Breaking news
FONTE: MF - DJ NEWS
16:2014-10-2019
BORSA: Milano riduce cali dopo avvio a WS
15:4614-10-2019
Wall Street: in calo, accordo parziale Usa-Cina non convince
14:5114-10-2019
BORSA: Milano -0,42%, WS vista in calo in avvio
14:3414-10-2019
STORIE DI BORSA: Tenaris peggiore blue chip dopo commenti analisti
13:1914-10-2019
STORIE DI BORSA: Gedi, appeal speculativo con offerta De Benedetti
12:5614-10-2019
BORSA: Milano resta in calo, Tenaris -3,16%
11:1014-10-2019
BORSA: equity Ue resta in calo, focus Usa/Cina e Brexit
11:0114-10-2019
MARKET TALK: accordo Usa-Cina non allenterà tensioni
16:5214-10-2019
Saudi Aramco: l'Ipo arriverà molto presto (milanofinanza.it)
09:5414-10-2019
STORIE DI BORSA: Gedi, De Benedetti accende appeal speculativo
09:1114-10-2019
BORSA: Milano debole dopo esportazioni cinesi, Gedi in luce
09:0214-10-2019
EUROBORSE: aperture di Francoforte, Londra, Parigi e Madrid
08:4414-10-2019
BORSE UE: partenza vista sotto parità
08:2414-10-2019
BORSA: commento di preapertura
09:5114-10-2019
WeWork: SoftBank vuole assumere controllo attraverso pacchetto finanziamento (DJ)
08:0414-10-2019
L'agenda della settimana
08:0414-10-2019
L'agenda di oggi
08:0014-10-2019
BORSE SUD AMERICA: le chiusure degli indici di venerdì (DJ)
16:2014-10-2019
BORSA: Milano riduce cali dopo avvio a WS

MILANO (MF-DJ)--Piazza Affari riduce le perdite dopo l'avvio a Wall Street con il Ftse Mib che segna un -0,08%. In calo anche Francoforte (-0,18%), Parigi (-0,33%) e Londra (-0,51%).

Avvio di settimana debole per l'azionario statunitense (Dow Jones +0,05%), dopo che nel fine settimana sono sorti forti dubbi sulla capacitá di Stati Uniti e Cina di raggiungere un accordo commerciale piú ampio e conclusivo.

Il segretario al Tesoro Usa, Steven Mnuchin, ha detto che lui e il rappresentante degli Stati Uniti per il Commercio, Robert Lighthizer, hanno in programma di parlare con il vice premier cinese, Liu He, la prossima settimana sull'accordo commerciale tra Usa e Cina.

Sul tema Brexit, un portavoce della Commissione dell'Unione Europea, Mina Andreeva, durante il Midday Briefing, ha spiegato che ancora "molto lavoro deve essere ancora fatto".

Contrastati i bancari: Banco Bpm +1,75%, Bper +1,43%; Ubi B. +0,4%, Unicredit -0,44%, Intesa Sanpaolo -0,14%. Su quest'ultima Banca Akros ha abbassato la raccomandazione ad accumulate da buy, con prezzo obiettivo che resta fissato a 2,5 euro. In rosso il comparto oil e oil service con Tenaris che resta maglia nera a -2,49%, insieme a Saipem (-1,03%) e Eni (-0,66%).

Sull'Aim Italia infine viaggiano al rialzo Iervolino E. (+6%) e Trawell.co (+11,11%).

lpg

(fine)

MF-DJ NEWS

1416:20 ott 2019

15:4614-10-2019
Wall Street: in calo, accordo parziale Usa-Cina non convince

MILANO (MF-DJ)--Wall Street apre in calo, in una seduta che potrebbe vedere volumi ridotti per la festivitá del Columbus Day e la concomitante chiusura del mercato obbligazionario, dopo che nel fine settimana sono sorti forti dubbi sulla capacitá di Stati Uniti e Cina di raggiungere un accordo commerciale piú ampio e conclusivo.

Il Dow Jones è in calo dello 0,16%, l'S&P 500 dello 0,17% e il Nastaq Composite dello 0,17.

I rappresentati delle due maggiori economie mondiali hanno affermato venerdì di aver preso le prime misure per consolidare un accordo commerciale, con Washington che ha rinunciato a un aumento previsto delle tariffe sulle importazioni dalla Cina che avrebbe dovuto entrare in vigore nei prossimi giorni. Pechino ha invece accettato di incrementare gli acquisti di prodotti agricoli statunitensi, i dettagli sono rimasti poco chiari e i disaccordi su una serie di altre questioni sembrano irrisolti.

L'accordo parziale era l'unica soluzione disponibile per evitare un'ulteriore escalation tra Stati Uniti e Cina, "dato che un accordo ad ampio spettro sembra fuori portata al momento", commentano gli economisti di Commerzbank. Questo "cessate il fuoco commerciale è temporaneo e incapace di risolvere le dispute fondamentali tra le parti in causa", proseguono gli esperti, sottolineando come "finchè la Cina manterrá l'ambizione di diventare una superpotenza globale, gli Usa non cederanno terreno".

Infatti, secondo indiscrezioni di stampa diffuse oggi, il governo cinese vuole nuovi colloqui entro fine ottobre sui dettagli dell'accordo parziale con gli Stati Uniti annunciato venerdì. I nuovi incontri mirano a redigere un testo dettagliato che possa essere firmato dai leader dei due Paesi, Donald Trump e Xi Jinping, probabilmente in un bilaterale a margine del summit Apec il prossimo mese in Cile. Inoltre, la Cina potrebbe spingere per l'eliminazione anche dei dazi che dovrebbero entrare in vigore a dicembre.

In questo senso, il segretario al Tesoro Usa, Steven Mnuchin, ha detto che lui e il rappresentante degli Stati Uniti per il Commercio, Robert Lighthizer, hanno in programma di parlare con il vice premier cinese, Liu He, la prossima settimana sull'accordo commerciale tra Usa e Cina.

Parlando a Cnbc, Mnuchin ha detto che le tariffe previste per il 15 dicembre entreranno in vigore se non ci sará un accordo con Pechino, ma ha aggiunto che "mi aspetto che avremo un'intesa".

L'intesa raggiunta venerdì tra Stati Uniti e Cina "viene definita un accordo sostanziale dall'amministrazione Usa, ma sembra piú una semplice tregua che non un vero accordo", commenta Christiaan Tuntono, senior economist Asia Pacific di Allianz Global Investors. L'esperto sottolinea come "questa intesa parziale non si occupa di molti dei temi piú sensibili come la cybersecurity, il caso Huawei o il futuro delle societá cinesi sottoposte nella lista nera di Washington". Infine, l'accordo "non rimuove nessun dazio doganale, nè riduce l'incertezza che le societá devono affrontare quanto valutano il futuro delle relazioni Usa-Cina".

