Home
Breaking news
FONTE: MF - DJ NEWS
13:1021-09-2017
STORIE DI BORSA: Unicredit, analisti non credono a deal Commerzbank nel breve
13:0021-09-2017
BORSA: Milano resta positiva con banche, Tenaris in calo
11:0521-09-2017
BORSA: Ftse Mib +0,64% con banche positive
10:4521-09-2017
STORIE DI BORSA: Ovs, prese profitto dopo conti rassicuranti
10:4421-09-2017
STORIE DI BORSA: Unicredit, analisti non credono a deal Commerzbank nel breve
09:0121-09-2017
EUROBORSE: aperture di Francoforte, Londra, Parigi e Madrid
08:4921-09-2017
Mercati: i consensi dei prossimi dati macro italiani ed esteri di oggi
08:4121-09-2017
BORSE UE: segno più in preapertura, focus su Fed
08:3521-09-2017
BORSA: commento di preapertura
08:1421-09-2017
Borse Usa: chiusure di ieri di Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq
08:0221-09-2017
BORSE USA: nuovi record DJ e S&P 500, in lieve calo Nasdaq
08:0221-09-2017
BORSE SUD AMERICA: le chiusure di ieri degli indici (DJ)
08:0021-09-2017
L'agenda della settimana
08:0021-09-2017
L'agenda di oggi
08:0021-09-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della settimana
08:0021-09-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri di oggi
19:3020-09-2017
L'agenda di domani
19:3020-09-2017
L'agenda della settimana
13:1021-09-2017
STORIE DI BORSA: Unicredit, analisti non credono a deal Commerzbank nel breve
   MILANO (MF-DJ)--Il mercato non crede a un deal Unicredit-Commerzbank.
Almeno nel breve termine.

Ieri i rumors di contatti da parte dell'istituto italiano con il Governo tedesco per un'eventuale operazione con Commerzbank
(di cui Berlino detiene il 15%) avevano spinto Unicredit al ribasso (-2,24%), mentre oggi a mente piú fredda gli operatori
premiano il titolo con un +2,46% a 17,9 euro.

Del resto, per Equita Sim (rating buy, Tp a 20,7 euro) "le probabilitá che in un orizzonte temporale di breve/medio termine
(2 anni) si giunga a una business combination" con Commerzbank "sono molto basse".

In primo luogo, spiegano gli analisti, "il Ceo di Unicredit ha piú volte confermato, anche durante un nostro recente
incontro, che il focus al momento è sull`esecuzione del piano industriale al 2019 su basi stand-alone". Poi, "durante un
recente incontro il management ci è sembrato scettico sulle prospettive industriali di business combination cross border al
di fuori dell`orizzonte del piano, visto il limitato spazio per sinergie da costo. Nel caso di Commerzbank, si tratterebbe
di razionalizzare soprattutto le attivitá in Germania, su cui Unicredit ha giá effettuato un taglio costi molto intenso".

Terzo aspetto evidenziato da Equita, "il consolidamento cross-border in Europa secondo noi è di difficile attuazione - anche
in chiave politica - in mancanza di uno schema comunitario di tutela dei depositi. Un`ipotetica combinazione sarebbe
neutrale/leggermente accrescitiva sui multipli di Unicredit solo ipotizzando 1 mld di sinergie lorde, di cui 750 mln sulla
base costi di Commerzbank (-11%). Il P/E adjusted di Unicredit scenderebbe da 9 a 8,6 volte, il P/TE da 0,7 a 0,64 volte
(Commerzbank tratta a 0,51 volte, visto che ha un ROTE del 4%), e il ROTE resterebbe sostanzialmente invariato a 7,5%.
L`aumento della redditivitá della nuova entitá non sarebbe tale quindi da giustificare il rischio di esecuzione del deal, a
meno di ipotizzare sinergie da costo ben piú elevate (50% di riduzione costi di Commerzbank in Germania per avere un aumento
di 1 punto percentuale sul ROTE)".

"L`unico angolo che potrebbe suscitare qualche area di upside" per Equita "potrebbe essere legato a eventuali operazioni di
capital management, visto che Commerzbank ha un CET1 del 13,9% (12,7% Unicredit), che porterebbe la combined entity al
13,1%: anche in questo caso, tuttavia, crediamo che gli spazi di manovra sarebbero molto limitati. In conclusione, visti la
disciplina del management di Unicredit nell`M&A, l'impegno alla creazione di valore dato dal piano di incentivo a 7 anni
e le limitate prospettive industriali, una business combination" con Commerzbank ci sembra molto improbabile nel breve e
improbabile nel medio. L`unico razionale che vedremmo è quello di agevolare l`exit strategy del Governo tedesco, che si
diluirebbe al 4%".

Anche gli analisti di Jefferies (rating buy, prezzo obiettivo a 21 euro su Unicredit) si dicono scettici in merito alle
ipotesi di stampa di un interesse per una fusione con Commerzbank e sarebbero "sorpresi se il management contemplasse un
deal di questo tipo in questo momento".

Il Ceo di Unicredit, Jean Pierre Mustier, ricordano questi esperti, "ha iniziato solo da 9 mesi il suo piano Transform 2019"
e alla presentazione di dicembre "il management aveva enfatizzato che il focus di quel piano è organico". Anche se sono
stati fatti rapidi progressi da allora, resta ancora molto da portare a compimento di quel piano, sottolineano gli esperti,
che "in questo contesto" non credono che "l'attuale squadra manageriale contemplerebbe una sostanziosa acquisizione nel
breve, dato l'elevato rischio di esecuzione connesso".

Mediobanca Securities (outperform, Tp 22 euro) pensa che un eventuale deal con Commerzbank sarebbe "teoricamente razionale,
ma la tempistica non è quella giusta". Per gli analisti, infatti, in linea teorica un'operazione tra i due gruppi potrebbe
avere "senso" e proprio per questo i rumors vanno avanti da anni. Tuttavia, proseguono gli esperti, Unicredit sta portando
avanti un profondo processo di ristrutturazione dopo "aver rafforzato il proprio capitale con successo". MB pensa quindi che
la tempistica non sia adatta per Unicredit, ma neanche per Commerzbank.

Banca Akros, infine, sottolinea che "un merger internazionale rappresenterebbe un'inversione a U per la strategia di
Unicredit, al momento focalizzata sul de-risking del bilancio e sul miglioramento della redditivitá attraverso un forte
taglio dei costi". Per Akros un deal con la banca tedesca porterebbe comunque a "forti sinergie, sia sui costi sia sui
ricavi, principalmente in Germania". Piú chiarezza sulla strategia del gruppo, Akros, "dovrebbe emergere dal Capital Markets
Day di Unicredit del 12 dicembre".

