Home
Breaking news
FONTE: MF - DJ NEWS
10:3816-01-2017
STORIE DI BORSA: Luxottica/Essilor volano su annuncio integrazione
10:3316-01-2017
STORIE DI BORSA: impatto downgrade DBRS limitato/gestibile (esperti)
09:4616-01-2017
Mercati: i consensi dei prossimi dati macro italiani ed esteri di oggi
09:0216-01-2017
EUROBORSE: aperture di Francoforte, Londra, Parigi e Madrid
08:2516-01-2017
BORSE USA: chiusura contrastata ma Nasdaq aggiorna record
08:1916-01-2017
BORSA: commento di preapertura
08:1516-01-2017
BORSE UE: previsto avvio contrastato
08:0116-01-2017
BORSE SUD AMERICA: le chiusure di venerdì degli indici (DJ)
08:0116-01-2017
Borse Usa: chiusure di venerdì di Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq
08:0016-01-2017
L'agenda della settimana
08:0016-01-2017
L'agenda di oggi
08:0016-01-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della settimana
08:0016-01-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri di oggi
19:3113-01-2017
L'agenda della prossima settimana
19:3113-01-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della prossima settimana
18:5413-01-2017
Wall Street: indici contrastati, ma Nasdaq aggiorna record
17:4513-01-2017
BORSA: commento di chiusura
17:0113-01-2017
WALL STREET: in lieve rialzo dopo dati e conti banche, Nasdaq record
10:3816-01-2017
STORIE DI BORSA: Luxottica/Essilor volano su annuncio integrazione
   MILANO (MF-DJ)--Luxottica ed Essilor in gran spolvero a Milano e Parigi dopo l'annuncio dell'integrazione
tra i due gruppi. Le azioni salgono rispettivamente del 7,85% a 53,45 euro e del 13,12% a 115,5 euro.

Le societa' hanno annunciato una delle operazioni piu' chiacchierate negli ultimi mesi nel comparto del lusso, estremamente
positiva secondo gli analisti. 

Su Luxottica e' piovuto gia' il primo upgrade, con Kepler Cheuvreux che ha alzato la raccomandazione da reduce a buy, con
prezzo obiettivo alzato da 44 a 56 euro: l'operazione con Essilor "fornisce una soluzione alle questioni sulla governance e
400-600 mln euro di sinergie nel lungo termine", pari al 13-20% dell'Ebit combinato atteso nel 2017. Gli esperti
sottolineano come potrebbero sorgere comunque "questioni Antitrust".

Per Equita Sim (rating buy, prezzo obiettivo a 55 euro) il deal avviene a un concambio equo e le sinergie sono "rilevanti";
Banca Akros, da parte sua, conferma il giudizio accumulate su Luxottica, mentre Banca Imi ha posto rating e target price in
revisione.

La fusione consentirá di creare un operatore integrato dedicato alla cura della vista con oltre 140.000 dipendenti e vendite
in oltre 150 Paesi; il nuovo gruppo avrebbe, su base pro-forma, ricavi netti per oltre 15 mld euro e un Ebitda netto
combinato di circa 3,5 mld. Sulla base di
un'analisi preliminare, il nuovo gruppo prevede di generare nel medio
termine progressivamente sinergie di ricavi e di costi per un ammontare
tra i 400 mln e i 600 mln, con un'accelerazione nel lungo termine.

  L'operazione prevede il conferimento in Essilor da parte di Delfin
dell'intera partecipazione detenuta in Luxottica (circa il 62%), a fronte dell'assegnazione di azioni Essilor di nuova
emissione sulla base di un rapporto di scambio pari a 0,461 azioni Essilor per 1 azione Luxottica. Successivamente è
previsto il lancio di un'offerta pubblica di scambio obbligatoria sulla totalitá delle rimanenti azioni Luxottica in
circolazione, al medesimo rapporto di scambio, finalizzata al de-listing.

  Essilor diverrebbe una holding denominata EssilorLuxottica, a seguito
del conferimento di tutte le sue attivitá operative in una societa da
essa interamente partecipata, che assumera' la denominazione Essilor
International, e del conferimento da parte di Delfin delle proprie azioni
Luxottica.

  A seguito dell'operazione, Delfin deterrebbe una partecipazione al
capitale di EssilorLuxottica compresa tra il 31% e il 38%, divenendone il
primo socio. I diritti di voto di tutti i soci di EssilorLuxottica
sarebbero limitati al 31% e sarebbe eliminato ogni diritto di voto doppio. Il Cda di Essilor ha approvato ieri all'unanimitá
l'accordo con Delfin; il Board di Luxottica ha riconosciuto all'unanimita' che l'operazione e' nel miglior interesse della
societa'.

E' previsto che Leonardo Del Vecchio, presidente di Luxottica, assuma la carica di presidente esecutivo e amministratore
delegato di EssilorLuxottica e il presidente e Ceo di Essilor, Hubert Sagnieres, il ruolo di vice presidente esecutivo e
vice amministratore delegato con i medesimi poteri del presidente esecutivo e a.d. Del Vecchio e Sagnieres manterrebbero le
rispettive cariche di presidente di Luxottica e di presidente e amministratore delegato di Essilor.

Con Essilor "vogliamo creare un campione europeo che mantenga forti le sue radici nazionali. Continueremo a investire in
Italia e Francia e inoltre integreremo le nostre operazioni internazionali", ha detto Del Vecchio nel corso della conference
call di presentazione dell'operazione.

  L'imprenditore ha definito il deal "un grande passo avanti nel
raggiungimento della nostra visione", sottolineando come "con il
management negli ultimi anni abbiamo lavorato duramente per poter cogliere le opportunitá di crescita" che si presentassero.

"Abbiamo e condividiamo gli stessi valori, la stessa visione, lo stesso interesse per i prodotti. Lenti e montature devono
stare insieme", ha affermato Sagnieres nella call. 

Il closing dell'operazione è previsto per il secondo semestre del 2017, subordinatamente alla realizzazione di tutte le
condizioni sospensive, e
sarebbe seguito dall'offerta pubblica obbligatoria sulla totalitá delle
rimanenti azioni di Luxottica in circolazione.

pl
paola.longo@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1610:38 gen 2017
 
10:3316-01-2017
STORIE DI BORSA: impatto downgrade DBRS limitato/gestibile (esperti)
   MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib cede lo 0,91% a 19.337 punti dopo che Dbrs ha tagliato la raccomandazione
sull'Italia da A-Low a BBB-High con trend
stabile.

Giorgio Filipetto di Alpe Adria Gestioni interpellato da MF-Dowjones dichiara che "l'impatto del downgrade è limitato dal
momento che le banche hanno un'ampia possibilita' di uso del collaterale per la Bce. Inoltre, la decisione era
sostanzialmente attesa dal mercato e anche
sullo spread Btp/Bund c'è stato un lieve impatto". 

L'esperto spiega che "il settore bancario è il peggiore a livello europeo, cosa legata soprattutto al calo dei rendimenti
globali. La riduzione dei rendimenti ha un impatto negativo sul margine".

Anche Equita Sim pensa che "il downgrade di DBRS abbia un impatto limitato sulle banche: il principale effetto è sulla
liquiditá ed è legato all'aumento dell'haircut sugli asset stanziati in Bce (ed eventualmente in operazioni bilaterali con
altre banche) a fronte della cassa ottenuta. Le banche, per mantenere invariata la liquiditá ottenuta dalla Bce, dovranno
quindi dare in garanzia maggior collaterale: non c'è quindi un costo diretto del downgrade bensì indiretto legato agli
interessi che non vengono percepiti sui titoli dati in prestito". 

  "In base ai nostri calcoli - proseguono gli analisti - le banche hanno
un'esposizione in Bce di circa 115 mld, e asset eligible per rifinanziamento al netto di haircut per 270 mld: in base ai
nostri calcoli il downgrade comporta un 'consumo' di collaterale pari a circa il 10% ovvero un assorbimento di 21 mld di
liquiditá. L'impatto secondo noi è quindi gestibile ed ha effetto limitato sui bilanci delle banche".