Gli analisti di Goldman Sachs sono della stessa idea e sottolineano come le passate "brevi pause del conflitto commerciale si sono tutte risolte con una ripresa delle tensioni e con nuovi dazi piuttosto che in una vera e propria de-escalation". Inoltre, i punti del contendere tra Washington e Pechino, concludono da GS, "si sono moltiplicati, allargandosi a tecnologia, flussi finanziari, politica estera e immigrazione".

Il cambio euro/usd si attesta a 1,1025.

frc/lus

(fine)

MF-DJ NEWS

1415:46 ott 2019

14:5114-10-2019
BORSA: Milano -0,42%, WS vista in calo in avvio

MILANO (MF-DJ)--Le Borse europee viaggiano in territorio negativo prima dell'avvio di Wall Street, con Milano che perde lo 0,42% a causa del progressivo raffreddarsi dell'ottimismo sul tema Brexit e dei crescenti timori sull'effettiva rilevanza dell'accordo parziale raggiunto da Usa e Cina.

I future indicano un'apertura in calo per l'azionario statunitense, in una seduta che potrebbe vedere volumi ridotti per la festivitá del Columbus Day e la concomitante chiusura del mercato obbligazionario.

A piazza Affari maglia nera per Tenaris che perde il 2,91%, insieme a Finecobank (-2,83%), e S.Ferragamo (-1,55%). Contrastati i bancari: Unicredit -0,84%, Intesa Sanpaolo -0,62%, Ubi B. +0,02%, Bper +0,41%, Banco Bpm +1,05%. Positiva Mediobanca (+0,05%) con Deutsche Bank che ha confermato il giudizio buy alzando il prezzo obiettivo a 11,8 euro da 11,5.

Sul resto del listino Mediobanca Securities ha confermato su Maire T. (-0,61% a 2,29 euro), il giudizio outperform tagliando il prezzo obiettivo a 4 euro da 4,6. Sull'Aim Italia infine Sirio guadagna il 2,75% a 11 euro dopo che Fidentiis ha avviato sul titolo la copertura con rating buy e prezzo obiettivo di 17-18 euro.

lpg

(fine)

MF-DJ NEWS

1414:51 ott 2019

14:3414-10-2019
STORIE DI BORSA: Tenaris peggiore blue chip dopo commenti analisti

MILANO (MF-DJ)--Tenaris peggiore blue chip a piazza Affari. Il titolo perde il 3,34% a 9,3 euro dopo una serie di tagli di prezzi obiettivo da parte degli analisti.

Nel dettaglio, Mediobanca Securities ha abbassato la raccomandazione sul titolo da outperform a neutral, tagliando il target price a 11 euro da 14,2.

Gli ultimi 12 mesi si sono rivelati "difficili" per il comparto negli Usa, elemento che unito alle "turbolenze economiche in Argentina, potrebbe rappresentare un freno significativo per gli utili dell'azienda e il prezzo delle azioni", spiega MB. Pertanto, "abbiamo ridotto rispettivamente del 12% e del 16% le nostre stime Ebitda per il 2020 e 2021", proseguono gli esperti, che invece hanno mantenuto le previsioni 2019 sostanzialmente invariate.

Anche gli analisti di Equita Sim hanno tagliato il target price a 12 euro da 13, confermando la raccomandazione hold. "Abbiamo ridotto le nostre stime di Ebitda 2019-2021 in media del 6% per incorporare un andamento piú debole dell'attivitá onshore in Nord America e in Argentina oltre ad un andamento ancora debole dei prezzi dei tubi e del prezzo del petrolio", spiega Equita.

Per il 2019 gli esperti ipotizzano ora un fatturato a 7,48 mld e un Ebitda 1,45 mld dollari, mentre per il 2020 prevedono ricavi a 7,8 mld con un Ebitda a 1,56 mld. Complessivamente le stime di Eps per il 2019-2021 sono state abbassate in media dell'8%, concludono gli analisti, che hanno deciso di confermare il rating in attesa di "maggior visibilitá soprattutto sull'andamento dei prezzi dei tubi negli Usa".

Da parte sua, Kepler Cheuvreux ha ridotto il prezzo obiettivo sul titolo da 13,5 a 12 euro, confermando la raccomandazione buy. Gli esperti hanno aggiornato al ribasso le loro stime di Ebitda 2020-2021 per via di "minori prospettive sul mercato Usa". Le previsioni di Eps scendono del 4,7% per il 2019 e del 13,4% per il 2020.

Infine gli analisti di un'altra primaria casa d'affari italiana hanno confermato sul titolo la raccomandazione outperform, abbassando il prezzo obiettivo a 14 euro da 15, in attesa della pubblicazione dei conti del terzo trimestre 2019.

Gli esperti si aspettano un trimestre "debole", caratterizzato da volumi, prezzi e margini in calo sequenziale. Pertanto hanno abbassato le stime per il quarto trimestre, per tenere conto del comparto negli Usa che è ancora "sotto pressione". Inoltre per l'anno in corso gli analisti hanno tagliato le stime di Eps del 7,4% e per il 2020 del 9,3%. Tuttavia, "confermiamo una visione positiva sul titolo", in attesa di un graduale recupero del mercato nel 2020, concludono gli esperti.

lpg/pl

(fine)

MF-DJ NEWS

1414:34 ott 2019

13:1914-10-2019
STORIE DI BORSA: Gedi, appeal speculativo con offerta De Benedetti

MILANO (MF-DJ)--Gedi (+14,62% teorico, ultimo prezzo segnato 0,2935 euro) viene travolta dall'appeal speculativo dopo che la Romed di Carlo De Benedetti ha presentato a Cir un'offerta per il 29,9% di Gedi a 0,25 euro per azione.

Cir ha definito la proposta non sollecitata nè concordata e

"manifestamente irricevibile". Banca Imi (hold, Tp 0,42 su Gedi) nota

infatti che l'offerta di Carlo De Benedetti "non implicherebbe alcun

premio rispetto agli attuali prezzi di Borsa di Gedi, che si trovano sui

minimi storici".

Comunque, proseguono gli analisti, la proposta fa scattare l'appeal speculativo sul titolo considerando "i rumors degli ultimi mesi relativi a un interesse per Gedi e/o La Repubblica da parte di potenziali soggetti" (l'imprenditore francese Xavier Niel, l'imprenditore ceco Daniel Kretinsky azionista di rilevo di Le Monde, Flavio Cattaneo, Feltrinelli, Vivendi).

Secondo Equita Sim Romed potrebbe aver presentato l'offerta proprio per

"le voci di una imminente operazione sul capitale di Gedi che porti alla

cessione della societá entro fine anno". La casa d'affari pone l'accento

su "alcuni contatti in passato con possibili acquirenti di Gedi, tra i

quali una cordata guidata da Flavio Cattaneo che nella scorsa primavera

avrebbe offerto 0,37 euro per azione".