Nel frattempo Akros ha ridotto la raccomandazione su Unicredit da buy a neutral, con prezzo obiettivo a 18,8 euro. Il
downgrade, spiegano gli analisti, segue la sovraperformance del titolo negli ultimi 6 mesi.

pl/sda
paola.longo@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
2113:10 set 2017
 
13:0021-09-2017
BORSA: Milano resta positiva con banche, Tenaris in calo
   MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib (+0,69% a 22.510 punti) continua a scambiare in rialzo. 

Ubs riporta che il Fomc ha lasciato i tassi fermi confermando come da attese l'avvio della riduzione del bilancio da
ottobre. Dalla conferenza stampa del presidente della Fed, Janet Yellen, non ci sono state grandissime novità, prosegue la
casa d'affari. 

Il principale indice milanese è sostenuto dalle banche: Ubi B. guadagna il 4,25% dopo che il management della societá,
nell'ambito del piano di incentivazione a lungo termine, ha investito nella banca, sottoscrivendo circa 400.000 azioni.

Molto bene anche Unicredit (+2,58% a 17,92 euro) che rimbalza dopo i cali della vigilia legati ai rumors su un possibile
deal con Commerzbank. Gli analisti pensano che l'operazione potrebbe avere un senso anche se la tempistica non è quella
giusta dal momento che Unicredit sta portando avanti un profondo piano di ristrutturazione. 

  Tra gli altri bancari Mediobanca +2,31%, Bper +2,26%, Intesa Sanpaolo +1,43% e Banco Bpm +0,85%. 

Acquisti su Telecom I. (+0,69% a 0,8025 euro) su cui Mediobanca Securities ribadisce la raccomandazione outperform con un
prezzo obiettivo a 1,34 euro. 

In negativo invece Tenaris (-1,57% a 11,92 euro). Morgan Stanley si dichiara tatticamente cauta sull'azione in vista
dell'Analyst Day di domani, visto che il titolo ha sottoperformato il settore durante il suo Analyst Day 7 volte negli
ultimi 8 anni.

Sul resto del listino si segnala Saras (+1,37% a 2,068 euro). Mediobanca Securities ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo
da 1,9 a 2,1 euro, confermando la raccomandazione neutral.

sda
susanna.scotto@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
2113:00 set 2017
 
11:0521-09-2017
BORSA: Ftse Mib +0,64% con banche positive
   MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib guadagna lo 0,64% a 22.498 punti all'indomani del Fomc. 

"La Fed e' stata un po' piu' falco delle attese rafforzando il messaggio di un rialzo dei tassi nel mese di dicembre",
dichiara uno strategist interpellato da MF-Dowjones, aggiungendo che il principale indice milanese "e' sostenuto dalle
banche". 

  A piazza Affari Ubi B. +3,7%, Unicredit +2,46%, Bper +2,26%, Mediobanca +1,86%, Intesa Sanpaolo +1,09% e Banco Bpm +0,91%.

  B.Unicem (+2,43% a 23,2 euro) continua a beneficiare del newsflow relativo al consolidamento del settore del cemento. 

In lieve calo Luxottica (-0,38% a 47,42 euro) su cui Rbc ha tagliato la raccomandazione a underperform da sector perform con
prezzo obiettivo che scende a 47 da 55 euro.  

Sul resto del listino si segnala Ovs (-1,27% a 6,59 euro) che vede qualche presa di beneficio dopo i risultati del primo
semestre 2017 pubblicati ieri a mercati chiusi che hanno superato le attese degli analisti.

sda

(fine)


MF-DJ NEWS
2111:05 set 2017
 
10:4521-09-2017
STORIE DI BORSA: Ovs, prese profitto dopo conti rassicuranti
   MILANO (MF-DJ)--Ovs (-1,72% a 6,56 euro) vede qualche presa di profitto dopo i risultati del primo
semestre 2017 pubblicati ieri a mercati chiusi: dal 29 agosto il titolo aveva guadagnato circa il 10% sostenuto proprio
dalle attese per i buoni conti.

Ovs nei sei mesi ha realizzato un risultato netto normalizzato pari a 38,4 milioni, in crescita di 7,6 milioni (ovvero
+24,8%) rispetto al primo semestre del 2016. Le vendite nette si sono attestate a 697,1 milioni, in aumento dell'8,9%
rispetto al medesimo periodo dell'anno scorso.

  L'Ebitda è stato pari a 82,1 milioni con un'incidenza dell'11,8% sulle
vendite nette, in miglioramento di 7,0 milioni, ovvero del +9,4% rispetto
al pimo semestre 2016. La posizione finanziaria netta è stata negativa per 363,3 mln, escluso l'impatto mark-to-market che
non è un cash item, dopo il pagamento di 34,1 milioni di dividendi a giugno 2017.

  Banca Imi, che conferma sul titolo la raccomandazione add e il prezzo
obiettivo a 7,4 euro spiega che "le vendite sono state leggermente piú
deboli delle attese mentre la redditivitá è andata nettamente meglio"
delle previsioni "grazie alla straordinaria espansione del margine lordo e all'effetto della leva operativa". Gli analisti
notano che "in un mercato che resta debole Ovs continua a guadagnare quote di mercato" e "a espandere la redditivitá".

Kepler Cheuvreux (buy, Tp 6,9 euro) definisce i risultati "rassicuranti, con un risultato netto migliore delle attese. Buona
la partenza del secondo semestre".

Equita Sim (buy, Tp 7,4 euro) dichiara che i dati sono andati "leggermente meglio delle attese". Gli analisti riferiscono
poi un "commento positivo  riguardante settembre, dove il tempo atmosferico ha favorito una buona partenza della collezione
autunno/inverno.
L'e-commerce, seppure poco significativo sul fatturato totale ha riportato un +60%. A livello di Ebitda, il margine è
cresciuto all'11,8% dall'11,6% del 1* semestre 2016".

sda/pl
susanna.scotto@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
2110:45 set 2017
 
10:4421-09-2017
STORIE DI BORSA: Unicredit, analisti non credono a deal Commerzbank nel breve
   MILANO (MF-DJ)--Il mercato non crede a un deal Unicredit-Commerzbank. Almeno nel breve termine.

Ieri i rumors di contatti da parte dell'istituto italiano con il Governo tedesco per un'eventuale operazione con Commerzbank
(di cui Berlino detiene il 15%) avevano spinto Unicredit al ribasso (-2,24%), mentre oggi a mente piu' fredda gli operatori
premiano il titolo con un +2,46% a 17,9 euro. 

Del resto, per Equita Sim (rating buy, Tp a 20,7 euro) "le probabilitá che in un orizzonte temporale di breve/medio termine
(2 anni) si giunga a una business combination" con Commerzbank "sono molto basse". 

In primo luogo, spiegano gli analisti, "il Ceo di Unicredit ha piú volte confermato, anche durante un nostro recente
incontro, che il focus al momento è sull`esecuzione del piano industriale al 2019 su basi stand-alone". Poi, "durante un
recente incontro il management ci è sembrato scettico sulle prospettive industriali di business combination cross border al
di fuori dell`orizzonte del piano, visto il limitato spazio per sinergie da costo. Nel caso di Commerzbank, si tratterebbe
di razionalizzare soprattutto le attivitá in Germania, su cui Unicredit ha giá effettuato un taglio costi molto intenso". 