E' dello stesso parere anche uno strategist: il downgrade di Dbrs "ha un impatto limitato in quanto era atteso dagli
investitori. C'è anche da evidenziare che i volumi non sono molto elevati in quanto oggi i mercati Usa sono chiusi per
festivitá".

sda
susanna.scotto@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1610:33 gen 2017
 
09:4616-01-2017
Mercati: i consensi dei prossimi dati macro italiani ed esteri di oggi
   MILANO (MF-DJ)--Questi i consensi dei prossimi dati macro-economici
della giornata forniti in mattinata dalla Direzione Centrale Studi e
Ricerche di Intesa Sanpaolo:

  *ITALIA
   10h00 - inflazione dicembre finale
           (preliminare: +0,4% m/m, +0,5% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +0,5% a/a;
            consenso: +0,5% a/a)
         - inflazione armonizzata dicembre finale
           (preliminare: +0,4% m/m, +0,5% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +0,5% a/a;
            consenso: +0,5% a/a)

  *EUROZONA
   11h00 - bilancia commerciale novembre
           (precedente: +20,1 mld euro)

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1609:46 gen 2017
 
09:0216-01-2017
EUROBORSE: aperture di Francoforte, Londra, Parigi e Madrid
   MILANO (MF-DJ)--Questi i valori degli indici principali delle Borse di
Francoforte, Londra, Parigi e Madrid dopo i primi scambi:
  - Francoforte   Dax          11.541,75  punti (-0,75%)
  - Londra        Ftse 100      7.330,50 
punti (-0,10%)
  - Parigi        Cac 40        4.895,40  punti (-0,55%)
  - Madrid        Ibex-35      
9.432,20  punti (-0,83%) 

 

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS
1609:02 gen 2017
 
08:2516-01-2017
BORSE USA: chiusura contrastata ma Nasdaq aggiorna record
   MILANO (MF-DJ)--Chiusura contrasta a Wall Street dopo la pubblicazione delle vendite al dettaglio,
dell'indice di fiducia elaborato dall'Università del Michigan e delle trimestrali del comparto bancario.

Il Dow Jones è sceso frazionalmente dello 0,03%, mentre l'S&P 500 è salito dello 0,18%. Nasdaq Composite record infine
(+0,48% a 5.574,12 punti) con nuovo massimo storico intraday a 5.584,26 punti.

  Questi i titoli del Nasdaq piú attivi:
	                                               usd         var%
Apple Inc.            
119,04       -0,18
Sirius XM Holdings Inc.                            4,61       +0,66
Facebook, Inc.   
128,34       +1,36
Microsoft Corporation                             62,70       +0,14
Cisco Systems,
Inc.                               30,07       +0,10
Intel Corporation                                 36,79      
+0,22
PowerShares QQQ Trust, Series 1                  123,16       +0,34
Micron Technology, Inc.       
22,18       -0,58
VelocityShares Daily Inverse VIX Short Term ETN	  55,28       -0,16
ARIAD
Pharmaceuticals, Inc.                       23,69       -0,08
  Questi i titoli del Nyse piú attivi:
                                                  usd         var%
Bank of America
Corporation                      23,01       +0,39
WPX Energy, Inc.                                 13,72      
-0,44
Wells Fargo & Company                            55,31       +1,49
Rite Aid Corporation       
8,66       -0,46
Freeport-McMoran, Inc.                           15,19       -0,52
FMC Technologies,
Inc.                           35,85       -0,42
VALE S.A.                                         9,58      
+1,48
Fiat Chrysler Automobiles N.V.                    9,73       -2,21
Ford Motor Company             
12,63       +0,32
J P Morgan Chase & Co                            86,70       +0,53 

 

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1608:25 gen 2017
 
08:1916-01-2017
BORSA: commento di preapertura
   MILANO (MF-DJ)--Partenza vista in calo per le principali piazze europee. 

"Avvio atteso in flessione dello 0,6%. Il Ftse Mib e' visto in area 19.400 a inizio seduta", afferma un gestore. Il
principale indice di piazza Affari venerdi' ha chiuso a quota 19.514 punti (+1,87%).

L'esperto cita la "decisione di DBRS di tagliare il rating sull'Italia" a BBB (high) da A (low), con outlook stabile,
comunicata venerdi' a mercati chiusi.

  "Oggi chiusa Wall Street per la festa del Martin Luther King Day", aggiunge il money manager. 

A piazza Affari, prosegue il gestore, "focus su Luxottica, sull'annuncio del'integrazione con Essilor". Delfin si impegna ad
apportare le proprie azioni Luxottica a Essilor, sulla base di un concambio di 0,461 azioni Essilor per ciascuna Luxottica. 

Successivamente, il gruppo francese promuovera' un'offerta pubblica di scambio obbligatoria sulla totalita' delle azioni
rimanenti di Luxottica in circolazione, al medesimo rapporto di scambio, finalizzata al delisting.

  Infine, conclude il money manager, sul listino milanese "sempre da seguire Fca e ancora i titoli bancari".

pl
paola.longo@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1608:19 gen 2017
 
08:1516-01-2017
BORSE UE: previsto avvio contrastato
   MILANO (MF-DJ)--E' prevista un'apertura contrastata per i listini azionari europei.

  Il future sul Dax è visto in ribasso di 22 punti e quello sul Ftse 100 in rialzo di 20 punti. 

Male il Nikkei che ha archiviato la seduta in calo dell'1%. Cresce l'attesa per il discorso di insediamento di Donald Trump
di venerdì. 

Venerdì il Dow Jones ha lasciato sul terreno lo 0,03%, mentre l'S&P 500 è salito dello 0,18% e il Nasdaq Composite dello
0,48%.

red/est/fus

(fine)


MF-DJ NEWS
1608:15 gen 2017
 
08:0116-01-2017
BORSE SUD AMERICA: le chiusure di venerdì degli indici (DJ)
   MILANO (MF-DJ)--Le chiusure di venerdì degli indici azionari del Sud
America:
Indice                      Chiusura    Var.punti    Var.%  Var. da 1/1
Buenos A    
MERVAL          18.885,09    293,81     1,58   11,63
Caracas      General         31.616,87    473,85     1,52  
-0,28
Mexico C     IPC             46.182,43    121,45     0,26    1,18
Santiago     IPSA            
3.283,82     -1,58    -0,05    1,88
Sao Paulo    BOVESPA         63.651,52   -302,42    -0,47    5,69

 

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1608:01 gen 2017
 
08:0116-01-2017
Borse Usa: chiusure di venerdì di Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq
   MILANO (MF-DJ)--Questi i valori delle chiusure di venerdì degli indici
Dow Jones, Nasdaq Composite e S&P 500:
  - Dow Jones                19.885,73      (-0,03%)
  - Nasdaq Composite          5.574,12     
(+0,48%)
  - S&P 500                   2.274,64      (+0,18%) 

 

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1608:01 gen 2017
 
08:0016-01-2017
L'agenda della settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti della settimana:

  Martedì 17 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Roma           Il Presidente Commissione Finanze Senato (Mauro Marino)
                 presenta le conclusioni sull'indagine conoscitiva sulle
                 banche (da cui poi trarrá testo base per il ddl sulla
                 commissione d'inchiesta)

  Milano   09h30 Conferenza stampa di ETF Securities sulle 'Prospettive
                 d'investimento per il 2017'. Presso l'Hotel Principe di
                 Savoia

  Milano   10h00 Convegno 'Il nuovo regolamento europeo in materia di
                 trattamento dati personali: gli elementi di maggiore
                 rilevanza'. Partecipa tra gli altri Antonello Soro,
                 Presidente Autoritá Garante per la Protezione dei Dati
                 Personali. Politecnico di Milano, campus Bovisa, Aula
                 Magna Carassa-Dadda, edificio BL.28, via Lambruschini 4

  Roma     11h00 Adr - conferenza stampa con Nissan (desk informazioni
                 del Terminal 1)

  Milano   11h30 Conferenza stampa per la presentazione del Rapporto
                 Ristorazione 2016 Fipe - Federazione Italiana Pubblici
                 Esercizi. Presso Sede Confcommercio Milano - Lodi -
                 Monza Brianza, Sala dei Pavoni - Palazzo Castiglioni,
                 Corso Venezia 47

  Milano   11h30 Capital Group Market Outlook per il 2017. Piazza del
                 Carmine 4

  Milano   11h30 Conferenza stampa di Best Union - Vivaticket con
                 S.I.A.E. Per illustrare il nuovo concetto di
                 biglietteria 'trasparente' che sará applicato per la
                 prima volta in occasione di: Modenaà Modena Park, il
                 concerto evento di Vasco Rossi il prossimo 1 Luglio al
                 Parco E. Ferrari di Modena. Presso la sede SIAE - Foro
                 Buonaparte, 18

  Settimo
  Torinese 12h00 Inaugurazione della mostra 'Pirelli in cento immagini.
                 La bellezza, l'innovazione, la produzionè. Presso la
                 Biblioteca Archimede, Piazza Campidoglio 50

  Verona   12h00 Conferenza stampa Motor Bike Expo 2017, Sala Margherita,
                 ingresso A1, piano -1, Viale del Lavoro 8 Veronafiere

  Roma     13h30 Senato - audizioni di Giovanni Sabatini, Direttore
                 Generale Abi dell'Abi su DL 'Salva Risparmio'
                 (Commissione Finanze e Tesoro); 14h30 Bankitalia

  Roma     14h00 Senato - ufficio presidenza Lavoro - Audizione sui
                 disegni di legge su contrasto alla povertá e riordino
                 delle prestazioni sociali: INAPP; 14h45 ANCI; 15h30
                 INPS.