Anche gli analisti di Equita, come Banca Imi, sottolineano la valutazione bassa del titolo che "ha perso il 30% circa da inizio anno e tratta con un Ev/Ebitda di circa 4 volte, allineato a quello di Cairo, che però offre uno yield del 6,8%. Nel Nav di Cir, ai prezzi attuali di mercato Gedi pesa solo il 7%". Su entrambi i titoli Equita Sim ha una raccomandazione hold, con prezzo obiettivo a 0,38 euro su Gedi e a 1,11 euro su Cir.

Banca Akros (buy, Tp 0,4 euro) evidenzia infine che Gedi resta "in gioco" e "si spera che possano raffiorare altre corporate action". Pure Mediobanca Securities ha una visione positiva su Gedi (outperform, Tp 0,55 euro).

sda/pl

(fine)

MF-DJ NEWS

1413:19 ott 2019

12:5614-10-2019
BORSA: Milano resta in calo, Tenaris -3,16%

MILANO (MF-DJ)--Piazza Affari resta in calo a metà seduta perdendo lo 0,52%, insieme a Londra (-0,57%), Francoforte (-0,69%) e Parigi (-0,86%).

Driver principale del mercato restano le negoziazioni commerciali tra Usa e Cina. Secondo la stampa, il governo cinese vuole nuovi colloqui entro fine ottobre sui dettagli dell'accordo parziale con gli Stati Uniti annunciato venerdì. I nuovi incontri mirano a redigere un testo dettagliato che possa essere firmato dai leader dei due Paesi, Donald Trump e Xi Jinping, probabilmente in un bilaterale a margine del summit Apec il prossimo mese in Cile.

Sul fronte macro ad agosto la produzione industriale nell'area euro è aumentata dello 0,4% su base mensile ma è diminuita del 2,8% a livello annuale. Il dato congiunturale è migliore delle stime del consenso, che si aspettavano un aumento dello 0,3%. Infine l'output di luglio è stato rivisto al ribasso al -2,1% a/a.

Peggiore blue chip a piazza Affari resta Tenaris che perde il 3,07%, in scia ai commenti negativi degli analisti. Segno meno anche per Saipem (-1,87% a 4,1 euro) su cui Mediobanca Securities ha spostato il prezzo obiettivo a 5,5 euro da 4,6 euro. In calo nel lusso S.Ferragamo con Societe Generale che ha confermato il rating hold tagliando il target price 17 euro da 21.

Contrastati i bancari: Unicredit -0,66%, Intesa Sanpaolo -0,48%, Ubi B. +0,51%, Bper +0,71%, Banco Bpm +2%. Positive tra le blue chip anche Juventus (+2,05%), Amplifon (+1,31%).

Sull'Aim Italia infine positiva Relatech (+5,78%) che rafforza la partnership strategica con Oracle, giá avviata all'inizio dell'anno, arricchendo la propria offerta con la soluzione NetSuite, al fine di supportare i Clienti nel percorso di innovazione e di trasformazione digitale del business model.

lpg

(fine)

MF-DJ NEWS

1412:56 ott 2019

11:1014-10-2019
BORSA: equity Ue resta in calo, focus Usa/Cina e Brexit

MILANO (MF-DJ)--Le Borse europee proseguono al ribasso in tarda mattinata: Milano -0,4%, Londra -0,37%, Francoforte -0,51%, Parigi -0,64%.

Il sentiment di mercato è cauto con gli Stati Uniti e la Cina che hanno raggiunto un'intesa parziale venerdì sera, ma non hanno ancora delineato alcuni temi delicati soprattutto per quel che riguarda: l'applicazione delle norme cinesi in materia di proprietá intellettuale, l'accesso degli Stati Uniti al mercato cinese, il sostegno del Governo di Pechino alle imprese statali e il destino delle tariffe statunitensi giá in atto su quasi 360 miliardi di dollari di beni cinesi.

Resta poi sul banco il tema Brexit con il capo negoziatore dell'Ue per la Brexit, Michel Barnier che ha dichiarato, dopo aver informato i funzionari dei 27 stati membri dell'Ue che stanno negoziando con il Regno Unito, che "c'è ancora molto lavoro da fare".

A piazza Affari peggiore blue chip è Tenaris (-2,76% a 9,36 euro), con Mediobanca Securities che ha abbassato il rating a neutral. Segno meno anhce per Finecobnk (-2,2%) e Cnh I. (-1,3%).

Segno meno per i bancari: Ubi B. -1,09%, Unicredit -0,77%, Intesa Sanpaolo -0,53%, Bper -0,19%. In controtendenza Banco Bpm che sale dello 0,25%.

Poco mossa Nexi (+0,02% a 9,48 euro), che ha emesso prestiti obbligazionari Senior Notes di importo pari a 825 milioni di euro con scadenza 2024. Sul titolo Equita Sim ha alzato il target price a 10,8 euro da 10,5 euro. Resistono ai cali diffusi Juventus (+2,42%), Amplifon (+1,22%) e Terna (+1,02%).

Sul resto del listino brilla Gedi (+11,07%), dopo che la Romed di Carlo De Benedetti ha presentato a Cir un'offerta per il 29,9% di Gedi a 0,25 euro per azione. Sull'Aim Italia infine in luce Kolinpharma (+17,71% teorico), che ha ricevuto la terza concessione di brevetto in Usa dall'Ufficio Brevetti e Marchi domestico, e la seconda per il prodotto Xinepa che attiene al processo tecnologico e giá titolare del brevetto di formulazione.

lpg

(fine)

MF-DJ NEWS

1411:10 ott 2019

11:0114-10-2019
MARKET TALK: accordo Usa-Cina non allenterà tensioni

MILANO (MF-DJ)--L'accordo parziale tra Usa e Cina di venerdì scorso non porterà a miglioramenti significativi per quanto riguarda le tensioni fra i due Paesi in ambito tecnologico, sostengono gli analisti di Jefferies. L'intesa esclude esplicitamente Huawei e anche se gli Usa allentassero le restrizioni sul gigante cinese delle telecomunicazioni, è altamente improbabile che autorizzino la vendita di tecnologie 5G alle aziende di Pechino, considerando i rischi per la sicurezza nazionale. Una soluzione potrebbe essere quella di permettere a Google di vendere software a Huawei, concludono gli esperti.

frc

(fine)

MF-DJ NEWS

1411:01 ott 2019

16:5214-10-2019
Saudi Aramco: l'Ipo arriverà molto presto (milanofinanza.it)

MILANO (MF-DJ)--Riavviata la produzione dopo gli attacchi dei droni dello scorso settembre, ora l'ipo di Aramco sembra essere più vicina. Il gigante petrolifero saudita starebbe scaldando i motori per la Borsa. L'annuncio avverrà "molto presto", ha detto Yasir Al-Rumayyan, presidente del consiglio di amministrazione della società pubblica, in occasione del forum russo-saudita a Riyadh.

