Home
Breaking news
19:3031-03-2015
L'agenda di domani
19:3031-03-2015
L'agenda della settimana
19:3031-03-2015
Mercati: i dati macro italiani ed esteri di domani
19:3031-03-2015
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della settimana
19:1331-03-2015
Wall Street: ancora in calo, focus su Iran
17:5531-03-2015
STORIE DI BORSA: B.Unicem, brilla con aumenti rating/Tp
17:4231-03-2015
STORIE DI BORSA: luci e ombre dai conti delle società Aim
17:2131-03-2015
SOTTO LA LENTE: Rcs, Cairo sfida Assogestioni per avere due posti in Cda
16:5531-03-2015
MARKET TALK: Ws riduce cali con recupero petrolio
16:3231-03-2015
BORSA: Ftse Mib risale dai minimi, prosegue il rally Yoox
16:2531-03-2015
WALL STREET: prosegue in calo, focus su Iran in attesa trimestrali
15:4031-03-2015
Wall Street: partenza in calo, occhi puntati su Iran in attesa trimestrali
14:5531-03-2015
STORIE DI BORSA: Saras +6,97%, prosegue serie incrementi Tp
14:4631-03-2015
BORSA: Ftse Mib -0,93%, solo qualche presa beneficio
12:5631-03-2015
BORSA: Milano sotto parità, in luce Yoox
12:3531-03-2015
STORIE DI BORSA: B.Unicem, brilla con aumenti rating/Tp
11:5031-03-2015
FOREX FOCUS: azionario Usa opportunità per investitori pazienti (T.Rowe Price)
11:2931-03-2015
BORSA: Milano in calo dopo pubblicazione dati Ue
19:3031-03-2015
L'agenda di domani
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti di domani:

  Mercoledì 1 aprile
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Roma     09h30 Sui Generis organizza incontro "Economia e legalità".
                 Partecipano, tra gli altri, presidente Corte Conti
                 Raffaele Squitieri, presidente Antitrust Giovanni
                 Pitruzzella, presidente Enel Patrizia Grieco, presidente
                 Poste Luisa Todini, Roberto Garofoli Capo del Gabinetto
                 Ministro dell'Economia e Finanze; Saverio Capolupo
                 Comandante Generale Guardia di Finanza, Maria Elena
                 Boschi ministro delle Riforme (via di Santa Maria in
                 Via, 37) 

  Milano   10h00 Noovle presenta Change the Game, evento dell'anno
                 dedicato ai temi dell'innovazione e del cambiamento.
                 Spazio Edit, Via Maroncelli 14

  Milano   10h15 ALTAGAMMA DESIGN DAY - convegno dedicato all'Arredamento
                 di Design. Presso la Triennale di Milano, Viale Alemagna
                 6

  Milano   11h00 Presentazione al Mercato ISI LU-VE. Hotel Principe di
                 Savoia, Piazza della Repubblica 17

  Milano   11h00 In occasione dell'imminente appuntamento con Expo 2015,
                 presentazione in anteprima della rivista Meridiani
                 dedicata a Milano, alle sue eccellenze, al presente ma
                 anche al futuro. Tra i presenti Ada Lucia De Cesaris,
                 Vice sindaco di Milano; Franco D'Alfonso, Assessore al
                 Commercio, Attivitá produttive, Turismo, Marketing
                 territoriale, Servizi Civici; Remo Guerrini, Direttore
                 di Meridiani, Editoriale Domus. Galleria Vittorio
                 Emanuele

  Orio al
  Serio    11h00 Conferenza stampa Ryanair per anunciare importanti
                 novitá per il traffico da/per Milano Bergamo e la
                 Lombardia. R.S. Presente JOHN ALBORANTE, Sales &
                 Marketing Manager RYANAIR per l'Italia. presso la Sala
                 Riunioni dell'Aeroporto di Orio al Serio
                 primo piano - area check-in

  Milano   11h00 Regione Lombardia, ADI e FederlegnoArredo presentano in
                 anteprima i risultati del progetto Design Competition,
                 l'iniziativa di promozione del design che ha coinvolto
                 61 giovani designer under 35. Foro Buonaparte 65