  Roma     15h00 Senato - ufficio presidenza lavori pubblici - Audizione
                 informale dell'AD di RFI S.p.A. nell'ambito dell'esame
                 dell'atto del Governo n. 374 (Contratto di programma
                 2016-2021 Parte servizi Ministero infrastrutture - RFI)

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --




  Mercoledì 18 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Roma     09h15 Convegno sull'educazione finanziaria dal titolo
                 'L'educazione finanziaria in Italia: oggi e domani. Il
                 primo censimento nazionale delle iniziative promosse sul
                 territoriò. Tra i presenti Luigi Federico Signorini,
                 vice DG della Banca d'Italia. Presso Centro Convegni,
                 Via Nazionale 190

  Roma     10h00 Comitato Esecutivo Abi. Piazza del Gesú, 49

  Roma     11h00 Convegno Intesa Sanpaolo, ITB, Federazione italiana
                 Tabaccai 'Cambiare per continuare a crescere. Nasce un
                 nuovo modello di banca a portata di mano'. Ergife Palace
                 Hotel, via Aureliana 619

  Roma     14h00 Senato - audizioni sul dl salva-risparmio dei
                 rappresentanti della Bce; alle 15h15 Mps.

  Roma     16h30 Aula Camera - comunicazioni del Ministro della giustizia
                 sull'amministrazione della giustizia

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  Berlino  12h00 Bundesministerium für Wirtschaft und Energie(BMWi),
                 Konferenzzentrum, Invalidenstraße 48, German-Italian
                 Economic Conference. Presente Vincenzo Boccia,
                 Presidente Confindustria.





  Giovedì 19 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  Genova   11h00 Ansaldo STS, assemblea degli azionisti, presso
                 Fondazione Ansaldo, Villa Cattaneo dell'Olmo

  ECONOMIA POLITICA
  Milano   09h00 Quarta edizione dell'evento di RE ITALY dal titolo 'NPL,
                 le opportunita' di un mercato vasto e complessò. Piazza
                 Affari 6

  Milano   10h00 Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca
                 dell'Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e
                 Attivitá Culturali. Piccolo Teatro Grassi, via Rovello 2

  Roma     11h00 Firma del Protocollo d'intesa tra l'Agenzia Italiana del
                 Farmaco (AIFA) e l'Autoritá Garante della Concorrenza e
                 del Mercato (AGCM). All'evento saranno presenti il
                 Direttore Generale dell'AIFA, Mario Melazzini, e il
                 Presidente dell'AGCM, Giovanni Pitruzzella. Presso la
                 sede dell'Agenzia Italiana del Farmaco a Roma, in via
                 del Tritone 181.

  Milano   11h45 Conferenza stampa di presentazione del XXI rapporto
                 sull'economia globale e l'Italia. Presso la Sala
                 Assemblee di UBI Banca di via Fratelli Gabba 1. Alle
                 17h30 presso la sede di Assolombarda in via Pantano 9 si
                 terrá la presentazione alla comunitá economica,
                 finanziaria e accademica

  Roma     14h00 Presso il Centro Congressi Roma Eventi,9° Conferenza di
                 tre giorni di Organizzazione di Uilca. Tra i presenti
                 Antonio Patuelli, Presidente Abi; Alessandro Vandelli,
                 AD di Bper; Carmelo Barbagallo, Segretario Generale Uil.
                 Il 20 gennaio dibattito con Victor Massiah, AD di Ubi;
                 Eliano Omar Lodesani, Presidente Casl Abi e Coo Intesa
                 Sanpaolo; Roberto Nicastro, Presidente 4 Good Bank;
                 Francesco La Gioia, Presidente della Commissione
                 permanente relazioni industriali Ania; Giuseppe
                 Castagna, AD di Banco Bpm; Giancarlo Durante, Direttore
                 Centrale Abi. Via Alibert 5/a. Termina il 21 gennaio

  Roma     14h00 Senato- audizioni sul dl salva-risparmio dei
                 rappresentanti della Consob.

  Milano   17h30 Tutela dei diritti nel web: la parola agli esperti della
                 Rete. Presentazione del Manuale di Diritto
                 dell'Informazione di Ruben Razzante. Tra i presenti Elio
                 Catania Presidente Confindustria Digitale. Interverrá
                 per i saluti conclusivi il Presidente della Regione
                 Lombardia Roberto Maroni. Presso Palazzo Lombardia

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --




  Venerdì 20 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Roma     09h30 Workshop 'Il welfare nel 2017: le novita' della legge di
                 Bilanciò. Introduzione del Presidente di
                 Assoprevidenza, Sergio Corbello. Presso la Sede COVIP,
                 Piazza Augusto Imperatore, 27

  Milano   10h00 Gallerie d'Italia, Salone Mattioli, Piazza della Scala
                 6, convegno 'L'Italia e il valore della reputazione: la
                 giustizia civilè, organizzato da Italiadecide con il
                 supporto di Intesa San Paolo. Presente Vincenzo Boccia,
                 Presidente Confindustria

  Terni    16h45 CAOS, Viale Campofregoso 98, convegno 'La Quarta
                 Rivoluzione industriale. Italia e Germania si
                 confrontano su industria 4.0'. Presente Marco Gay, Vice
                 Presidente Confindustria e Presidente G.I. di
                 Confindustria

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --

red/ds

(fine)

MF-DJ NEWS
1608:00 gen 2017
 
08:0016-01-2017
L'agenda di oggi
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti di oggi:

  Lunedì 16 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Milano   09h45 M&G Multi Asset Forum. Presso il Palazzo Reale

  Milano   10h00 Convegno organizzato da ISFCERT-Istituto di
                 Certificazione Dati Statistici Fieristici riconosciuto
                 da ACCREDIA, in collaborazione con AEFI, CFI e CFT
                 'Il valore della certificazione nel mercato
                 globale'. presso ICE Agenzia, Sala Pirelli, Corso
                 Magenta 59 (Palazzo delle Stelline).

  Milano   10h15 Primo corso di formazione enogastronomica per guide
                 turistiche. Aula Magna - Scuola Superiore del Commercio
                 del Turismo dei Servizi e delle Professioni, viale
                 Murillo 17

  Trieste  11h00 Presso preview di Eataly Trieste. Presso il Castello di
                 Miramare

  Taranto  15h30 Confindustria, Via Dario Lupo 65, convegno 'Industria
                 4.0. Occasione per le PMI', organizzato da Piccola
                 Industria Confindustria Taranto. Presente Alberto Baban,
                 Vice Presidente Confindustria e Presidente P.I. di
                 Confindustria

  Roma     15h30 conferenza stampa di Federica Mogherini (live streaming)
                 nell'ambito del consiglio degli affari esteri

  Milano   18h00 Quinta edizione del Premio Giorgio Ambrosoli. A seguire
                 si terrá il dibattito 'Quali strategie e piani d'azione
                 per la legalit a cui sono confermati i Presidenti Rosi
                 Bindi e Roberto Maroni, il Sindaco Sala, e il Presidente
                 dell'Antitrust Giovanni Pitruzzella. Presso il Piccolo
                 Teatro, via Ravello 2

  Milano   18h30 Presentazione Ducati Diavel Diesel. Via Vincenzo Capelli
                 2

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --

red/ds

(fine)

MF-DJ NEWS
1608:00 gen 2017
 
08:0016-01-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macroeconomici attesi per la settimana
sulla base delle indicazioni della Direzione Centrale Studi e Ricerche di
Intesa Sanpaolo:

  MARTEDI' 17 gennaio

  *GIAPPONE
   05h30 - produzione industriale novembre finale
           (precedente: inv. m/m;
            preliminare: +1,5% m/m)