L'Arabia Saudita, si legge su milanofinanza.it, puntava a quotare Aramco già lo scorso anno, ma poi ha fatto marcia indietro a causa di condizioni di mercato sfavorevoli.

"L'ipo avverrà più velocemente di quanto si immagini", ha promesso Al-Rumayyan che è anche alla guida del Fondo saudita per gli investimenti pubblici. Aramco, ha detto, è "la migliore società al mondo".

L'Ipo sarebbe la più grande di sempre sulla base di una valutazione del gruppo pari a 2 mila miliardi di dollari Usa e il piano attuale di cedere il 5% porterebbe a una raccolta di 100 miliardi di dollari. Ma, sulla base di rumors, la quota sul mercato potrebbe salire al 10%, per una raccolta che quindi sarebbe di 200 miliardi di dollari.

La maggior quotazione della storia è finora quella del gigante dell'e-commerce Alibaba che cinque anni fa si era quotato raccogliendo 25 miliardi di dollari.

red/alb

(fine)

MF-DJ NEWS

1416:52 ott 2019

09:5414-10-2019
STORIE DI BORSA: Gedi, De Benedetti accende appeal speculativo

MILANO (MF-DJ)--Si accende l'appeal speculativo su Gedi (+10,47% teorico, ultimo prezzo segnato 0,279 euro) dopo che la Romed di Carlo De Benedetti ha presentato a Cir un'offerta per il 29,9% di Gedi a 0,25 euro per azione.

Cir ha definito la proposta non sollecitata ne' concordata e "manifestamente irricevibile". Banca Imi (hold, Tp 0,42 su Gedi) nota infatti che l'offerta di Carlo De Benedetti "non implicherebbe alcun premio rispetto agli attuali prezzi di Borsa di Gedi, che si trovano sui minimi storici".

Comunque, proseguono gli analisti, la proposta fa scattare l'appeal

speculativo sul titolo considerando "i rumors degli ultimi mesi relativi a un interesse per Gedi e/o La Repubblica da parte di potenziali soggetti" (l'imprenditore francese Xavier Niel, l'imprenditore ceco Daniel Kretinsky azionista di rilevo di Le Monde, Flavio Cattaneo, Feltrinelli, Vivendi).

Secondo Equita Sim Romed potrebbe aver presentato l'offerta proprio per "le voci di una imminente operazione sul capitale di Gedi che porti alla cessione della societá entro fine anno". La casa d'affari pone l'accento su "alcuni contatti in passato con possibili acquirenti di Gedi, tra i quali una cordata guidata da Flavio Cattaneo che nella scorsa primavera avrebbe offerto 0,37 euro per azione".

Anche gli analisti di Equita, come Banca Imi, sottolineano la valutazione bassa del titolo che "ha perso il 30% circa da inizio anno e tratta con un Ev/Ebitda di circa 4 volte, allineato a quello di Cairo, che però offre uno yield del 6,8%. Nel Nav di Cir, ai prezzi attuali di mercato Gedi pesa solo il 7%". Su entrambi i titoli Equita Sim ha una raccomandazione hold, con prezzo obiettivo a 0,38 euro su Gedi e a 1,11 euro su Cir.

sda/pl

(fine)

MF-DJ NEWS

1409:54 ott 2019

09:1114-10-2019
BORSA: Milano debole dopo esportazioni cinesi, Gedi in luce

MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib scambia in calo e cede lo 0,49% a 22.057 punti dopo il brutto dato cinese sulle esportazioni che sono diminuite ulteriormente a settembre, penalizzate dalla prolungata disputa commerciale tra gli Stati Uniti e Pechino, oltre che dal rallentamento della crescita economica globale. Le esportazioni sono scese del 3,2% a/a rispetto all'anno precedente (consenso -3% a/a).

Gli investitori restano quindi concentrati sui dati macroeconomici per valutare l'andamento della crescita economica globale e sulle trattative commerciali tra Stati Uniti e Cina dopo l'accordo parziale raggiunto dalle due potenze.

A piazza Affari le banche trattano contrastate: Mediobanca +0,2%, Bper +0,08%, Banco Bpm -0,1%, Intesa Sanpaolo -0,41%, Ubi B. -0,51% e Unicredit -0,53%.

In positivo Fca (+0,15%) e Saipem (+0,12%) mentre Tenaris cede l'1,6%.

Sul resto del listino si segnala Gedi (+6,72% a 0,2685 euro) con Carlo De Benedetti che è tornato in campo per riprendersi Repubblica, ceduta ai figli una decina di anni fa.

sda

susanna.scotto@mfdowjones.it

(fine)

MF-DJ NEWS

1409:11 ott 2019

09:0214-10-2019
EUROBORSE: aperture di Francoforte, Londra, Parigi e Madrid

MILANO (MF-DJ)--Questi i valori degli indici principali delle Borse di

Francoforte, Londra, Parigi e Madrid dopo i primi scambi:


		
  - Francoforte   Dax          12.462,61   punti  (-0,4%)
  - Parigi        Cac 40        5.640,77   punti  (-0,41%)
  - Londra        Ftse 100      7.230,01   punti  (-0,24%)
  - Madrid        Ibex-35       9.232,09   punti  (-0,44%)

		

 

lus

(fine)

MF-DJ NEWS

1409:02 ott 2019

08:4414-10-2019
BORSE UE: partenza vista sotto parità

MILANO (MF-DJ)--I principali listini europei dovrebbero aprire la seduta sotto la parità.

Le esportazioni cinesi sono diminuite ulteriormente a settembre, penalizzate dalla prolungata disputa commerciale tra Pechino e gli Stati Uniti, oltre che dal rallentamento della crescita economica globale. Le esportazioni sono scese del 3,2% a/a rispetto all'anno precedente,

dopo il calo dell'1% di agosto, mentre il consenso si aspettava una discesa del 3%.

Sul fronte commerciale sono invece arrivate notizie positive in quanto gli Stati Uniti e la Cina hanno raggiunto un accordo parziale. Tuttavia, secondo Jeffrey Halley, senior Asia-Pacific market analyst di Oanda, non ci sono ancora segnali di una svolta significativa.

red/est/sda

(fine)

MF-DJ NEWS

1408:44 ott 2019

08:2414-10-2019
BORSA: commento di preapertura

MILANO (MF-DJ)--Le principali Borse europee dovrebbero aprire la seduta in lieve calo, con il Ftse Mib che dovrebbe segnare un -0,4%.

Uno strategist interpellato da MF-Dowjones segnala il brutto dato cinese sulle esportazioni che sono diminuite ulteriormente a settembre, penalizzate dalla prolungata disputa commerciale tra gli Stati Uniti e Pechino, oltre che dal rallentamento della crescita economica globale. Le esportazioni sono scese del 3,2% a/a rispetto all'anno precedente, dopo il calo dell'1% di agosto, rispetto al consenso che si aspettava un -3%.