Terzo aspetto evidenziato da Equita, "il consolidamento cross-border in Europa secondo noi è di difficile attuazione - anche
in chiave politica - in mancanza di uno schema comunitario di tutela dei depositi. Un`ipotetica combinazione sarebbe
neutrale/leggermente accrescitiva sui multipli di Unicredit solo ipotizzando 1 mld di sinergie lorde, di cui 750 mln sulla
base costi di Commerzbank (-11%). Il P/E adjusted di Unicredit scenderebbe da 9 a 8,6 volte, il P/TE da 0,7 a 0,64 volte
(Commerzbank tratta a 0,51 volte, visto che ha un ROTE del 4%), e il ROTE resterebbe sostanzialmente invariato a 7,5%.
L`aumento della redditivitá della nuova entitá non sarebbe tale quindi da giustificare il rischio di esecuzione del deal, a
meno di ipotizzare sinergie da costo ben piú elevate (50% di riduzione costi di Commerzbank in Germania per avere un aumento
di 1 punto percentuale sul ROTE)".

"L`unico angolo che potrebbe suscitare qualche area di upside" per Equita "potrebbe essere legato a eventuali operazioni di
capital management, visto che Commerzbank ha un CET1 del 13,9% (12,7% Unicredit), che porterebbe la combined entity al
13,1%: anche in questo caso, tuttavia, crediamo che gli spazi di manovra sarebbero molto limitati. In conclusione, visti la
disciplina del management di Unicredit nell`M&A, l'impegno alla creazione di valore dato dal piano di incentivo a 7 anni
e le limitate prospettive industriali, una business combination" con Commerzbank ci sembra molto improbabile nel breve e
improbabile nel medio. L`unico razionale che vedremmo è quello di agevolare l`exit strategy del Governo tedesco, che si
diluirebbe al 4%".

Anche gli analisti di Jefferies (rating buy, prezzo obiettivo a 21 euro su Unicredit) si dicono scettici in merito alle
ipotesi di stampa di un interesse per una fusione con Commerzbank e sarebbero "sorpresi se il management contemplasse un
deal di questo tipo in questo momento". 

Il Ceo di Unicredit, Jean Pierre Mustier, ricordano questi esperti, "ha iniziato solo da 9 mesi il suo piano Transform 2019"
e alla presentazione di dicembre "il management aveva enfatizzato che il focus di quel piano è organico". Anche se sono
stati fatti rapidi progressi da allora, resta ancora molto da portare a compimento di quel piano, sottolineano gli esperti,
che "in questo contesto" non credono che "l'attuale squadra manageriale contemplerebbe una sostanziosa acquisizione nel
breve, dato l'elevato rischio di esecuzione connesso".

pl
paola.longo@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
2110:44 set 2017
 
09:0121-09-2017
EUROBORSE: aperture di Francoforte, Londra, Parigi e Madrid
   MILANO(MF-DJ)--Questi i valori degli indici principali delle Borse di
Francoforte, Londra, Parigi e Madrid dopo i primi scambi:
  - Francoforte   Dax          12.599,50   punti  (+0,24%)
  - Londra        Ftse 100     
7.269,50   punti  (-0,03%)
  - Parigi        Cac 40        5.261,30   punti  (+0,37%)
  - Madrid       
Ibex-35      10.314,00   punti  (+0,21%) 

 

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS
2109:01 set 2017
 
08:4921-09-2017
Mercati: i consensi dei prossimi dati macro italiani ed esteri di oggi
   MILANO (MF-DJ)--Questi i consensi dei prossimi dati macro-economici
della giornata forniti in mattinata dalla Direzione Centrale Studi e
Ricerche di Intesa Sanpaolo:
  *USA
   14h30 - richieste settimanali sussidi disoccupazione
           (precedente:
-14.000 a 284.000 unitá;
            consenso: 300.000 unità)
         - indice Fed Filadelfia
settembre
           (precedente: 18,9 punti;
            previsione: 20 punti;
           
consenso: 15 punti)
   16h00 - superindice agosto
           (precedente: +0,3%;
  
consenso: +0,2%)
  *EUROZONA
   16h00 - fiducia consumatori preliminare settembre
 
(precedente: -1,5 punti;
            previsione: -1,3 punti;
            consenso: -1,5
punti)
  *USA
   16h30 - scorte settimanali gas naturale
           (precedente:
+91 mld piedi cubi a 3.331 mld) 

 

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
2108:49 set 2017
 
08:4121-09-2017
BORSE UE: segno più in preapertura, focus su Fed
   MILANO (MF-DJ)--E' prevista un'apertura in rialzo per i listini azionari europei con il future sul Dax in
salita di 63 punti e quello sul Ftse 100. 

  Focus sulla Federal Reserve che comincerá a ottobre la riduzione del
suo bilancio. La decisione era attesa, come pure il mantenimento dei tassi d'interesse in un range tra l'1% e l'1,25%, che è
stato votato
all'unanimitá dai membri del Comitato di politica monetaria (Fomc).

   Allo stesso tempo, la Fed ha però confermato l'orientamento a un aumento del costo del denaro a dicembre.

Contrasta ieri Wall Street con il Dow Jones ha chiuso in rialzo dello 0,19% e l'S&P 500 dello 0,06%. In ribasso
frazionale invece il Nasdaq Composite (-0,08%).

   Sul fronte macro da seguire oggi negli Usa le richieste settimanali di
sussidi di disoccupazione e il superindice di agosto e nell'Eurozona la
fiducia dei consumatori di settembre.

red/est/fus

(fine)


MF-DJ NEWS
2108:41 set 2017
 
08:3521-09-2017
BORSA: commento di preapertura
   MILANO (MF-DJ)--Si preannuncia un'apertura in frazionale rialzo per le borse europee dopo la riunione di
ieri del Fomc.

Le indicazioni dei future, secondo quanto segnalano dalle sale operative, fanno presagire un avvio in ascesa per i
principali listini con variazioni comprese tra il +0,2% e il +0,4%.

  La Federal Reserve inizierà a ottobre la riduzione del
suo bilancio. La decisione era attesa, come pure il mantenimento dei tassi d'interesse in un range tra l'1% e l'1,25%, che è
stato votato
all'unanimitá dai membri del Comitato di politica monetaria (Fomc).

"Come ampiamente atteso - commenta appunto Lee Ferridge di State Street Global Markets - il Fomc ha annunciato l'avvio del
programma di riduzione del bilancio, facendo della Federal Reserve (Fed) la prima Banca Centrale a intraprendere il
riassoribimento dopo l'implementazione del quantitative easing a seguito della crisi economica mondiale. Questo elemento è
stato ampiamente evidenziato dai membri del Fomc e la Fed ritiene che si tratterà di un processo graduale e prevedibile che,
di conseguenza, produrrà pochi sconvolgimenti sul mercato, se non addirittura nessuno". 

