTI TURBOLENZE DEI MERCATI:


ELEVATA SOLIDITÀ

  • CET1 Ratio ai massimi livelli del sistema a 13,14% (già adottati i nuovi principi contabili IFRS9 senza regime transitorio) in crescita di quasi 20 bps rispetto al dato del 30 giugno 2018;
  • margine di oltre 570 bps rispetto al livello minimo assegnato da BCE per il 2018 (SREP 7,375%).


VIGOROSA CRESCITA E COSTANTE SUPPORTO ALL’ECONOMIA

  • Prestiti a clienti +2,6% a/a a 24 miliardi di euro (vs sistema +1,55% a/a), +618 milioni di euro in valore assoluto a/a;
  • rapporto tra crediti problematici lordi ed impieghi lordi (NPL Ratio) al 5,1% rispetto a 9,7% medio delle banche italiane. Livello di copertura comprensivo dello shortfall a 66,2% sui crediti problematici ed a 83,4% sulle sofferenze;
  • raccolta diretta da clientela a 23,1 miliardi di euro, +8,1% a/a (media sistema +0,2% a/a);
  • oltre 77 mila nuovi clienti.


FORTI INVESTIMENTI SULLE PERSONE

  • 235 assunzioni nei primi nove mesi dell’anno di cui 75,3% giovani con organico in crescita dell’1,3% a/a;
  • erogate in media oltre 4,5 giornate di formazione procapite.


REDDITIVITÀ IN AUMENTO

  • Utile netto consolidato a 151 milioni di euro, +3,1% a/a. Non considerando la contribuzione ai fondi di risoluzione e di tutela dei depositi l’utile netto consolidato sarebbe pari a 168,1 milioni di euro.


Nazzareno Gregori, Direttore Generale Credem ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto di questi ottimi risultati, specialmente considerando il contesto turbolento ed incerto all’interno del quale sono stati raggiunti. La banca si è confermata ai vertici del sistema bancario continuando ad acquisire clienti ed offrendo servizi all'avanguardia ed il merito è di tutte le Persone che operano nel Gruppo. Abbiamo continuato ad investire fortemente nella formazione delle nostre reti di vendita, delle strutture centrali e delle società del Gruppo e nello sviluppo della nostra struttura organizzativa per intercettare e soddisfare al meglio i bisogni dei clienti. Per i prossimi mesi, nonostante le difficoltà del mercato, pensiamo di avere tutte le carte per continuare il nostro sviluppo su linee interne e punteremo sempre di più sulla consulenza nella gestione del risparmio, sull’assistenza in campo assicurativo e sull'erogazione di credito a famiglie ed imprese”.


Il Consiglio di Amministrazione di Credem, presieduto da Lucio Igino Zanon di Valgiurata, ha approvato in data 8 novembre 2018 i risultati individuali e consolidati al 30 settembre 2018.


> Comunicato stampa completo e maggiori info

News: Comunicati
Comunicati
shutterstock_244353133
29 gennaio 2015
Il profilo dell’investitore siciliano

Luigi Pintus - Regional Manager per Sicilia e Sardegna di Banca Euromobiliare...

Comunicati
shutterstock_95596672_pw
18 febbraio 2015
Cambio di tassazione e private insurance

Con il cambio di tassazione, le polizze private insurance continuano ad essere interessanti...

Comunicati
shutterstock_194526362_pw
19 febbraio 2015
Tassi a zero e titoli di stato

La mossa della BCE sul QE ha compresso ulteriormente i tassi di mercato...

Comunicati
01_pw
29 aprile 2015
Utile netto +18% a/a 5 MLN, raccolta netta 800 MLN

Banca Euromobiliare, approvati i risultati 2014...

Comunicati
shutterstock_162980870
30 aprile 2015
Consistenze patrimoniali 10 MLD, utile netto 2,8 MLN

Banca Euromobiliare,
situazione patrimoniale...