  *ITALIA
   10h00 - bilancia commerciale totale novembre
           (precedente: 4,299 mld euro)
         - bilancia commerciale Ue novembre
           (precedente: 0,452 mld euro)

  *GRAN BRETAGNA
   10h30 - inflazione dicembre
           (precedente: +0,2% m/m, +1,2% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +1,4% a/a;
            consenso: +0,3% m/m, +1,4% a/a)

  *GERMANIA
   11h00 - indice Zew gennaio
           (precedente: 13,8 punti;
            previsione: 11,2 punti;
            consenso: 16,5 punti)

  *USA
   14h30 - indice Empire Manufacturing gennaio
           (precedente: 9 punti;
            previsione: 11 punti;
            consenso: 10 punti)

  *Inizia il World Economic Forum di Davos
  *In giornata è atteso il discorso del premier May sulla Brexit
  *Alle 10h00 è attesa la pubblicazione dell'indagine sul credito della
Bce
  *Alle 11h30 la Bce comunica l'ammontare di acquisti di Mro
  *Alle 14h45 è atteso il discorso di Dudley (Fed)
  *Alle 15h00 è attesa la pubblicazione del bilancio consolidato
dell'Eurozona

  MERCOLEDI' 18 gennaio

  *GERMANIA
   08h00 - inflazione dicembre finale
           (precedente: +0,1% m/m, +0,8% a/a;
            preliminare: +0,7% m/m, +1,7% a/a;
            previsione: +0,7% m/m, +1,7% a/a;
            consenso: +0,7% m/m, +1,7% a/a)
         - inflazione armonizzata dicembre finale
           (preliminare: +1% m/m, +1,7% a/a;
            previsione: +1% m/m, +1,7% a/a;
            consenso: +1% m/m, +1,7% a/a)

  *GRAN BRETAGNA
   10h30 - tasso disoccupazione novembre
           (precedente: 4,8%;
            previsione: 4,8%;
            consenso: 4,9%)

  *EUROZONA
   11h00 - inflazione dicembre finale
           (precedente: -0,1% m/m, +0,6% a/a;
            preliminare: -0,1% m/m, +1,1% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +1,1% a/a;
            consenso: +0,5% m/m, +1,1% a/a)
         - inflazione core dicembre finale
           (precedente: -0,2% m/m, +0,8% a/a;
            preliminare: +0,9% a/a;
            previsione: +0,9% a/a;
            consenso: +0,9% a/a)

  *USA
   13h00 - indice settimanale richieste mutui
           (precedente: +5,8% a 379,2 punti)

   14h30 - inflazione dicembre
           (precedente: +0,2% m/m, +1,7% a/a;
            previsione: +0,3% m/m, +2,1% a/a;
            consenso: +0,3% m/m)
         - inflazione core dicembre
           (precedente: +0,2% m/m, +2,1% a/a;
            previsione: +0,2% m/m, +2,1% a/a;
            consenso: +0,2% m/m)

   14h55 - indice settimanale Redbook
           (precedente: -3,1% m/m, +0,9% a/a)

   15h15 - produzione industriale dicembre
           (precedente: -0,4% m/m;
            previsione: +0,5 m/m;
            consenso: +0,4% m/m)
         - tasso utilizzo impianti dicembre
           (precedente: +0,4 punti al 75%;
            consenso: 75,3%)

   16h00 - indice Nahb gennaio
           (precedente: 70 punti;
            consenso: 70 punti)

  *Alle 00h00 è atteso il discorso di Williams (Fed)
  *Alle 11h45 è atteso il discorso di Nouy (Bce)
  *Alle 16h00 è atteso l'annuncio sui tassi della Banca centrale canadese
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Kashkari (Fed) sull'economia
  *Alle 20h00 la Fed pubblica il Beige Book
  *Alle 21h00 è atteso il discorso di Yellen (Fed)

  GIOVEDI' 19 gennaio

  *EUROZONA
   10h00 - bilancia partite correnti novembre
           (precedente: 28,4 mld usd)

  *BCE
   13h45 - annuncio tassi
           (previsione: refi invariato allo 0%)

  *USA
   14h30 - richieste settimanali sussidi disoccupazione
           (precedente: +10.000 a 247.000 unitá)
         - indice Fed Filadelfia gennaio
           (precedente: 21,5 punti;
            previsione: 17 punti;
            consenso: 15 punti)
         - avvio cantieri nuove case dicembre
           (precedente: -18,7% a 1,090 mln unitá;
            previsione: 1,18 mln;
            consenso: 1,195 mln)
         - permessi nuove costruzioni dicembre
           (precedente: -4,7% a 1,201 mln unitá;
            consenso: 1,22 mln)

   16h30 - scorte settimanali gas naturale
           (precedente: -151 mld piedi cubi a 3.160 mld)

   17h00 - scorte settimanali petrolio
          (precedente: +4,097 mln barili a 483,109 mln)

  *Alle 14h30 è attesa la conferenza stampa di Draghi (Bce)
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Williams (Fed)

  VENERDI' 20 gennaio

  *CINA
   03h00 - Pil 4* trimestre
           (precedente: +1,8% t/t, +6,7% a/a)
         - produzione industriale dicembre
           (precedente: +0,51% m/m, +6,2% a/a)

  *GERMANIA
   08h00 - prezzi produzione dicembre
           (precedente: +0,3% m/m, +0,1% a/a;
            consenso: +0,4% m/m, +1% a/a)

  *GRAN BRETAGNA
   10h30 - vendite al dettaglio dicembre
           (precedente: +0,2% m/m, +5,9% a/a;
            previsione: +0,3% m/m, +7,4% a/a;
            consenso: +0,2% m/m, +7,3% a/a)

  *Alle 02h00 è atteso il discorso di Yellen (Fed)
  *Alle 04h40 è atteso il discorso di Nakaso (BoJ)
  *Alle 10h00 la Bce pubblica la Survey of Professional Forecasters
  *Alle 15h00 è atteso il discorso di Harker (Fed) sulle prospettive
economiche
  *Alle 18h00 è atteso l'insediamento di Trump con giuramento e discorso
  *Alle 19h00 è atteso il discorso di Williams (Fed)

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1608:00 gen 2017
 
08:0016-01-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri di oggi
   MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macroeconomici attesi oggi sulla base
delle indicazioni della Direzione Centrale Studi e Ricerche di Intesa
Sanpaolo:

  LUNEDI' 16 gennaio

  @ I mercati Usa sono chiusi per festivitá

  *GIAPPONE
   00h50 - ordini macchinari novembre
           (precedente: +4,1% m/m, -5,6% a/a;
            consenso: -1,7% m/m)

  *ITALIA
   10h00 - inflazione dicembre finale
           (preliminare: +0,4% m/m, +0,5% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +0,5% a/a)
         - inflazione armonizzata dicembre finale
           (preliminare: +0,4% m/m, +0,5% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +0,5% a/a)

  *EUROZONA
   11h00 - bilancia commerciale novembre
           (precedente: +20,1 mld euro)

  *Alle 09h00 è atteso il discorso di Villeroy (Bce) su stagnazione e
crescita
  *Alle 14h30 è atteso il discorso di Mersch (Bce)
  *Alle 15h30 la Bce comunica l'ammontare di acquisti settimanali di
covered bond, Abs e titoli del settore pubblico e privato
  *Alle 16h45 è atteso il discorso di Praet (Bce) su stagnazione e
crescita
  *Alle 19h30 è atteso il discorso di Carney (BoE)

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS
1608:00 gen 2017
 
19:3113-01-2017
L'agenda della prossima settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti della prossima
settimana:

  Sabato 14 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Sabaudia 09h30 L'Agro Pontino gioca di squadra: la filiera
                 agroalimentare locale approda in Europa. Tra i presenti
                 il Presidente della Cassa Rurale ed Artigiana dell'Agro
                 Pontino, Maurizio Manfrin. Presso la Sala Convegni
                 dell'Hotel Oasi di Kufra (Lungomare Sabaudia 8852). 

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --



  Domenica 15 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  --

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --



  Lunedì 16 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Milano   09h45 M&G Multi Asset Forum. Presso il Palazzo Reale

  Milano   10h00 Convegno organizzato da ISFCERT-Istituto di 
                 Certificazione Dati Statistici Fieristici riconosciuto 
                 da ACCREDIA, in collaborazione con AEFI, CFI e CFT
                 'Il valore della certificazione nel mercato
                 globale'. presso ICE Agenzia, Sala Pirelli, Corso
                 Magenta 59 (Palazzo delle Stelline). 