A piazza Affari riflettori puntati sulle banche e in particolare su Mediobanca. Vincent Bollore', socio forte della banca con una quota che sfiora l'8%, ha preso le distanze da Leonardo del Vecchio e si è schierato in modo chiaro e inequivocabile a sostegno dell'a.d. di Piazzetta Cuccia, Alberto Nagel.

Attenzione anche a Tim dal momento che mancano pochi giorni alla scadenza del 21 ottobre, data in cui il Consiglio di amministrazione di Telecom I. dovrebbe individuare il nuovo presidente. Secondo quanto riportato dalla stampa del fine settimana già per oggi alle 13 è stata convocata una riunione. Da capire se questa possa essere risolutiva.

Da seguire poi Gedi. Carlo De Benedetti torna in campo per riprendersi Repubblica, ceduta ai figli una decina di anni fa, e apre una guerra in famiglia dall'esito al momento imprevedibile. In merito all'offerta "non sollecitata nè concordata" lanciata da Carlo De Benedetti, per l'acquisto di una partecipazione del 29,9% in Gedi, Cir ritiene l'offerta "manifestamente irricevibile".

Da monitorare Nexi. Il gruppo ha emesso prestiti obbligazionari Senior Notes di importo pari a 825 milioni di euro con scadenza 2024.

Occhio infine a Sesa. In un approfondimento di stampa del fine settimana si evidenzia che la società punta a 2 mld di ricavi nel medio periodo. Tra i focus dell'azienda c'è quello di proseguire nella crescita per linee esterne.

sda

susanna.scotto@mfdowjones.it

(fine)

MF-DJ NEWS

1408:24 ott 2019

09:5114-10-2019
WeWork: SoftBank vuole assumere controllo attraverso pacchetto finanziamento (DJ)

MILANO (MF-DJ)--SoftBank Group avrebbe preparato un pacchetto di finanziamento che permetterebbe alla holding finanziaria giapponese di assumere il controllo di WeWork e di ridurre ulteriormente l'influenza nella società del fondatore Adam Neumann.

Lo riferiscono a Dow Jones Newswires fonti a conoscenza dei fatti. WeWork è alla disperata ricerca di fondi dopo che la capogruppo We Co. ha abbandonato il progetto di quotazione e Neumann si è dimesso da amministratore delegato.

Una potenziale soluzione sarebbe il pacchetto SoftBank. C'è però un'altra possibilità: il consiglio di amministrazione avrebbe incaricato Jp Morgan Chase & Co. di esaminare modalità attraverso raccogliere miliardi di debito e la banca è nel bel mezzo di incontri con gli investitori per una possibile partecipazione a un accordo di debito da miliardi di dollari, aggiungono le fonti.

"WeWork ha incaricato un importante istituto finanziario di Wall Street di organizzare un finanziamento", ha confermato un portavoce dell'azienda. "Circa 60 fonti di finanziamento hanno firmato accordi di riservatezza e si sono incontrati, la scorsa settimana e continueranno anche in questa, con il management della società e con i banchieri".

Nel frattempo SoftBank, che possiede già un terzo di WeWork, punta a investire ancora diversi miliardi di dollari in nuove azioni e debito, aggiungono le fonti a conoscenza dei fatti. Se dovesse essere raggiunto un accordo, gran parte del potere di voto di Neumann, già notevolmente diminuito ma ancora sostanziale, si sposterebbe sulla holding giapponese, che avrebbe un ruolo e un controllo maggiore sul business di We, precisano le fonti.

La situazione rimane fluida e non vi è alcuna certezza che venga raggiunto un accordo con SoftBank o con le banche o un mix di entrambe le soluzioni.

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

(fine)

MF-DJ NEWS

1409:51 ott 2019

08:0414-10-2019
L'agenda della settimana

MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e

politici piú rilevanti della settimana:

Martedì 15 ottobre

FINANZA

--

CDA

Lu-Ve SpA

ASSEMBLEE

--

ECONOMIA POLITICA

Verona NPL&UTP: 6° Congresso nazionale di giurimetria, banca e

finanza. Presso Palazzo della Gran Guardia, piazza Bra 1

Torino OGR - Officine Grandi Riparazioni in collaborazione con

ToDays festival presenta 'Tom Walker'. Presso Sala Fucine, OGR Torino,

Corso Castelfidardo 22

Napoli Al via il Roadshow di Nordea. Hotel Royal Continental

Roma Palazzo Chigi- il vertice su Whirlpool tra il premier

Giuseppe Conte, il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli

e i vertici del colosso di elettrodomestici

Milano 09h00 'L'eterna incompiuta. Riflessioni sulla legge 180 e

dintornì. Presso Palazzo Marino, Sala Alessi, Piazza della Scala 2

Palermo 09h00 In occasione della 4a conferenza nazionale e la 6a

conferenza internazionale di Greening the Islands, ' Making the

circular economy and sustainable tourism a reality on islands: business

models and financing opportunities'. Palazzo Chiaramonte Steri

Milano 09h00 Focus PMI - X edizione 'L'economia circolare a sostegno

della competitivitá delle PMI'. Tra i presenti Alessandro Enginoli,

Presidente Piccola Industria/Assolombarda; Federica Fricano, Affari

Comunitari e Internazionali del Ministero Ambiente e della Tutela del

Territorio e del Mare; Patrick Monino, Vice Presidente Eni; Luigi

Paganetto, Vice Presidente Cassa Depositi e Prestiti; Paola Migliorini,

Direzione generale Ambiente alla Commissione Ue. Palazzo Turati -

Camera di Commercio, Via Meravigli 9b

Milano 10h00 'Presenti inclusi': esperienze e progetti di inclusione

sociale e contro la dispersione scolastica, organizzato dal Fondo di

Beneficenza della Presidenza di Intesa Sanpaolo. Tra i presenti il

Presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro. Presso Palazzo

Belgioioso (Piazza Belgioioso 1)

Roma 10h00 Montecitorio. Di Maio interviene in Aula per

l'informatica urgente sulla Siria

Milano 10h00 Presentazione dell'Avvio del Progetto del Presidente

Pasquale Tridico 'INPSXtutti'. c/o C.A.S.C. in Via Sammartini 120

Roma 10h30 Convegno 'Incremento demografico e sviluppo economico.

Analisi, progettualita' e welfare familiarè. Sala Isma del Senato della

Repubblica, piazza Capranica 72

Milano 10h45 Incontro organizzato da Nestlè dal titolo 'La scuola

prepara al lavoro. Vero o falso? Ecco cosa ne pensano gli italiani'.