Tutto questo, proseguono da State Street, può essere vero all'inizio, con la Banca Centrale che consentirà di riassorbire
solo 10 miliardi di dollari al mese. "Nei mesi successivi, invece, tale cifra è destinata a crescere (con un aumento di 10
miliardi al mese ogni trimestre) e sarà accompagnata probabilmente dal tapering della Banca Centrale Europea (BCE) che
inizierà nei primi mesi del 2018, rendendo il contesto della liquidità meno favorevole ai mercati finanziari". 

Sul fronte macro da seguire oggi negli Usa le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e il superindice di agosto
e nell'Eurozona la fiducia dei consumatori di settembre.

Sul paniere principale attenzione a Unicredit, in calo ieri sui rumors relativi a un recente interesse che l'istituto
guidato da Jean Pierre Mustier avrebbe espresso al Governo tedesco per una possibile fusione con Commerzbank.

Focus anche su Banca Carige che, come sottolinea MF, ha aperto il tavolo con i detentori di obbligazioni tier 1 e lower tier
2 per definire le condizioni del liability management exercise, lo swap di debito junior in senior previsto dal piano di
rafforzamento patrimoniale.

  Occhi puntati nell'Aim Italia su Clabo che riunisce oggi il Cda per l'approvazione dei conti.

fus

(fine)


MF-DJ NEWS
2108:35 set 2017
 
08:1421-09-2017
Borse Usa: chiusure di ieri di Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq
   MILANO (MF-DJ)--Questi i valori delle chiusure di ieri degli indici
Dow Jones, Nasdaq Composite e S&P 500:
  - Dow Jones                22.412,58      (+0,19%)
  - Nasdaq Composite          6.456,04     
(-0,8%)
  - S&P 500                   2.508,24      (+0,06%)

 

mym
miryam.magro@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
2108:14 set 2017
 
08:0221-09-2017
BORSE USA: nuovi record DJ e S&P 500, in lieve calo Nasdaq
   MILANO (MF-DJ)--Wall Street poco mossa dopo la decisione della banca centrale Usa di avviare una
progressiva riduzione del bilancio e di confermare il rialzo dei tassi di interesse a fine anno. 

Il Dow Jones è salito dello 0,19%, facendo registrare un nuovo massimo storico a 22.412,589 punti. Anche l'S&P 500 ha
aggiornato il record a quota 2.508,240 punti, guadagnando lo 0,06%. Il lieve calo invece il Nasdaq Composite, che perde lo
0,08%.
  Questi i titoli del Nasdaq piú attivi:
                                              
usd          var
  Apple Inc.                                      156,07      -1,68
  Micron
Technology, Inc.                          35,97      +0,06
  PowerShares QQQ Trust, Series 1                
145,35      -0,31
  Comcast Corporation                              37,46      +0,43
  Bed Bath &
Beyond Inc.                           22,74     -15,87
  Zynga Inc.                                        3,91   
+0,77
  BlackBerry Limited                                9,85      +7,77
  Sirius XM Holdings Inc.     
5,50      +0,55
  Microsoft Corporation                            74,94      -0,66
  Intel Corporation 
37,07      -0,43
  Questi i titoli del Nyse piú attivi:
    
usd      var
  Bank of America Corporation                      25,06      +0,80
  Rite Aid Corporation 
2,44      +1,67
  Chesapeake Energy Corporation                     4,19      +3,71
  General Electric
Company                         24,32      +0,50
  VALE S.A.                                        10,59     
-1,76
  Petroleo Brasileiro S.A.- Petrobras              10,42      +3,99
  Best Inc.                   
10,52       inv.
  Weatherford International plc                     4,06      -1,93
  AT&T Inc.    
38,43      +0,58
  Snap Inc.                                        14,16      -3,80

 

fpc
francesco.pucci@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
2108:02 set 2017
 
08:0221-09-2017
BORSE SUD AMERICA: le chiusure di ieri degli indici (DJ)
   MILANO (MF-DJ)--Le chiusure di ieri degli indici azionari del Sud
America:
Indice                       Chiusura    Var.punti   Var.%  Var. da 1/1
Buenos A     MERVAL       
24334,82    120,20     0,50  +43,84     
Mexico C     S&P/BMV IPC      50363,95     98,49     0,20  +10,34    
Santiago     IPSA              3979,99     29,94     0,76  +23,48     
Sao Paulo    BOVESPA         
76004,15     29,97     0,04  +26,20 



 

mym
miryam.magro@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
2108:02 set 2017
 
08:0021-09-2017
L'agenda della settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti della settimana:
  Venerdì 22 settembre
  FINANZA
  --
  CDA
             
Enertronica, Juventus
  ASSEMBLEE
  Milano   15h00 Assemblea della Lega Serie A. Via
Rosellini 4
  ECONOMIA POLITICA
  Stresa   09h30 Ultima giornata del Retail Summit 'Commercio
moderno, i
                 driver per crescere. Strategie e piani di sviluppo dei
                 big
player del retail'. Tra i presenti Gaetano Miccichè,
                 Banca Imi, Mario Resca, Presidente
Confimprese; Daniel
                 Frigo, Ceo Disney Italia; Michele Scannavini, Presidente
          
Ice Agenzia; Ugo de Carolis, AD di Adr; Lucio Rossetto,
                 Ceo Lagardere Italia; Pier Luigi Bersani,
Deputato;
                 Alessandro Lazzaroni, AD di Dominòs Pizza; Chiara Nasi,
                 AD
di Cir Food; Antonella Pasquariello, Presidente
                 Camst; Alberto Rivolta, DG La Feltrinelli;
Cristina
                 Scocchia, AD di Kiko; Pierluigi Bernasconi, AD di
                 Mondadori
Retail; Vincenzo Russi, AD e Presidente di e
                 Novia; Franco Costa, Presidente di Costa Group;
Angelo
                 Trocchia, Presidente Unilever; Luca Uva, AD di Barilla
                
Restaurant; Gian Luca Galletti, MInistro dell'Ambiente e
                 della tutela del Territorio e del Mare
(in attesa di
                 conferma); Maurizio Martina, Ministro delle Politiche
                
Agricole, Alimentari e Forestali (in attesa di
                 conferma). Presso il Grand Hotel Des Iles
Borromees.
  Maratea        Seconda giornata della seconda edizione di Heroes, meet
         
in Maratea, principale festival euro-mediterraneo
                 dedicato a futuro e impresa. Termina
domani
  Saint
  Vincent        Si conclude il Banking Summit 2017 'The year of
   
reckoning for Italian Banks' organizzato da The
                 Innovation Group. Presso il Grand Hotel
Billia
  Firenze        Discorso del primo ministro britannico Theresa May per
              
fornire un aggiornamento sullo stato dei negoziati per
                 la Brexit
  Milano  
10h00 Firma del Protocollo d'intesa per la ricerca e la
                 cooperazione scientifica fra il Gruppo FS
Italiane e il
                 Politecnico di Milano. Saranno presenti Renato
                