  Milano   10h15 Primo corso di formazione enogastronomica per guide
                 turistiche. Aula Magna - Scuola Superiore del Commercio
                 del Turismo dei Servizi e delle Professioni, viale
                 Murillo 17

  Trieste  11h00 Presso preview di Eataly Trieste. Presso il Castello di
                 Miramare

  Taranto  15h30 Confindustria, Via Dario Lupo 65, convegno 'Industria
                 4.0. Occasione per le PMI', organizzato da Piccola
                 Industria Confindustria Taranto. Presente Alberto Baban,
                 Vice Presidente Confindustria e Presidente P.I. di
                 Confindustria 

  Roma     15h30 conferenza stampa di Federica Mogherini (live streaming)
                 nell'ambito del consiglio degli affari esteri 

  Milano   18h00 Quinta edizione del Premio Giorgio Ambrosoli. A seguire
                 si terrà il dibattito 'Quali strategie e piani d'azione
                 per la legalità' a cui sono confermati i Presidenti Rosi
                 Bindi e Roberto Maroni, il Sindaco Sala, e il Presidente
                 dell'Antitrust Giovanni Pitruzzella. Presso il Piccolo
                 Teatro, via Ravello 2

  Milano   18h30 Presentazione Ducati Diavel Diesel. Via Vincenzo Capelli
                 2

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --




  Martedì 17 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Roma           Il Presidente Commissione Finanze Senato (Mauro Marino)
                 presenta le conclusioni sull'indagine conoscitiva sulle
                 banche (da cui poi trarrá testo base per il ddl sulla
                 commissione d'inchiesta)

  Milano   09h30 Conferenza stampa di ETF Securities sulle 'Prospettive
                 d'investimento per il 2017'. Presso l'Hotel Principe di
                 Savoia 

  Milano   10h00 Convegno 'Il nuovo regolamento europeo in materia di
                 trattamento dati personali: gli elementi di maggiore
                 rilevanza'. Partecipa tra gli altri Antonello Soro,
                 Presidente Autorità Garante per la Protezione dei Dati
                 Personali. Politecnico di Milano, campus Bovisa, Aula
                 Magna Carassa-Dadda, edificio BL.28, via Lambruschini 4

  Roma     11h00 Adr - conferenza stampa con Nissan (desk informazioni
                 del Terminal 1) 

  Milano   11h30 Conferenza stampa per la presentazione del Rapporto
                 Ristorazione 2016 Fipe - Federazione Italiana Pubblici
                 Esercizi. Presso Sede Confcommercio Milano - Lodi -
                 Monza Brianza, Sala dei Pavoni - Palazzo Castiglioni,
                 Corso Venezia 47

  Milano   11h30 Capital Group Market Outlook per il 2017. Piazza del
                 Carmine 4

  Milano   11h30 Conferenza stampa di Best Union - Vivaticket con
                 S.I.A.E. Per illustrare il nuovo concetto di
                 biglietteria 'trasparente' che sarà applicato per la
                 prima volta in occasione di: Modena… Modena Park, il
                 concerto evento di Vasco Rossi il prossimo 1 Luglio al
                 Parco E. Ferrari di Modena. Presso la sede SIAE - Foro
                 Buonaparte, 18 

  Settimo
  Torinese 12h00 Inaugurazione della mostra 'Pirelli in cento immagini.
                 La bellezza, l'innovazione, la produzione'. Presso la
                 Biblioteca Archimede, Piazza Campidoglio 50

  Verona   12h00 Conferenza stampa Motor Bike Expo 2017, Sala Margherita,
                 ingresso A1, piano -1, Viale del Lavoro 8 Veronafiere

  Roma     13h30 Senato - audizioni di Giovanni Sabatini, Direttore
                 Generale Abi dell'Abi su DL 'Salva Risparmio'
                 (Commissione Finanze e Tesoro); 14h30 Bankitalia

  Roma     14h00 Senato - ufficio presidenza Lavoro - Audizione sui
                 disegni di legge su contrasto alla povertà e riordino
                 delle prestazioni sociali: INAPP; 14h45 ANCI; 15h30
                 INPS.

  Roma     15h00 Senato - ufficio presidenza lavori pubblici - Audizione
                 informale dell'AD di RFI S.p.A. nell'ambito dell'esame
                 dell'atto del Governo n. 374 (Contratto di programma
                 2016-2021 Parte servizi Ministero infrastrutture - RFI)

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --




  Mercoledì 18 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Roma     09h15 Convegno sull'educazione finanziaria dal titolo
                 'L'educazione finanziaria in Italia: oggi e domani. Il
                 primo censimento nazionale delle iniziative promosse sul
                 territorio'. Tra i presenti Luigi Federico Signorini,
                 vice DG della Banca d'Italia. Presso Centro Convegni,
                 Via Nazionale 190

  Roma     10h00 Comitato Esecutivo Abi. Piazza del Gesù, 49

  Roma     11h00 Convegno Intesa Sanpaolo, ITB, Federazione italiana
                 Tabaccai 'Cambiare per continuare a crescere. Nasce un
                 nuovo modello di banca a portata di mano'. Ergife Palace
                 Hotel, via Aureliana 619

  Roma     14h00 Senato - audizioni sul dl salva-risparmio dei
                 rappresentanti della Bce; alle 15h15 Mps. 

  Roma     16h30 Aula Camera - comunicazioni del Ministro della giustizia
                 sull'amministrazione della giustizia

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  Berlino  12h00 Bundesministerium für Wirtschaft und Energie(BMWi),
                 Konferenzzentrum, Invalidenstraße 48, German-Italian
                 Economic Conference. Presente Vincenzo Boccia,
                 Presidente Confindustria. 





  Giovedì 19 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  Genova   11h00 Ansaldo STS, assemblea degli azionisti, presso
                 Fondazione Ansaldo, Villa Cattaneo dell'Olmo

  ECONOMIA POLITICA
  Milano   09h00 Quarta edizione dell’evento di RE ITALY dal titolo 'NPL,
                 le opportunità di un mercato vasto e complesso'. Piazza
                 Affari 6

  Milano   10h00 Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca
                 dell'Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e
                 Attività Culturali. Piccolo Teatro Grassi, via Rovello 2 

  Roma     11h00 Firma del Protocollo d'intesa tra l'Agenzia Italiana del
                 Farmaco (AIFA) e l'Autorità Garante della Concorrenza e
                 del Mercato (AGCM). All'evento saranno presenti il
                 Direttore Generale dell'AIFA, Mario Melazzini, e il
                 Presidente dell'AGCM, Giovanni Pitruzzella. Presso la
                 sede dell'Agenzia Italiana del Farmaco a Roma, in via
                 del Tritone 181. 

  Milano   11h45 Conferenza stampa di presentazione del XXI rapporto
                 sull'economia globale e l'Italia. Presso la Sala
                 Assemblee di UBI Banca di via Fratelli Gabba 1. Alle
                 17h30 presso la sede di Assolombarda in via Pantano 9 si
                 terrà la presentazione alla comunità economica,
                 finanziaria e accademica 

  Roma     14h00 Presso il Centro Congressi Roma Eventi,9° Conferenza di
                 tre giorni di Organizzazione di Uilca. Tra i presenti
                 Antonio Patuelli, Presidente Abi; Alessandro Vandelli,
                 AD di Bper; Carmelo Barbagallo, Segretario Generale Uil.
                 Il 20 gennaio dibattito con Victor Massiah, AD di Ubi;
                 Eliano Omar Lodesani, Presidente Casl Abi e Coo Intesa
                 Sanpaolo; Roberto Nicastro, Presidente 4 Good Bank;
                 Francesco La Gioia, Presidente della Commissione
                 permanente relazioni industriali Ania; Giuseppe
                 Castagna, AD di Banco Bpm; Giancarlo Durante, Direttore
                 Centrale Abi. Via Alibert 5/a. Termina il 21 gennaio

  Roma     14h00 Senato- audizioni sul dl salva-risparmio dei
                 rappresentanti della Consob. 