Presso Palazzo Giureconsulti, in via dei Mercanti 2

Milano 11h00 Conferenza stampa per il lancio della V edizione di

'Ristoranti contro la fame'. Farm 65, Alzaia Naviglio Pavese 260

Bologna 11h00 Conferenza stampa di presentazione dell'Indagine sugli

investimenti delle imprese industriali dell'Emilia-Romagna. Presso la

sede di Confindustria Emilia-Romagna in via Barberia 13

Milano 11h30 'World Pasta Day 2019: #pasta2050, ecco come ti

mangeremo tra 30 anni'. Presso la Fabbrica del Vapore (Via Messina 36)

Milano 14h00 Presentazione del 2° Rapporto sul vetro piano in Italia

realizzato da Assovetro nell'ambito dell'Osservatorio nazionale sul

vetro piano. Sede Assovetro, Piazza Giovanni dalle Bande Nere 9

Milano 14h30 Workshop 'Infrastrutture e reti per le smart cities:

quali impatti in termini di efficienza operativa e valore sociale?'

organizzato da GREEN e Dipartimento Studi Giuridici A. Sraffa -

Universitá Bocconi nell'ambito dell'Osservatorio Smart City. Aula N37,

Piazza Sraffa 13

Roma 15h00 direzione Pd al Nazareno

Roma 16h30 Road Show di AssoBirra. L'associazione dei birrai e dei

maltatori, in collaborazione con Unindustria, fa tappa a Roma con il

suo tour per l'Italia dal titolo 'Insieme per immaginare il futuro del

mondo birrario. C/o nella sede di Roma di Unindustria. Partecipano il

DG di Unindustria Maurizio Tarquini; Federico Sannella Presidente della

sezione Alimentare; il DG di Assobirra Andrea Bagnolini e l'Assessore

all'Agricoltura della Regione Lazio Enrica Onorati.

Milano 17h00 Presso Palazzo Mezzanotte tavola rotonda 'Dove va

l'economia italiana? La responsabilitá del Governo e il ruolo delle

impresè per la consegna del Premio Eccellenze d'Impresa 2019. Tra i

presenti Raffaele Jerusalmi, AD di Borsa Italiana; Gabriele Galateri,

Presidente di Assicurazioni Generali; Marco Fortis, Vicepresidente di

Fondazione Edison; Patrizia Grieco, Presidente di Enel; Luisa Todini,

Presidente di Todini Finanziaria Spa; Salvatore Rossi, giá Direttore

Generale di Banca d'Italia. Piazza degli Affari 6

Torino 18h00 Conferenza stampa per presentare Club To Club Festival

2019 'La luce al buio: season 2'. Presso La Centrale Nuvola Lavazza,

via Ancona 11/A

ECONOMIA INTERNAZIONALE

--

Mercoledì 16 ottobre

FINANZA

--

CDA

--

ASSEMBLEE

--

ECONOMIA POLITICA

Roma 08h30 Al via la due giorni de 'Gli Stati Generali della

Transizione Energetica Italiana' organizzato da Cassa Depositi e

Prestiti, Terna e Snam, con il patrocinio della Presidenza del

Consiglio dei Ministri e del Ministero dello Sviluppo Economico, e la

collaborazione di The European House - Ambrosetti. Tra i partecipanti

il Primo Ministro Giuseppe Conte, i Ministri Stefano Patuanelli,

Lorenzo Fioramonti, Sergio Costa e il Viceministro Laura Castelli.

Palazzo della Cancelleria, Piazza della Cancelleria 1. Termina domani

Milano 09h00 Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca

dell'Osservatorio Cloud Transformation. Aula Magna Carassa e Dadda -

Edificio BL28, via Lambruschini 4, Campus Bovisa

Milano 09h00 Fondazione Umberto Veronesi e Fondazione Silvio

Tronchetti Provera promuovono il convegno sulla Medicina Personalizzata

'The Healthcare to Come'. Tra i presenti Marco Tronchetti Provera,

Presidente Fondazione Silvio Tronchetti Provera; Paolo Veronesi,

Presidente Fondazione Umberto Veronesi. Presso l'Aula Magna

dell'Universitá degli Studi di Milano

Milano 09h00 In Bocconi forum dal titolo 'Come cambia il Real Estate

sotto i colpi di Big data e AI'. Aula Magna di via Gobbi 5

Avellino 09h30 In occasione del secondo anniversario dalla scomparsa

del regista irpino Pino Tordiglione, giornata dedicata alle scuole sul

rispetto ambientale e su un uso corretto della nostra risorsa idrica.

presso il cinema Partenio

Milano 10h30 Inaugurazione dell'Anno Accademico 2019-2020 di

Accademia del Lusso. Via Privata Chioggia 2/4

Roma 10h30 Consiglio Direttivo della Sezione Alimentare, c/o

Unindustria

Milano 11h00 Conferenza stampa di presentazione della: X edizione del

Festival della Diplomazia. Intervengono Giampiero Massolo, Presidente

Comitato Scientifico Festival della Diplomazia, Fincantieri e ISPI;

Aurelio Regina, Presidente Onorario Festival della Diplomazia; Luca

Sabbatucci, Direttore Generale, Ministero Affari Esteri e Cooperazione

Internazionale; Vito Borelli, Capo FF Rappresentanza Commissione

Europea in Italia; Giorgio Bartolomucci, Segretario generale Festival

della Diplomazia. Presso la Serra del Palazzo delle Esposizioni in Via

Milano 9/A

Roma 11h00 Presentazione alla stampa di Industrie Fluviali: nell'ex

Lavatoio del Porto Fluviale, nasce il nuovo Ecosistema Culturale di

Roma. Intervengono Pasquale Ciaciarelli, Presidente Commissione Cultura

Consiglio Regione Lazio; Amedeo Ciaccheri, Presidente Municipio VIII;

Maria Teresa Diodati, Chief Executive Officer Industrie Fluviali;

Federico D'Orazio, Direttore Creativo Industrie Fluviali; Gabriela

Grandi, Consulente Gestione del Cambiamento e Innovazione Sociale. Via

del Porto Fluviale 35

Roma 12h00 Conferenza stampa di presentazione del 34° Convegno dei

Giovani Imprenditori di Confindustria che avrá luogo a Capri il 18 e il

19 ottobre. Presso Confindustria, Viale dell'Astronomia 30

ECONOMIA INTERNAZIONALE

--

Giovedì 17 ottobre

FINANZA

--

CDA

--

ASSEMBLEE

--

ECONOMIA POLITICA

Roma Convegno '25 anni di Isfort. La storia, il contributo

scientifico e di innovazione della Ricerca di Isfort nell'Italia dei

Trasportì

Milano 08h45 Convegno 'Co-working e Pro-working'.I nuovi format del

terziario tra ibridazione e flessibilitá. Hotel Scala

Roma 09h00 Termina la due giorni de 'Gli Stati Generali della

Transizione Energetica Italiana' organizzato da Cassa Depositi e

Prestiti, Terna e Snam, con il patrocinio della Presidenza del

Consiglio dei Ministri e del Ministero dello Sviluppo Economico, e la

collaborazione di The European House - Ambrosetti. Tra i presenti Catia

Bastioli (Presidente, Terna); Luca Dal Fabbro (Presidente, Snam);