Mazzoncini, AD e DG di FS Italiane, e Ferruccio Resta,
                 Rettore Politecnico di Milano. Presso
l'Aula Magna del
                 Politecnico di Milano, Piazza Leonardo Da Vinci, 32.
  Roma
11h00 Presentazione 143* indagine congiunturale sull'industria
                 metalmeccanica italiana. Hotel
Nazionale, piazza
                 Montecitorio
  Courmayeur 11h30 XXXI Convegno di studio su
'La banca nel nuovo
                 ordinamento Europeo: luci e ombre'. Organizzato da:
               
Fondazione Courmayeur e Fondazione Centro nazionale di
                 prevenzione e difesa sociale. Con Antonio
Patuelli,
                 Presidente Abi. Centro Congressi, Sala Mont Blanc,
                 piazzale
Monte Bianco, 10
  Milano   12h00 Conferenza stampa: 'Sharingdreams: al fianco delle
        
persone, dei loro progetti, dei loro sogni'. I nuovi
                 progetti della Banca in uno scenario in
continua
                 evoluzione. Intervengono Stefano Barrese, Responsabile
                
Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo; Vittorio
                 Meloni, Direttore Relazioni Esterne
Intesa Sanpaolo;
                 Nando Pagnoncelli, Presidente IPSOS Italia; Fabrizio
                
Paschina, Responsabile Pubblicitá e Web Intesa Sanpaolo.
                 Via Monte di Pietá
8
  Capri    14h30 Hotel La Residenza, Via Federico Serena 22, Seminario
                
Isola di Capri, organizzato dall'Istituto dei Curatori
                 Fallimentari con Alberto Baban, Vice
Presidente di
                 Confindustria e Presidente P.I. di Confindustria
  Viggiano
18h00 Presentazione V.I.S. - Valutazione di impatto sanitario
                 delle estrazioni petrolifere sugli
abitanti della Val
                 D'Agri. C/o Hotel dell'Arpa
  ECONOMIA
INTERNAZIONALE
  Lugano   08h30 Lugano small & mid cap Investor Day - 8a Edizione. Le
              
aziende partecipanti saranno Be, Stefano Achermann, AD;
                 Clabo, Pierluigi Bocchini, Presidente e
AD; Digital
                 Magics, Alberto Fioravanti AD; Elettra Investimenti,
                
Massimo Bombacci, Presidente e AD; Expert System,
                 Stefano Spaggiari, AD; Mailup, Nazzareno 
Gorni, AD;
                 Fope, Diego Nardin, AD; LVenture Group, Luigi Capello,
                 AD;
Piteco, Marco Podini, Presidente; Finlogic, Dino
                 Natale, AD; Enertronica, Vito Nardi, Presidente
e AD;
                 Bomi Group, Marco Ruini, AD; Blue Financial
                 Communication, Denis
Masetti, AD; GPI, Fausto Manzana,
                 Presidente e AD; S.M.R.E., Samuele Mazzini,
Presidente
                 e AD; WM CAPITAL, Fabio Pasquali, Presidente e AD.
                 Presso
l'Hotel Splendide Royal - Sala Azalea, Riva
                 Antonio Caccia 7
  Lodi    
13h30 Matching Day. Presso il Parco Tecnologico Padano, Via
                 Albert Einstein 

 

red/ds

(fine)

MF-DJ NEWS
2108:00 set 2017
 
08:0021-09-2017
L'agenda di oggi
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti di oggi:
  Giovedì 21 settembre
  FINANZA
  --
  CDA
             
Cad It, Conafi Prestitò, Fullsix, Gruppo Ceramiche
                 Ricchetti, K.R.Energy, Landi Renzo, LU-VE
SpA,
                 Neurosoft, Sintesi
  ASSEMBLEE
  Milano   10h00 Assemblea
straordinaria Stefanel. Per provvedimenti ex
                 art.2447 del codice civile. Presso Studio Legale
Bird &
                 Bird, via Borgogna, 8
  ECONOMIA POLITICA
  Roma       
incontro Enac - Ryanair
  Saint
  Vincent        Prima giornata del Banking Summit 2017 'The
year of
                 reckoning for Italian banks' organizzato da The
                 Innovation
Group. Tra i presenti Victor Massiah, Ceo Ubi
                 Banca; Roberto Nicastro, Presidente Cassa del
Trentino;
                 Carlo Salvatori, Presidente Bank Lazard; Marco
                 Cecchella,
Vice Direttore Generale Ubiss e Cio Ubi.
                 Presso il Grand Hotel Billia. Termina
domani
  Milano         Bernoni Grant Thornton: presentazione delle candidature
             
al Good Energy Award 2017. Presso l'Auditorium della
                 sede di Bosch Italia
 
Stresa   16h00 Prima giornata del Retail Summit 'Commercio moderno, i
                 driver per crescere.
Strategie e piani di sviluppo dei
                 big player del retail'. Tra i presenti Oscar
Farinetti,
                 Eataly. Presso il Grand Hotel Des Iles Borromees.
                 Termina
domani
  Maratea        Prima giornata della seconda edizione di Heroes, meet in
            
Maratea, principale festival euro-mediterraneo dedicato
                 a futuro e impresa. Termina
sabato
  Milano   09h40 Convegno per la Presentazione del Progetto "SIOPE+".
                
Presso l'Auditorium "G. Gaber" - Grattacielo Pirelli
  Genova   10h30 Piazzale J. F. Kennedy 1,
Cerimonia di inaugurazione del
                 57° Salone Nautico Internazionale e tavola rotonda
     
'Nautica: il ritorno, il futuro' con Vincenzo Boccia,
                 Presidente
Confindustria
  Assago   10h30 Convention nazionale Banca Mediolanum. Mediolanum Forum,
     
Via Giuseppe di Vittorio, 6
  Torino   10h30 Presentazione ufficiale Parco Valentino 2018.
Presenti
                 Aldo Brovarone, Leonardo Fioravanti, Fabrizio Giugiaro,
                
Filippo Perini e Paolo Pininfarina. Presso il Museo
                 dell'Automobile di
Torino
  Roma     10h30 "Le imprese sociali per lo sviluppo del Paese",
                
dibattito sulla Riforma del Terzo Settore. L'Alleanza
                 delle Cooperative Italiane si confronta con
il governo.
                 Partecipano, tra gli altri, Maurizio Gardini, presidente
                
Alleanza Cooperative Italiane; Maria Elena Boschi,
                 sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio
dei
                 Ministri; Luigi Bobba, sottosegretario al Ministero del
                 Lavoro e
delle Politiche Sociali. Palazzo della
                 Cooperazione, via Torino, 146
 