  Milano   17h30 Tutela dei diritti nel web: la parola agli esperti della
                 Rete. Presentazione del Manuale di Diritto
                 dell'Informazione di Ruben Razzante. Tra i presenti Elio
                 Catania Presidente Confindustria Digitale. Interverrà
                 per i saluti conclusivi il Presidente della Regione
                 Lombardia Roberto Maroni. Presso Palazzo Lombardia 

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --




  Venerdì 20 gennaio
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Roma     09h30 Workshop 'Il welfare nel 2017: le novità della legge di
                 Bilancio'. Introduzione del Presidente di
                 Assoprevidenza, Sergio Corbello. Presso la Sede COVIP,
                 Piazza Augusto Imperatore, 27

  Milano   10h00 Gallerie d'Italia, Salone Mattioli, Piazza della Scala
                 6, convegno 'L'Italia e il valore della reputazione: la
                 giustizia civile', organizzato da Italiadecide con il
                 supporto di Intesa San Paolo. Presente Vincenzo Boccia,
                 Presidente Confindustria 

  Terni    16h45 CAOS, Viale Campofregoso 98, convegno 'La Quarta
                 Rivoluzione industriale. Italia e Germania si
                 confrontano su industria 4.0'. Presente Marco Gay, Vice
                 Presidente Confindustria e Presidente G.I. di
                 Confindustria 

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --

red/ds

(fine)


MF-DJ NEWS
1319:31 gen 2017
 
19:3113-01-2017
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della prossima settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macro-economici attesi per la prossima
settimana sulla base delle indicazioni della Direzione Centrale Studi e
Ricerche di Intesa Sanpaolo:

  LUNEDI' 16 gennaio

  @ I mercati Usa sono chiusi per festività

  *GIAPPONE
   00h50 - ordini macchinari novembre
           (precedente: +4,1% m/m, -5,6% a/a;
            consenso: -1,7% m/m)

  *ITALIA
   10h00 - inflazione dicembre finale
           (preliminare: +0,4% m/m, +0,5% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +0,5% a/a)
         - inflazione armonizzata dicembre finale
           (preliminare: +0,4% m/m, +0,5% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +0,5% a/a)

  *EUROZONA
   11h00 - bilancia commerciale novembre
           (precedente: +20,1 mld euro)

  *Alle 09h00 è atteso il discorso di Villeroy (Bce) su stagnazione e crescita
  *Alle 14h30 è atteso il discorso di Mersch (Bce)
  *Alle 15h30 la Bce comunica l'ammontare di acquisti settimanali di
covered bond, Abs e titoli del settore pubblico e privato
  *Alle 16h45 è atteso il discorso di Praet (Bce) su stagnazione e crescita
  *Alle 19h30 è atteso il discorso di Carney (BoE)

  MARTEDI' 17 gennaio

  *GIAPPONE
   05h30 - produzione industriale novembre finale
           (precedente: inv. m/m;
            preliminare: +1,5% m/m)

  *ITALIA
   10h00 - bilancia commerciale totale novembre
           (precedente: 4,299 mld euro)
         - bilancia commerciale Ue novembre
           (precedente: 0,452 mld euro)

  *GRAN BRETAGNA
   10h30 - inflazione dicembre
           (precedente: +0,2% m/m, +1,2% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +1,4% a/a;
            consenso: +0,3% m/m, +1,4% a/a)

  *GERMANIA
   11h00 - indice Zew gennaio
           (precedente: 13,8 punti;
            previsione: 11,2 punti;
            consenso: 16,5 punti)

  *USA
   14h30 - indice Empire Manufacturing gennaio
           (precedente: 9 punti;
            previsione: 11 punti;
            consenso: 10 punti)

  *Inizia il World Economic Forum di Davos
  *In giornata è atteso il discorso del premier May sulla Brexit
  *Alle 10h00 è attesa la pubblicazione dell'indagine sul credito della Bce
  *Alle 11h30 la Bce comunica l'ammontare di acquisti di Mro
  *Alle 14h45 è atteso il discorso di Dudley (Fed)
  *Alle 15h00 è attesa la pubblicazione del bilancio consolidato
dell'Eurozona

  MERCOLEDI' 18 gennaio

  *GERMANIA
   08h00 - inflazione dicembre finale
           (precedente: +0,1% m/m, +0,8% a/a;
            preliminare: +0,7% m/m, +1,7% a/a;
            previsione: +0,7% m/m, +1,7% a/a;
            consenso: +0,7% m/m, +1,7% a/a)
         - inflazione armonizzata dicembre finale
           (preliminare: +1% m/m, +1,7% a/a;
            previsione: +1% m/m, +1,7% a/a;
            consenso: +1% m/m, +1,7% a/a)

  *GRAN BRETAGNA
   10h30 - tasso disoccupazione novembre
           (precedente: 4,8%;
            previsione: 4,8%;
            consenso: 4,9%)

  *EUROZONA
   11h00 - inflazione dicembre finale
           (precedente: -0,1% m/m, +0,6% a/a;
            preliminare: -0,1% m/m, +1,1% a/a;
            previsione: +0,4% m/m, +1,1% a/a;
            consenso: +0,5% m/m, +1,1% a/a)
         - inflazione core dicembre finale
           (precedente: -0,2% m/m, +0,8% a/a;
            preliminare: +0,9% a/a;
            previsione: +0,9% a/a;
            consenso: +0,9% a/a)

  *USA
   13h00 - indice settimanale richieste mutui
           (precedente: +5,8% a 379,2 punti)

   14h30 - inflazione dicembre
           (precedente: +0,2% m/m, +1,7% a/a;
            previsione: +0,3% m/m, +2,1% a/a;
            consenso: +0,3% m/m)
         - inflazione core dicembre
           (precedente: +0,2% m/m, +2,1% a/a;
            previsione: +0,2% m/m, +2,1% a/a;
            consenso: +0,2% m/m)

   14h55 - indice settimanale Redbook
           (precedente: -3,1% m/m, +0,9% a/a)

   15h15 - produzione industriale dicembre
           (precedente: -0,4% m/m;
            previsione: +0,5 m/m;
            consenso: +0,4% m/m)
         - tasso utilizzo impianti dicembre
           (precedente: +0,4 punti al 75%;
            consenso: 75,3%)

   16h00 - indice Nahb gennaio
           (precedente: 70 punti;
            consenso: 70 punti)

  *Alle 00h00 è atteso il discorso di Williams (Fed)
  *Alle 11h45 è atteso il discorso di Nouy (Bce)
  *Alle 16h00 è atteso l'annuncio sui tassi della Banca centrale canadese
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Kashkari (Fed) sull'economia
  *Alle 20h00 la Fed pubblica il Beige Book 
  *Alle 21h00 è atteso il discorso di Yellen (Fed)

  GIOVEDI' 19 gennaio

  *EUROZONA
   10h00 - bilancia partite correnti novembre
           (precedente: 28,4 mld usd)

  *BCE
   13h45 - annuncio tassi
           (previsione: refi invariato allo 0%)

  *USA
   14h30 - richieste settimanali sussidi disoccupazione
           (precedente: +10.000 a 247.000 unitá)
         - indice Fed Filadelfia gennaio
           (precedente: 21,5 punti;
            previsione: 17 punti;
            consenso: 15 punti)
         - avvio cantieri nuove case dicembre
           (precedente: -18,7% a 1,090 mln unità;
            previsione: 1,18 mln;
            consenso: 1,195 mln)
         - permessi nuove costruzioni dicembre
           (precedente: -4,7% a 1,201 mln unità;
            consenso: 1,22 mln)

   16h30 - scorte settimanali gas naturale
           (precedente: -151 mld piedi cubi a 3.160 mld)

   17h00 - scorte settimanali petrolio
          (precedente: +4,097 mln barili a 483,109 mln)

  *Alle 14h30 è attesa la conferenza stampa di Draghi (Bce)
  *Alle 16h00 è atteso il discorso di Williams (Fed)

  VENERDI' 20 gennaio

  *CINA
   03h00 - Pil 4* trimestre
           (precedente: +1,8% t/t, +6,7% a/a)
         - produzione industriale dicembre
           (precedente: +0,51% m/m, +6,2% a/a)

  *GERMANIA
   08h00 - prezzi produzione dicembre
           (precedente: +0,3% m/m, +0,1% a/a;
            consenso: +0,4% m/m, +1% a/a)

  *GRAN BRETAGNA
   10h30 - vendite al dettaglio dicembre
           (precedente: +0,2% m/m, +5,9% a/a;
            previsione: +0,3% m/m, +7,4% a/a;
            consenso: +0,2% m/m, +7,3% a/a)

  *Alle 02h00 è atteso il discorso di Yellen (Fed)
  *Alle 04h40 è atteso il discorso di Nakaso (BoJ)
  *Alle 10h00 la Bce pubblica la Survey of Professional Forecasters
  *Alle 15h00 è atteso il discorso di Harker (Fed) sulle prospettive economiche
  *Alle 18h00 è atteso l'insediamento di Trump con giuramento e discorso
  *Alle 19h00 è atteso il discorso di Williams (Fed)

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1319:31 gen 2017
 
18:5413-01-2017
Wall Street: indici contrastati, ma Nasdaq aggiorna record
   MILANO (MF-DJ)--Wall Street prosegue le contrattazioni lievemente contrastato, dopo i dati macroeconomici
Usa del pomeriggio e dopo la pubblicazione delle trimestrali del comparto bancario.