Gianni Girotto (Presidente, Commissione industria, commercio, turismo,

Senato della Repubblica); Federico Testa (Presidente, ENEA); Edoardo

Zanchini (Vice Presidente, Legambiente); Donatella Bianchi (Presidente,

WWF Italia); Simona Bonafè (Membro Commissione per l'ambiente, la

sanitá pubblica e la sicurezza alimentare e Membro sostituto

Commissione per l'industria, la ricerca e l'energia, Parlamento

Europeo); Antonio Decaro (Presidente, ANCI); Chiara Appendino (Sindaco,

Comune di Torino); Nello Musumeci (Presidente, Regione Siciliana);

Simone Mori (Presidente, Elettricitá Futura); Fabio Bocchiola

(Presidente, Energia Libera); Marta Bucci (Direttore Generale, Anigas);

Giordano Colarullo (Direttore Generale, Utilitalia); Giuseppe Ricci

(Presidente, Confindustria Energia). Palazzo della Cancelleria, Piazza

della Cancelleria 1

Milano 09h00 Insurance Day XVIII Edizione dal titolo 'Governare la

Disruption, Assicurare la Sostenibilita organizzata da Milano Finanza

e dalle testate di Class Editori in collaborazione con Accenture.

Intervengono Silvia Candiani, AD di Microsoft Italia; Maurizio

Cappiello, AD di Poste Assicura; DG di Poste Vita; Alessandro

Castellano, Country Ceo Zurich Insurance Group; Maria Bianca Farina,

Presidente ANIA; Leonardo Felician, Head of Insurance Products P&C

Allianz; Isabella Fumagalli, Ceo BNP Paribas Cardif; Maria Luisa Gota,

AD & DG di Fideuram Vita; Roberto Laganá, DG di Italiana Assicurazioni;

Alberto Minali, AD di Societá Cattolica di Assicurazioni; Paolo

Panerai, Editor in Chief and Ceo Class Editori; Daniele Presutti,

Senior Managing Director, Insurance Lead for Europe Accenture; Enrico

San Pietro, Insurance Business Co-General Manager UnipolSai; Marco

Sesana, Country Manager & Ceo Generali Italia e Global Business Lines;

Alberto Vacca, Chief Business & Investment Officer Aviva. Fabbrica del

Vapore, Via Procaccini, 4

Milano 09h15 Presentazione della ricerca dell'Osservatorio

Multicanalitá PoliMi: 'Multicanalita' oggi: Spazio integrato, customer

journey differenziatì. Aula Magna Carassa e Dadda, edificio BL.28, via

Lambruschini 4, campus Bovisa

Verona 10h00 Conferenza Stampa Volotea. Intervengono Carlos

Muñoz Presidente e Fondatore Volotea; Valeria Rebasti Commercial

Country Manager Italy Southeastern Europe Volotea; Camillo Bozzolo

Direttore Commerciale Aviation Gruppo SAVE. Presso Sala Stampa

aeroporto Verona

Pollenzo(Bra,Cn) 11h00 presentazione del primo Rapporto di

Sostenibilitá dell'Universitá di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

Sala Rozza

Roma 14h30 Riunione del Consiglio Direttivo della Sezione Industria

del Turismo e del Tempo libero, allargata alle Aziende associate e al

Gruppo Tecnico Turismo e Industria Creativa, presso la Camera di

Commercio di Roma, Sala del Consiglio, in Via de Burrò 147.

All'incontro è presente anche il Presidente di Lazio Innova, Paolo

Orneli

Capri 14h45 Consiglio Direttivo del Comitato Interregionale del

Centro e Giovani Confindustria presso il Grand Hotel Quisisana.

Partecipa il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria

Giulio Natalizia

Milano 15h00 Convegno 'La nuova Class Action: luci e ombre della

riforma', organizzato dallo studio legale Dentons con il patrocinio di

UGI Unione Giuristi per l'Impresa. Sala Torino, Dentons, Piazza degli

Affari 1

Viterbo 15h00 Convegno 'Il nuovo piano territoriale paesistico

regionale' presso la Sala Cunicchio della Camera di Commercio di

Viterbo, Via F.lli Rosselli, 4. Partecipano Domenico Merlani Presidente

ANCE Lazio, Andrea Belli Presidente ANCE Viterbo, Massimiliano

Valeriani Assessore Regione Lazio Politiche Abitative Urbanistica Ciclo

dei Rifiuti e Impianti

Treviso 15h00 ANASF Day Monastier di Treviso. Villa Fiorita, Via Papa

Giovanni XXIII

Capri 16h30 Consiglio Centrale dei Giovani Imprenditori presso il

Grand Hotel Quisisana. Partecipa il Presidente del Gruppo Giovani

Imprenditori di Unindustria Giulio Natalizia

Milano 17h30 Tavola rotonda promossa da ISPI dal titolo 'Erdogan

contro i curdi: quale futuro per la Siria?'. Palazzo Clerici, Via

Clerici 5

Milano 17h45 Candriam Workshop 'L'innovazione 'disruptive' come

generatore chiave di alfá. Presso il The Westin Palace

ECONOMIA INTERNAZIONALE

--

Venerdì 18 ottobre

FINANZA

--

CDA

BB Biotech, Fabrica Immobiliare Sgr

ASSEMBLEE

--

ECONOMIA POLITICA

Capri 14h30 Al via il 34° Convegno dei Giovani Imprenditori di

Confindustria dal titolo 'Campioni. Il futuro inizia cosi.

Intervengono, fra gli esponenti di Governo, Francesco Boccia, Ministro

per gli Affari Regionali e le Autonomie e Stefano Patuanelli, Ministro

dello Sviluppo Economico. Per Confindustria interviene Licia Mattioli,

vicepresidente per l'Internazionalizzazione, e chiude i lavori il

presidente Vincenzo Boccia. Presso il Grand Hotel Quisisana. Termina

domani

Roma 16h00 Tavolo automotive con Patuanelli

ECONOMIA INTERNAZIONALE

--

red/ds

(fine)

MF-DJ NEWS

1408:04 ott 2019

08:0414-10-2019
L'agenda di oggi

MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e

politici piú rilevanti di oggi:

Lunedì 14 ottobre

FINANZA

--

CDA

--

ASSEMBLEE

Milano 14h30 Assemblea annuale di Federacciai. Tra i presenti il

Presidente Alessandro Banzato; il Direttore generale Flavio Bregant;

Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia(in attesa di conferma);

David Sassoli, Presidente Parlamento Europeo; Gregorio De Felice, Chief

Economisit Intesa Sanpaolo; Giuseppe Pasini, presidente di Feralpi;

Edo Ronchi, Presidente Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.