Venezia  11h00 Conferenza stampa 'L'industria crocieristica per
                 Venezia: fatti e prospettivè.
Aeroporto Marco Polo,
                 Viale Galileo Galilei, 30/1
  Roma     11h00 Incontro
Unioncamere per la presentazione del progetto
                 "Ultranet. Banda ultra larga, Italia ultra
moderna".
                 Partecipa, tra gli altri, Antonelli Giacomelli,
                
sottosegretario al Ministero dello Sviluppo economico.
                 Piazza Sallustio, 21
Milano   11h30 Conferenza Stampa Cassa Centrale Banca e Deutsche Bank
                 per la presentazione
dell'accordo quadro per la
                 distribuzione di prodotti di credito al consumo e
          
progetto di joint venture. Intervengono Giorgio
                 Fracalossi, Presidente di Cassa Centrale Banca;
Mario
                 Sartori, Direttore Generale di Cassa Centrale Banca;
                 Paolo
Massarutto, Direttore Generale divisione Credito
                 al Consumo di Cassa Centrale Banca; Flavio
Valeri, Chief
                 Country Officer di Deutsche Bank in Italia; Marzio
                
Pividori, Head of Retail & Small Business Clients di
                 Deutsche Bank SpA. Presso Auditorium
Turatì di
                 Deutsche Bank, Via Filippo Turati 25/27
  Busnago  11h30 Incontro
stampa di presentazione del progetto "Globo
                 Academy - Formazione e Lavoro". presso il
Centro
                 Commerciale Globo - Viale Italia, 197
  Roma     14h00 Senato -
audizione informale del capo negoziatore della
                 task force dell'Ue sulla Brexit, Michel
Barnier
                 (commissioni Esteri e Politiche Ue Senato e Camera
                 congiunte
nell'aula della Difesa)
  Varenna  14h30 63° Convegno di Studi Amministrativi sul tema La
tutela
                 degli interessi finanziari della collettivitá nel quadro
                 della
contabilitá pubblica: principi, strumenti, limiti.
                 Tra i presenti il Presidente della Provincia
di Lecco
                 Flavio Polano, il Sindaco del Comune di Varenna Mauro
                
Manzoni, il Prefetto di Lecco Liliana Baccari e il
                 Presidente della Regione Lombardia Roberto
Maroni; il
                 Presidente della Corte dei conti Arturo Martucci di
                
Scarfizzi; Ignazio Visco, Governatore della Banca
                 d'Italia.
           16h00
Webinar Barilla Center for Food & Nutrition dal titolo
                 'Cittadini globali per il futuro del
cibo'.
  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  -- 

 

red/ds

(fine)


MF-DJ NEWS
2108:00 set 2017
 
08:0021-09-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macro-economici attesi per la settimana
sulla base delle indicazioni della Direzione Centrale Studi e Ricerche di
Intesa Sanpaolo:
  VENERDI' 22 SETTEMBRE
  *FRANCIA
   09h00 - Pmi manifatturiero settembre
preliminare
           (precedente: 55,8 punti;
            previsione: 56 punti;
           
consenso: 55,6 punti)
         - Pmi servizi settembre preliminare
           (precedente: 54,9
punti;
            previsione: 55,5 punti;
            consenso: 54,8 punti)
 
*GERMANIA
   09h30 - Pmi manifatturiero settembre preliminare
           (precedente: 59,3
punti;
            previsione: 58,7 punti;
            consenso: 59 punti)
         - Pmi
servizi settembre preliminare
           (precedente: 53,5 punti;
            previsione: 53,3
punti;
            consenso: 53,8 punti)
  *EUROZONA
   10h00 - Pmi composito
settembre preliminare
           (precedente: 55,7 punti;
            previsione: 55,5 punti;
consenso: 55,6 punti)
         - Pmi manifatturiero settembre preliminare
           (precedente: 57,4
punti;
            previsione: 57 punti;
            consenso: 57,2 punti)
         - Pmi
servizi settembre preliminare
           (precedente: 54,7 punti;
            previsione: 55
punti;
            consenso: 54,7 punti)
  *USA
   15h45 - Pmi manifatturiero
settembre preliminare
           (precedente: 52,8 punti)
         - Pmi servizi settembre
preliminare
           (precedente: 56 punti) 
  *In giornata è prevista la riunione del comitato
di monitoraggio
sull'accordo Opec
  *Alle 00h00 è atteso il discorso di May sulla Brexit
  *Alle 08h45 è atteso il discorso di Hakkarainen (Bce)
  *Alle 09h15 è atteso il discorso di Coeurè (Bce)
  *Alle 10h00 è atteso il discorso di Draghi (Bce)
  *Alle 10h45 è atteso il discorso di Angeloni (Bce)
  *Alle 11h30 Draghi (Bce) partecipa a una tavola rotonda al Trinity
College
  *Alle 12h00 è atteso il discorso di Williams (Fed)
  *Alle 13h15 è atteso il discorso di Constancio (Bce) sull'inflazione
  *Alle 15h30 è atteso il discorso di George (Fed)
  *Alle 19h30 è atteso il discorso di Kaplan (Fed)

alb/dan
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS
2108:00 set 2017
 
08:0021-09-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri di oggi
   MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macro-economici attesi oggi sulla base
delle indicazioni della Direzione Centrale Studi e Ricerche di Intesa
Sanpaolo:
  GIOVEDI' 21 SETTEMBRE
  *BOJ
         - annuncio tassi
          
(previsione: tasso a breve al -0,1% e tasso 10 anni a 0%)
  *USA
   14h30 - richieste
settimanali sussidi disoccupazione
           (precedente: -14.000 a 284.000 unitá)
         - indice
Fed Filadelfia settembre
           (precedente: 18,9 punti;
            previsione: 20
punti;
            consenso: 15 punti)
   16h00 - superindice agosto
          
(precedente: +0,3%;
            consenso: +0,2%)
  *EUROZONA
   16h00 - fiducia
consumatori preliminare settembre
           (precedente: -1,5 punti;
            previsione: -1,3
punti;
            consenso: -1,3 punti)
   16h30 - scorte settimanali gas
naturale
           (precedente: +91 mld piedi cubi a 3.331 mld) 
  *In giornata il Governo
italiano presenta la Nota di Aggiornamento al Def
  *In giornata è attesa la decisione sui tassi della Banca centrale
sudafricana
  *In giornata è previsto il Consiglio Generale della Bce
  *Alle 08h30 è attesa la conferenza stampa di Kuroda (BoJ)
  *Alle 08h55 è atteso il discorso di Smets (Bce) sull'inflazione
  *Alle 09h00 è attesa la decisione sui tassi della Banca centrale
norvegese
  *Alle 10h00 la Bce pubblica il bollettino economico
  *Alle 11h30 è atteso il discorso di Praet (Bce)
  *Alle 15h15 è atteso il discorso di Draghi (Bce)

alb/dan
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS
2108:00 set 2017
 
19:3020-09-2017
L'agenda di domani
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti di domani:

  Giovedì 21 settembre
  FINANZA
  --

  CDA
                 Cad It, Conafi Prestitò, Fullsix, Gruppo Ceramiche
                 Ricchetti, K.R.Energy, Landi Renzo, LU-VE SpA,
                 Neurosoft, Sintesi

  ASSEMBLEE
  Milano   10h00 Assemblea straordinaria Stefanel. Per provvedimenti ex
                 art.2447 del codice civile. Presso Studio Legale Bird &
                 Bird, via Borgogna, 8

  ECONOMIA POLITICA
  Roma           incontro Enac - Ryanair 

  Saint
  Vincent        Prima giornata del Banking Summit 2017 'The year of
                 reckoning for Italian banks' organizzato da The
                 Innovation Group. Tra i presenti Victor Massiah, Ceo Ubi
                 Banca; Roberto Nicastro, Presidente Cassa del Trentino;
                 Carlo Salvatori, Presidente Bank Lazard; Marco
                 Cecchella, Vice Direttore Generale Ubiss e Cio Ubi.
                 Presso il Grand Hotel Billia. Termina domani

  Milano         Bernoni Grant Thornton: presentazione delle candidature
                 al Good Energy Award 2017. Presso l'Auditorium della
                 sede di Bosch Italia

  Stresa   16h00 Prima giornata del Retail Summit 'Commercio moderno, i
                 driver per crescere. Strategie e piani di sviluppo dei
                 big player del retail'. Tra i presenti Oscar Farinetti,
                 Eataly. Presso il Grand Hotel Des Iles Borromees.
                 Termina domani

  Maratea        Prima giornata della seconda edizione di Heroes, meet in
                 Maratea, principale festival euro-mediterraneo dedicato
                 a futuro e impresa. Termina sabato

  Milano   09h40 Convegno per la Presentazione del Progetto "SIOPE+".
                 Presso l'Auditorium "G. Gaber" - Grattacielo Pirelli

  Genova   10h30 Piazzale J. F. Kennedy 1, Cerimonia di inaugurazione del
                 57° Salone Nautico Internazionale e tavola rotonda
                 'Nautica: il ritorno, il futuro' con Vincenzo Boccia,
                 Presidente Confindustria

  Assago   10h30 Convention nazionale Banca Mediolanum. Mediolanum Forum,
                 Via Giuseppe di Vittorio, 6

  Torino   10h30 Presentazione ufficiale Parco Valentino 2018. Presenti
                 Aldo Brovarone, Leonardo Fioravanti, Fabrizio Giugiaro,
                 Filippo Perini e Paolo Pininfarina. Presso il Museo
                 dell'Automobile di Torino

  Roma     10h30 "Le imprese sociali per lo sviluppo del Paese",
                 dibattito sulla Riforma del Terzo Settore. L'Alleanza
                 delle Cooperative Italiane si confronta con il governo.
                 Partecipano, tra gli altri, Maurizio Gardini, presidente
                 Alleanza Cooperative Italiane; Maria Elena Boschi,
                 sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio dei
                 Ministri; Luigi Bobba, sottosegretario al Ministero del
                 Lavoro e delle Politiche Sociali. Palazzo della
                 Cooperazione, via Torino, 146 

  Venezia  11h00 Conferenza stampa 'L'industria crocieristica per
                 Venezia: fatti e prospettivè. Aeroporto Marco Polo,
                 Viale Galileo Galilei, 30/1

  Roma     11h00 Incontro Unioncamere per la presentazione del progetto
                 "Ultranet. Banda ultra larga, Italia ultra moderna".
                 Partecipa, tra gli altri, Antonelli Giacomelli,
                 sottosegretario al Ministero dello Sviluppo economico.
                 Piazza Sallustio, 21 

  Milano   11h30 Conferenza Stampa Cassa Centrale Banca e Deutsche Bank
                 per la presentazione dell'accordo quadro per la
                 distribuzione di prodotti di credito al consumo e
                 progetto di joint venture. Intervengono Giorgio
                 Fracalossi, Presidente di Cassa Centrale Banca; Mario
                 Sartori, Direttore Generale di Cassa Centrale Banca;
                 Paolo Massarutto, Direttore Generale divisione Credito
                 al Consumo di Cassa Centrale Banca; Flavio Valeri, Chief
                 Country Officer di Deutsche Bank in Italia; Marzio
                 Pividori, Head of Retail & Small Business Clients di
                 Deutsche Bank SpA. Presso Auditorium Turatì di
                 Deutsche Bank, Via Filippo Turati 25/27

  Busnago  11h30 Incontro stampa di presentazione del progetto "Globo
                 Academy - Formazione e Lavoro". presso il Centro
                 Commerciale Globo - Viale Italia, 197 

  Roma     14h00 Senato - audizione informale del capo negoziatore della
                 task force dell'Ue sulla Brexit, Michel Barnier
                 (commissioni Esteri e Politiche Ue Senato e Camera
                 congiunte nell'aula della Difesa) 

  Varenna  14h30 63° Convegno di Studi Amministrativi sul tema La tutela
                 degli interessi finanziari della collettività nel quadro
                 della contabilità pubblica: principi, strumenti, limiti.
                 Tra i presenti il Presidente della Provincia di Lecco
                 Flavio Polano, il Sindaco del Comune di Varenna Mauro
                 Manzoni, il Prefetto di Lecco Liliana Baccari e il
                 Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni; il
                 Presidente della Corte dei conti Arturo Martucci di
                 Scarfizzi; Ignazio Visco, Governatore della Banca
                 d'Italia.  

           16h00 Webinar Barilla Center for Food & Nutrition dal titolo
                 'Cittadini globali per il futuro del cibo'.

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --

red/ds

(fine)

MF-DJ NEWS
2019:30 set 2017
 
19:3020-09-2017
L'agenda della settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti della settimana:

  Venerdì 22 settembre
  FINANZA
  --

  CDA
                 Enertronica, Juventus

  ASSEMBLEE
  Milano   15h00 Assemblea della Lega Serie A. Via Rosellini 4

  ECONOMIA POLITICA
  Stresa   09h30 Ultima giornata del Retail Summit 'Commercio moderno, i
                 driver per crescere. Strategie e piani di sviluppo dei
                 big player del retail'. Tra i presenti Gaetano Miccichè,
                 Banca Imi, Mario Resca, Presidente Confimprese; Daniel
                 Frigo, Ceo Disney Italia; Michele Scannavini, Presidente
                 Ice Agenzia; Ugo de Carolis, AD di Adr; Lucio Rossetto,
                 Ceo Lagardere Italia; Pier Luigi Bersani, Deputato;
                 Alessandro Lazzaroni, AD di Domino's Pizza; Chiara Nasi,
                 AD di Cir Food; Antonella Pasquariello, Presidente
                 Camst; Alberto Rivolta, DG La Feltrinelli; Cristina
                 Scocchia, AD di Kiko; Pierluigi Bernasconi, AD di
                 Mondadori Retail; Vincenzo Russi, AD e Presidente di e
                 Novia; Franco Costa, Presidente di Costa Group; Angelo
                 Trocchia, Presidente Unilever; Luca Uva, AD di Barilla
                 Restaurant; Gian Luca Galletti, MInistro dell'Ambiente e
                 della tutela del Territorio e del Mare (in attesa di
                 conferma); Maurizio Martina, Ministro delle Politiche
                 Agricole, Alimentari e Forestali (in attesa di
                 conferma). Presso il Grand Hotel Des Iles Borromees.