Il Dow Jones tratta in terreno lievemente negativo, cedendo lo 0,08%, mentre l'S&P 500 avanza dello 0,17% e il Nasdaq
Composite dello 0,53% con nuovo massimo storico intraday a 5.584,26 punti, mentre i prezzi del petrolio lasciano sul terreno
lo 0,7% circa.

Per quanto riguarda i numeri macroeconomici, le vendite al dettaglio sono salite dello 0,6% su base mensile a dicembre,
battendo il consenso degli economisti che avevano previsto un incremento dello 0,4%.
Escludendo la componente auto, le vendite sono salite dello 0,2%, in questo caso al di sotto delle attese (+0,4%). Inoltre
il dato del mese di novembre e' stato rivisto al rialzo dal +0,1% al +0,2% e quello ex auto dal +0,2% al +0,3%.

Inoltre i prezzi alla produzione sono saliti dello 0,3% a livello mensile a dicembre (confermato l'incremento dello 0,4% di
novembre).
Quelli core sono cresciuti dello 0,2% cosi' come quelli per consumi personali.

L'indice di fiducia dei consumatori elaborato dall'Universita' del Michigan, secondo la lettura preliminare di gennaio, si
e' poi attestato a 98,1 punti, al di sotto dei 98,2 di dicembre e dei 99 del consenso. Il sotto-indice relativo alle
aspettative si e' attestato a 88,9 punti mentre quello relativo alla situazione corrente e' risultato pari a 112,5.

Infine le scorte delle imprese, in termini destagionalizzati, sono salite dello 0,7% a livello mensile a novembre. Il dato
ha battuto le attese del consenso (+0,2% m/m).

"I dati, molto vicini alle attese, hanno avuto un impatto poco marcato", puntualizza Filippo Diodovich, strategist di IG.
Secondo l'esperto, per capire maggiormente le prossime mosse della Fed occorre attendere maggiori delucidazioni
dall'amministrazione Trump. Diodovich puntualizza che "piu' la politica fiscale sara' espansiva, piu' la Federal Reserve
dovra' adeguarsi per compensarne gli effetti sull'economia".

Sul fronte societario Bank of America (+0,68%) ha beneficiato nel quarto trimestre delle ottime performance delle attivita'
di negoziazione titoli determinate in particolare dall'incertezza scatenata dalla sorprendente elezione di Donald Trump alla
presidenza degli Stati Uniti. Nello specifico l'Istituto ha messo a segno un utile netto negli ultimi tre mesi dell'anno
scorso di 4,7 miliardi di dollari, il 43% in piu' rispetto ai 3,28 miliardi del pari periodo dell'anno scorso. L'utile per
azione e' pertanto salito da 27 centesimi di dollari a 40 centesimi, battendo le attese del consenso elaborato da Thomson
Reuters. Gli analisti si aspettavano infatti un Eps di 38 centesimi. I ricavi sono invece cresciuti da 19,58 miliardi a
19,99 miliardi risultato inferiori ai 20,85 miliardi delle aspettative di mercato.

Inoltre Jp Morgan Chase & Co. (+0,87%) ha battuto ampiamente le attese nel quarto trimestre sia sul fronte dei ricavi
che dei profitti. La maggior banca statunitense per attivi di bilancio ha beneficiato delle ottime performance delle
attivita' di negoziazione titoli determinate in particolare dall'incertezza scatenata dalla sorprendente elezione di Donald
Trump alla presidenza degli Stati Uniti. Nello specifico l'utile netto di Jp Morgan degli ultimi tre mesi dell'anno scorso
e' salito dai 5,43 miliardi del pari periodo del 2015 a 6,73 miliardi, per un Eps migliorato da 1,32 dollari a 1,71 dollari.
I ricavi sono inoltre cresciuti del 2,5% a 24,33 miliardi. In entrambi i casi la banca ha battuto le attese degli analisti,
in particolare sul fronte dei profitti. Il consenso degli analisti elaborato da Thomson Reuters prevedeva infatti un Eps di
1,44 dollari su ricavi per 23,95 miliardi.

Trimestrale negativa invece per Wells Fargo che sale comunque del 2,13%. La banca di San Francisco ha chiuso con profitti in
calo e sotto attese gli ultimi tre mesi dell'anno scorso, primo trimestre pieno dallo scandalo per le pratiche commerciali
scorrette costato multe, un ampio rimpasto manageriale e il fuoco di fila di politici e opinione pubblica. Nello specifico
Wells Fargo ha registrato un utile netto di 5,27 miliardi di dollari, contro i 5,58 miliardi del pari periodo dell'anno
scorso, per un Eps in contrazione da 1 dollaro a 96 centesimi di dollaro, quattro in meno rispetto a quanto messo in
preventivo dal consenso degli analisti elaborato da Thomson Reuters. I ricavi sono inoltre calati, seppur marginalmente, da
21,586 miliardi a 21,582 miliardi, risultando cosi' al di sotto dei 22,45 miliardi attesi dal mercato.

Sul valutario il cambio euro/usd tratta a 1,0636 con massimo intraday a 1,0665 e minimo a 1,0596 mentre sull'obbligazionario
il rendimento del Treasury biennale e' in lieve rialzo all'1,21% e quello del decennale al 2,40% dopo la pubblicazione delle
trimestrali bancarie e dei dati macro della giornata.

rsl
orsola.randi@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1318:54 gen 2017
 
17:4513-01-2017
BORSA: commento di chiusura
   MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib ha terminato la seduta con un +1,87% a 19.514 punti recuperando tutte le
perdite di ieri (19.486 punti la chiusura di mercoledi'). 

La performance e' stata sostenuta dal comparto bancario e dal rimbalzo di Exor (+6,72%) e Fca (+4,61%): gli esperti pensano
che Fca abbia giá pagato caro il caso emissioni negli Usa e credono inoltre che l'amministrazione Trump avrá un approccio
meno rigido sul tema emissioni in generale.

Tra i bancari Ubi B. ha messo a segno un +9,59% continuando a beneficiare dell'effetto dell'offerta fatta per le good bank,
Banco Bpm un +5,06% grazie al riavvio di copertura di Citigroup con buy, Bper un +5,99%, Mediobanca un +4,02%, Unicredit
+3,49% e Intesa Sanpaolo +1,48%. 

Il sentiment positivo e' stato aiutato anche dai dati macroeconomici americani pubblicati nel pomeriggio che hanno
continuato a evidenziare un buon andamento dell'economia statunitense. Le vendite al dettaglio sono salite dello 0,6% m/m a
dicembre, battendo il consenso degli economisti che avevano previsto un incremento dello 0,4% mentre l'indice di fiducia dei
consumatori elaborato dall'Universitá del Michigan si è attestato a 98,1 punti. 

A piazza Affari prosegue la buona performance del risparmio gestito che in un clima positivo di mercato ha continuato a
beneficiare dei buoni dati sulla raccolta di dicembre: B.Mediolanum +3,64%, Azimut H. +3,47% e B.Generali +1,71%.

Molto bene anche Telecom I. (+2,22% a 0,8525 euro). Secondo Bernstein (outperform, Tp 1,1 euro) "il prezzo di Telecom I.
salirá in modo consistente nel 2017" grazie "a un'accelerazione sostenibile del processo di ristrutturazione aziendale
domestico" e a "un miglioramento delle attivitá brasiliane". 

Luxottica ha guadagnato l'1,37% a 49,56 euro. Barclays ha confermato la propria visione positiva sull'azione (overweight, Tp
55 euro) in un report dal titolo "l'anno di transizione volge al termine".

  In lieve rialzo Mediaset (+0,29% a 4,2 euro). Goldman Sachs ha ridotto
la raccomandazione sul titolo da buy a neutral, con prezzo obiettivo che
passa da 3,1 a 4,32 euro.