c/o Centro Congressi Fondazione Cariplo, Via Romagnosi 8

ECONOMIA POLITICA

Milano 09h00 Conferenza 'Sostenibilita', gestione dei Rischi e

Governance: una visione integrata per la creazione di valore nel lungo

periodò. Tra i partecipanti Armando Brunini, AD di SEA Aeroporti;

Alberto Castelli, AD di BancoPosta Fondi SGR; Simone Chelini, Head of

Corporate Governance & Sustainability, Eurizon; Paolo Gallo, AD di

Italgas; Rossella Leidi, Vice Direttore Generale, UBI Banca; Giovanni

Sandri, Managing Director, Country Head BlackRock Italia; Pierluigi

Stefanini, Presidente Asvis (Alleanza Italiana per lo Sviluppo

Sostenibile). Via fratelli Gabba 1, Sala Assemblee

Roma 10h00 Presentazione dell'inchiesta Ecodom-Altroconsumo: 'Dov'è

finito il mio frigorifero?'. Intervengono Vilma Moronese - Presidente

Commissione Ambiente Senato; Ilde Gaudiello - DG per i rifiuti e

l'inquinamento - Ministero dell'Ambiente; Bettina Lorz - Commissione

Europea, Direzione Generale Ambiente (in attesa di conferma);

Simona Bonafè - Parlamento Europeo, Commissione Ambiente (in attesa di

conferma); Maurizio Bernardi - Presidente di ECODOM; Ivo Tarantino -

Responsabile Relazioni esterne Altroconsumo. Residenza di Ripetta - Via

di Ripetta 231, Sala Bernini

Roma 10h00 Palazzo Wedekind, in piazza Colonna 366 - progetto 'Inps

per tutti'. Con il Direttore generale Inps, Gabriella Di Michele, il

presidente Inps Pasquale Tridico, Virginia Raggi sindaca di Roma

Capitale, Luigi de Magistris sindaco di Napoli, Chiara Appendino

sindaca di Torino. Chiude Nunzia Catalfo, Ministro del Lavoro e delle

Politiche Sociali

Milano 14h00 Inaugurazione sede Ericsson di Milano. Presenti, tra gli

altri, Giuseppe Sala, Sindaco di Milano; Emanuele Iannetti, AD di

Ericsson in Italia. Presso il Lorenteggio Business Village - Building A

Piano 6°

Milano 16h00 Convegno 'Search Funds un nuovo strumento a sostegno

della piccola impresa e del rinnovamento imprenditoriale'. Presenti tra

gli altri Raffaele Jerusalmi, AD di Borsa Italiana; Fabio L. Sattin,

Presidente Esecutivo Private Equity Partners SGR Spa. Palazzo

Mezzanotte, Piazza degli Affari 6

Roma 16h45 Talent garden Ostiense Opening: con Virginia Raggi;

Nicola Zingaretti - Presidente della Regione Lazio. 17h15 - Matteo Del

Fante - AD di Poste Italiane; Stefano Donnarumma - AD di ACEA;

Alessandro Profumo - AD di Leonardo. Via Ostiense 92

Roma 18h00 Cerimonia di Premiazione della XVIII edizione del Premio

Anima, ideato da Anima per il sociale nei valori d'impresa, la non

profit promossa da Unindustria. Partecipano Filippo Tortoriello

Presidente di Unindustria e Sabrina Florio Presidente Anima per il

Sociale nei valori d'impresa, Luigi Abete. Presso la Terrazza

Caffarelli in Campidoglio

Milano 18h30 'Regionalismo Differenziato: un ponte tra nord e sud'

organizzato da L'Italia in Movimento. Centro Culturale di Milano, Largo

Corsia dei Servi, 4

ECONOMIA INTERNAZIONALE

--

red/ds

(fine)

MF-DJ NEWS

1408:04 ott 2019

08:0014-10-2019
BORSE SUD AMERICA: le chiusure degli indici di venerdì (DJ)

MILANO (MF-DJ)--Le chiusure degli indici azionari di venerdì del Sud

America:


		
 Indice                       Chiusura   Var. punti  Var.%  Var. da 1/1
Buenos A     MERVAL           31798.11     54.91     0.17   +4.97     
Mexico C     S&P/BMV IPC      43214.60    284.84     0.66   +3.78     
Santiago     IPSA              3682.44     57.70     1.59   -2.13     
Sao Paulo    BOVESPA         103831.92   2014.79     1.98  +18.14     

		

 

lus

(fine)

MF-DJ NEWS

1408:00 ott 2019

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Banca Euromobiliare per rimanere sempre al passo con le novità.


Ogni mese sarai aggiornato sulle news più recenti, sugli eventi più esclusivi, sui convegni più importanti e su molto altro.

Prossimi eventi

Banca Euromobiliare è una realtà sempre in movimento. Scopri gli eventi organizzati o sponsorizzati per non perderti nessun avvenimento.

<ottobre 2019>
lmmgvsd
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
  • de chirico_enigma di una giornata_hp
    culturale_w
    16
16 ottobre 2019 - ore 17:30
De Chirico
Evento culturale

Oltre 100 opere in esposizione, provenienti da celebri musei nazionali...


> Vai all'evento

Palazzo Reale - Piazza del Duomo, 12 - 20122 Milano
Nuova sede di Varese
10 ottobre 2019

Il 10 ottobre si è svolta una serata esclusiva per la clientela...

Un punto di riferimento
03 ottobre 2019

Il 3 ottobre si è tenuto a Roma l’evento esclusivo...

Advisor di La Pavoni
23 settembre 2019

Smeg acquisisce il 100% di La Pavoni...

Scopri tutte
le ultime news
da Banca Euromobiliare

space economy_web
Space Economy
schermata 2019 07 10 alle 10.44.27
Consulenza olistica
schermata 2019 06 11 alle 11.30.59
Silver economy e previdenza integrativa

Il nostro
canale di
informazione
e notizie

Un canale multimediale dedicato alle notizie di Banca Euromobiliare.

Una raccolta video di eventi e novità raccontate da Banca Euromobiliare.

Corporate Finance Advisory

Supporto in tema di strategie di sviluppo, crescita tramite acquisizioni, rafforzamento ed allargamento dell’azionariato.

Servizio di Gestione Patrimoniale

Soluzioni d’investimento personalizzate
e di alta qualità. Costruite con una specifica attenzione al rapporto tra rischi e benefici.

TG Economia
Apertura in ribasso a Wall Street
Tra Stati Uniti e Cina nessuna tensione commerciale

Banca Euromobiliare è una boutique finanziaria
specializzata nella consulenza finanziaria per la gestione
integrata del patrimonio e nei servizi di corporate finance
per gruppi nazionali ed esteri, aziende famigliari
ed investitori finanziari.

"Professionalità ed esperienza sono valori imprescindibili
del nostro modello di servizio.
Ricerchiamo l'eccellenza nella gestione dei patrimoni privati
e delle attività finanziarie per l'impresa."