  Maratea        Seconda giornata della seconda edizione di Heroes, meet
                 in Maratea, principale festival euro-mediterraneo
                 dedicato a futuro e impresa. Termina domani

  Saint
  Vincent        Si conclude il Banking Summit 2017 'The year of
                 reckoning for Italian Banks' organizzato da The
                 Innovation Group. Presso il Grand Hotel Billia

  Firenze        Discorso del primo ministro britannico Theresa May per
                 fornire un aggiornamento sullo stato dei negoziati per
                 la Brexit

  Milano   10h00 Firma del Protocollo d'intesa per la ricerca e la
                 cooperazione scientifica fra il Gruppo FS Italiane e il
                 Politecnico di Milano. Saranno presenti Renato
                 Mazzoncini, AD e DG di FS Italiane, e Ferruccio Resta,
                 Rettore Politecnico di Milano. Presso l'Aula Magna del
                 Politecnico di Milano, Piazza Leonardo Da Vinci, 32.

  Roma     11h00 Presentazione 143* indagine congiunturale sull'industria
                 metalmeccanica italiana. Hotel Nazionale, piazza
                 Montecitorio

  Courmayeur 11h30 XXXI Convegno di studio su 'La banca nel nuovo
                 ordinamento Europeo: luci e ombre'. Organizzato da:
                 Fondazione Courmayeur e Fondazione Centro nazionale di
                 prevenzione e difesa sociale. Con Antonio Patuelli,
                 Presidente Abi. Centro Congressi, Sala Mont Blanc,
                 piazzale Monte Bianco, 10

  Milano   12h00 Conferenza stampa: 'Sharingdreams: al fianco delle
                 persone, dei loro progetti, dei loro sogni'. I nuovi
                 progetti della Banca in uno scenario in continua
                 evoluzione. Intervengono Stefano Barrese, Responsabile
                 Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo; Vittorio
                 Meloni, Direttore Relazioni Esterne Intesa Sanpaolo;
                 Nando Pagnoncelli, Presidente IPSOS Italia; Fabrizio
                 Paschina, Responsabile Pubblicitá e Web Intesa Sanpaolo.
                 Via Monte di Pietá 8

  Capri    14h30 Hotel La Residenza, Via Federico Serena 22, Seminario
                 Isola di Capri, organizzato dall'Istituto dei Curatori
                 Fallimentari con Alberto Baban, Vice Presidente di
                 Confindustria e Presidente P.I. di Confindustria

  Viggiano 18h00 Presentazione V.I.S. - Valutazione di impatto sanitario
                 delle estrazioni petrolifere sugli abitanti della Val
                 D'Agri. C/o Hotel dell'Arpa

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  Lugano   08h30 Lugano small & mid cap Investor Day - 8a Edizione. Le
                 aziende partecipanti saranno Be, Stefano Achermann, AD;
                 Clabo, Pierluigi Bocchini, Presidente e AD; Digital
                 Magics, Alberto Fioravanti AD; Elettra Investimenti,
                 Massimo Bombacci, Presidente e AD; Expert System,
                 Stefano Spaggiari, AD; Mailup, Nazzareno  Gorni, AD;
                 Fope, Diego Nardin, AD; LVenture Group, Luigi Capello,
                 AD; Piteco, Marco Podini, Presidente; Finlogic, Dino
                 Natale, AD; Enertronica, Vito Nardi, Presidente e AD;
                 Bomi Group, Marco Ruini, AD; Blue Financial
                 Communication, Denis Masetti, AD; GPI, Fausto Manzana,
                 Presidente e AD; S.M.R.E., Samuele Mazzini, Presidente
                 e AD; WM CAPITAL, Fabio Pasquali, Presidente e AD.
                 Presso l'Hotel Splendide Royal - Sala Azalea, Riva
                 Antonio Caccia 7

  Lodi     13h30 Matching Day. Presso il Parco Tecnologico Padano, Via
                 Albert Einstein

red/ds

(fine)


MF-DJ NEWS
2019:30 set 2017
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Banca Euromobiliare per rimanere sempre al passo con le novità.


Ogni mese sarai aggiornato sulle news più recenti, sugli eventi più esclusivi, sui convegni più importanti e su molto altro.

Prossimi eventi

Banca Euromobiliare è una realtà sempre in movimento. Scopri gli eventi organizzati o sponsorizzati per non perderti nessun avvenimento.

<settembre 2017>
lmmgvsd
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
  • 2000_giuseppe varchetta_ 1920x1080_hp
    culturale_w
    21
21 settembre 2017 - ore 18:00
Ettore Sottsass – There is a planet
Evento culturale

In occasione del centenario della nascita di Ettore Sottsass...


> Vai all’evento

Palazzo della Triennale - Viale Alemagna 6, 20121 Milano
IV convegno - Associazione “Il Trust in Italia”
29 agosto 2017

L’Associazione “Il Trust in Italia”,
in collaborazione con Banca...

Utile netto +4,7 MLN, Raccolta Netta +364 MLN
04 agosto 2017

Banca Euromobiliare conferma la crescita e approva i risultati patrimoniali...

Advisor di Viscolube
03 agosto 2017

Viscolube, società leader in Italia nella rigenerazione di oli...

Scopri tutte
le ultime news
da Banca Euromobiliare

schermata 2017 08 28 alle 15.02.47
Agosto sui mercati. Borse in rally: c’è un rischio bolla?
schermata 2017 07 11 alle 10.51.31
Banche italiane, sistema verso una fase di distensione?
focus
Italia vista dai mercati

Il nostro
canale di
informazione
e notizie

Un canale multimediale dedicato alle notizie di Banca Euromobiliare.

Una raccolta video di eventi e novità raccontate da Banca Euromobiliare.

Consulenza Finanziaria Evoluta

Attività di ricerca, education finanziaria ed un servizio accurato offerto
dai migliori gestori della relazione
ed asset manager internazionali.

Servizio di Gestione Patrimoniale

Soluzioni d’investimento personalizzate
e di alta qualità. Costruite con una specifica attenzione al rapporto tra rischi e benefici.

TG Economia
Piazza Affari positiva
Bce rivede a rialzo le stime 2017

Banca Euromobiliare è una
boutique finanziaria specializzata
nella gestione degli investimenti
e nell'advisory.

"Professionalità ed esperienza sono valori imprescindibili
del nostro modello di servizio.
Ricerchiamo l'eccellenza nella gestione dei patrimoni privati
e delle attività finanziarie per l'impresa."