comunicati_02
Comunicati
Indietro Scegli un'altra categoria
Banca Euromobiliare, AuM +20,3%, Utile Netto A 5,4 mln (+159% A/A)
> 05 ottobre 2021

- Forte accelerazione della raccolta con 445 milioni di euro di raccolta netta nei primi sei mesi dell’anno (+81% rispetto al dato registrato nei primi sei mesi del 2020) di cui 302 milioni di euro di raccolta gestita (+117% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente);
- Da gennaio a giugno reclutati 19 nuovi professionisti.

Banca Euromobiliare, istituto del Gruppo Credem specializzato dal 1973 nel private banking e corporate finance, presieduto da Lucio Igino Zanon di Valgiurata e guidato dal Direttore Generale Matteo Benetti, ha approvato nelle scorse settimane i risultati del primo semestre 2021, registrando una forte crescita rispetto all’anno precedente.


In particolare, a fine giugno 2021, gli assets under management ammontavano a €14.062 milioni, in crescita del 20,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tale andamento è dovuto sia alla raccolta netta positiva pari a €445 milioni (+81% rispetto ai primi sei mesi del 2020), sia al contributo dell’effetto mercato. La raccolta netta gestita raggiunge €302 milioni (+117% rispetto al primo semestre dell’anno precedente).

Gli impieghi (diretti e intermediati) registrano nel semestre un rilevante incremento (circa +€61 mln) e raggiungono quota €507,7 milioni (+20,4% a/a) soprattutto grazie all’andamento degli impieghi diretti, che passano da €345,6 milioni a fine giugno 2020 a €417 milioni a fine giugno 2021 (+20,6% a/a).


Nel primo semestre 2021 l’utile netto di Banca Euromobiliare si attesta a €5,4 milioni di euro, in crescita del 159% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nel corso dei primi sei mesi 2021 è proseguita inoltre l’attività di reclutamento di risorse commerciali di elevato profilo professionale e portafoglio pro-capite, coerentemente con le linee guida della Banca. In particolare sono entrati in struttura sei nuovi private banker (raggiungendo quota 86 professionisti) e 13 consulenti finanziari (che portano a 322 il totale dei consulenti della banca).


Il direttore generale Matteo Benetti, ha commentato: “I nostri risultati semestrali sono il frutto della vicinanza alla clientela, che abbiamo saputo dimostrare, anche in un momento complesso sul versante delle interazioni sociali. Gli sforzi fatti per rafforzare ulteriormente la collaborazione a distanza tra clienti, banker e consulenti ci hanno consentito di imprimere una nuova spinta alla nostra dinamica di crescita. In questi primi mesi del 2021 abbiamo, inoltre, lanciato nuovi prodotti, che hanno ottenuto ottimi risultati raccolta: con il fondo China Evolution, realizzato in collaborazione con Fidelity, ed il comparto ELTIF Plus abbiamo raccolto quasi 350 milioni di euro, a dimostrazione della capacità delle nostre reti di cogliere le nuove opportunità di investimento presenti sui mercati. La nostra crescente visibilità sul mercato ci rende sempre più attrattivi per i migliori professionisti del settore e siamo convinti che questo trend proseguirà”.

News: Comunicati
Comunicati
adobestock_176095989_pw
15 gennaio 2019
Credem, Covered Bond da 750 MLN

Credem ha perfezionato con successo il collocamento...

Comunicati
adobestock_176715920_pw
06 febbraio 2019
Requisiti SREP: BCE conferma la solidità del gruppo Credem

Requisito SREP confermato al livello più basso...

Comunicati
adobestock_187558252_pw
11 febbraio 2019
Credem, risultati preliminari 2018

Ricavi e utile in aumento...

Comunicati
adobestock_192861135_pw
02 maggio 2019
Credem, approvato il bilancio 2018, utile a 186,7 MLN

L’Assemblea degli Azionisti di Credem, presieduta...

Comunicati
adobestock_171835022_pw
17 maggio 2019
Credem risultati al 31.03.2019

Credem, risultati primo trimestre 2019: la raccolta aumenta del 1.2%...