Sul resto del listino si segnala GO Internet (+6,09% a 1,516 euro). Il titolo e' tornato alla ribalta in scia alla notizia
che l'azienda si è aggiudicata la procedura di gara indetta dal Ministero dello Sviluppo Economico per il rilascio dei
diritti d'uso delle frequenze per reti radio a larga banda punto-multipunto nelle bande di frequenza a 24,5 - 26,5 GHz
(blocco da 56 MHz), nell'area di estensione geografica delle Marche.

sda
susanna.scotto@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1317:45 gen 2017
 
17:0113-01-2017
WALL STREET: in lieve rialzo dopo dati e conti banche, Nasdaq record
   MILANO (MF-DJ)--Wall Street tratta in lieve rialzo dopo i dati macroeconomici Usa del pomeriggio e dopo la
pubblicazione delle trimestrali del comparto bancario.

Il Dow Jones avanza dello 0,11%, l'S&P 500 dello 0,3% e il Nasdaq Composite dello 0,59% con nuovo massimo storico
intraday a 5.580,77 punti, mentre i prezzi del petrolio lasciano sul terreno lo 0,7% circa.

Per quanto riguarda i numeri macroeconomici, le vendite al dettaglio sono salite dello 0,6% su base mensile a dicembre,
battendo il consenso degli economisti che avevano previsto un incremento dello 0,4%.
Escludendo la componente auto, le vendite sono salite dello 0,2%, in questo caso al di sotto delle attese (+0,4%). Inoltre
il dato del mese di novembre è stato rivisto al rialzo dal +0,1% al +0,2% e quello ex auto dal +0,2% al +0,3%.

Inoltre i prezzi alla produzione sono saliti dello 0,3% a livello mensile a dicembre (confermato l'incremento dello 0,4% di
novembre).
Quelli core sono cresciuti dello 0,2% così come quelli per consumi personali.

L'indice di fiducia dei consumatori elaborato dall'Universitá del Michigan, secondo la lettura preliminare di gennaio, si è
poi attestato a 98,1 punti, al di sotto dei 98,2 di dicembre e dei 99 del consenso. Il sotto-indice relativo alle
aspettative si è attestato a 88,9 punti
mentre quello relativo alla situazione corrente è risultato pari a 112,5.

Infine le scorte delle imprese, in termini destagionalizzati, sono salite dello 0,7% a livello mensile a novembre. Il dato
ha battuto le
attese del consenso (+0,2% m/m).

"I dati, molto vicini alle attese, hanno avuto un impatto poco marcato", puntualizza Filippo Diodovich, strategist di IG.
Secondo l'esperto, per capire maggiormente le prossime mosse della Fed occorre attendere maggiori delucidazioni
dall'amministrazione Trump. Diodovich puntualizza che "piú la politica fiscale sará espansiva, piú la Federal Reserve dovrá
adeguarsi per compensarne gli effetti sull'economia".

Sul fronte societario Bank of America (+0,68%) ha beneficiato nel quarto trimestre delle ottime performance delle attivitá
di negoziazione titoli determinate in particolare dall'incertezza scatenata dalla sorprendente elezione di Donald Trump alla
presidenza degli Stati Uniti. Nello specifico l'Istituto ha messo a segno un utile netto negli ultimi tre mesi dell'anno
scorso di 4,7 miliardi di dollari, il 43% in piú rispetto ai 3,28 miliardi del pari periodo dell'anno scorso. L'utile per
azione è pertanto salito da 27 centesimi di dollari a 40 centesimi, battendo le attese del consenso elaborato da Thomson
Reuters. Gli analisti si aspettavano infatti un Eps di 38 centesimi. I ricavi sono invece cresciuti da 19,58 miliardi a
19,99 miliardi risultato inferiori ai 20,85 miliardi delle aspettative di mercato.

Inoltre Jp Morgan Chase & Co. (+0,87%) ha battuto ampiamente le attese nel quarto trimestre sia sul fronte dei ricavi
che dei profitti. La maggior banca statunitense per attivi di bilancio ha beneficiato delle ottime performance delle
attivitá di negoziazione titoli determinate in particolare dall'incertezza scatenata dalla sorprendente elezione di Donald
Trump alla presidenza degli Stati Uniti. Nello specifico l'utile netto di Jp Morgan degli ultimi tre mesi dell'anno scorso è
salito dai 5,43 miliardi del pari periodo del 2015 a 6,73 miliardi, per un Eps migliorato da 1,32 dollari a 1,71 dollari. I
ricavi sono inoltre cresciuti del 2,5% a 24,33 miliardi. In entrambi i casi la banca ha battuto le attese degli analisti, in
particolare sul fronte dei profitti. Il consenso degli analisti elaborato da Thomson Reuters prevedeva infatti un Eps di
1,44 dollari su ricavi per 23,95 miliardi.

Trimestrale negativa invece per Wells Fargo che sale comunque del 2,13%. La banca di San Francisco ha chiuso con profitti in
calo e sotto attese gli ultimi tre mesi dell'anno scorso, primo trimestre pieno dallo scandalo per le pratiche commerciali
scorrette costato multe, un ampio rimpasto manageriale e il fuoco di fila di politici e opinione pubblica. Nello specifico
Wells Fargo ha registrato un utile netto di 5,27 miliardi di dollari, contro i 5,58 miliardi del pari periodo dell'anno
scorso, per un Eps in contrazione da 1 dollaro a 96 centesimi di dollaro, quattro in meno rispetto a quanto messo in
preventivo dal consenso degli analisti elaborato da Thomson Reuters. I ricavi sono inoltre calati, seppur marginalmente, da
21,586 miliardi a 21,582 miliardi, risultando così al di sotto dei 22,45 miliardi attesi dal mercato.

Sul valutario il cambio euro/usd tratta a 1,0625 con massimo intraday a 1,0665 e minimo a 1,0596 mentre sull'obbligazionario
il rendimento del Treasury biennale è in lieve rialzo all'1,21% e quello del decennale al 2,41% dopo la pubblicazione delle
trimestrali bancarie e dei dati macro della giornata.

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
1317:01 gen 2017
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Banca Euromobiliare per rimanere sempre al passo con le novità.


Ogni mese sarai aggiornato sulle news più recenti, sugli eventi più esclusivi, sui convegni più importanti e su molto altro.

Prossimi eventi

Banca Euromobiliare è una realtà sempre in movimento. Scopri gli eventi organizzati o sponsorizzati per non perderti nessun avvenimento.

<gennaio 2017>
lmmgvsd
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
  • no_eventi
Stiamo aggiornando il calendario.
A breve sarà disponibile la programmazione
delle prossime iniziative.
Credem: coefficienti patrimoniali superiori ai requisiti SREP 2017
12 dicembre 2016

CET1 Ratio a 13,51%, ben al di sopra del 6,75%...

Consistenze patrimoniali > 10 MLD, utile +4,4 MLN
15 novembre 2016

Banca Euromobiliare conferma la crescita e approva i risultati...

Credem, risultati consolidati al 30.09.2016
14 novembre 2016

Investimenti sulle persone,
qualità dell'attivo e solidità...

Scopri tutte
le ultime news
da Banca Euromobiliare

schermata 2016 11 24 alle 16.36.39
Investire sui mercati
schermata 2016 10 14 alle 10.43.06
Presidenziali USA
schermata 2016 09 23 alle 09.34.36
Banche centrali e politiche monetarie

Il nostro
canale di
informazione
e notizie

Un canale multimediale dedicato alle notizie di Banca Euromobiliare.

Una raccolta video di eventi e novità raccontate da Banca Euromobiliare.

Consulenza Finanziaria Evoluta

Attività di ricerca, education finanziaria ed un servizio accurato offerto
dai migliori gestori della relazione
ed asset manager internazionali.

Servizio di Gestione Patrimoniale

Soluzioni d’investimento personalizzate
e di alta qualità. Costruite con una specifica attenzione al rapporto tra rischi e benefici.

TG Economia
Piazza Affari apre in flessione
Luxottica non apre per eccesso di rialzo

Banca Euromobiliare è una
boutique finanziaria specializzata
nella gestione degli investimenti
e nell'advisory.

"Professionalità ed esperienza sono valori imprescindibili
del nostro modello di servizio.
Ricerchiamo l'eccellenza nella gestione dei patrimoni privati
e delle attività finanziarie per l'impresa."