  Roma     11h00 Camera - Commissione Bilancio: audizione del ministro
                 dell'Economia Pier Carlo Padoan nell'ambito
                 dell'indagine conoscitiva sul Piano Juncker 

  Roma     11h00 Ryanair - conferenza stampa (Hotel Antico Palazzo
                 Rospigliosi) per l'annuncio di alcune importanti novità
                 sul traffico da Ciampino e Fiumicino

  Roma     11h00 ENAC - Il Presidente e il Direttore Generale dell'Ente
                 Nazionale per l'Aviazione Civile, Vito Riggio e Alessio
                 Quaranta, hanno convocato una riunione sulla sicurezza
                 del trasporto aereo in Italia (presso la Direzione
                 Generale dell'Ente). 

  Roma     11h30 Presidenza del Consiglio dei Ministri, Sala
                 Polifunzionale, Via Santa Maria in Via 37, nell'ambito
                 del convegno 'Economia e legalita, sessione 'Il
                 necessario partenariato tra pubblico e privatò,
                 organizzato da Sui Generis Network. Presente Marco Gay,
                 Vice Presidente Confindustria e Presidente G.I. di
                 Confindustria

  Bergamo  12h00 Conferenza stampa organizzata da CartaSi, insieme al
                 comune di Bergamo, Visa, Mastercard UBI Banca e Banco
                 Popolare, per la presentazione del primo progetto in
                 Italia di Cashless City. Intervengono Laura Cioli, AD di
                 CartaSi; Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo; Paolo
                 Battiston, DG di MasterCard; Davide Steffanini, DG di
                 Visa. Presso Il Palazzo comunale, Via Tasso, 4

  Milano   12h00 Mediaset: presentazione Bouquet canali tematici free
                 Mediaset l'offerta 2015. Sará presente Marco Paolini, DG
                 Palinsesti e Distribuzione Mediaset. Terrazza Martini,
                 Piazza Diaz 7

  Roma     13h00 Il Segretario Generale della Cgil, Susanna Camusso
                 conclude le giornate di approfondimento Fillea Cgil
                 'Contrattare'. (via dei Frentani, 4)

  Roma     14h00 Camera - Audizione di rappresentanti di Eni e di Syndial
                 in COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE
                 ATTIVITA' ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU
                 ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI (Palazzo San
                 Macuto - Aula V piano) 

  Roma     14h15 Senato - ufficio di presidenza Lavori pubblici -
                 Audizione informale del Presidente dell'Autorità di
                 regolazione dei trasporti  sui diritti passeggeri che
                 viaggiano via mare e per vie navigabili interne.

  Roma     15h00 Senato - Lavoro - Seguito delle comunicazioni del
                 Ministro dell'istruzione, dell'università e della
                 ricerca sul programma europeo Garanzia giovani.

  Verona   15h30 Conferenza stampa di Ryanair e Catullo Spa - Aeroporti
                 del Garda. Interverranno Paolo Arena, Presidente Catullo
                 Spa; John Alborante, Sales & Marketing Manager Ryanair
                 per l'Italia. presso la Sala Stampa dell'Aeroporto di
                 Verona.

  Firenze  17h30 Conferenza dell'economista Luigi Zingales sul tema
                 'Quale futuro per l'Europa?'. Palazzo Incontri, Sala di
                 Banca CR Firenze (Via dei Pucci 1).

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --

red/ds

(fine)


MF-DJ NEWS
3119:30 mar 2015
 
19:3031-03-2015
L'agenda della settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi gli appuntamenti economici, finanziari e politici piú rilevanti della settimana:

  Giovedì 2 aprile
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  Roma     11h00 Presentazione alla stampa della collaborazione ACI -
                 CONTINENTAL per la sicurezza stradale. Presenti Angelo
                 Sticchi Damiani Presidente Automobile Club d'Italia e
                 Alessandro De Martino AD Continental Italia. Presso la
                 sede dell'Automobile Club d'Italia, Via Marsala 8 (sala
                 Assemblea, VI piano)

  Milano   11h30 Banca IPIBI: presentazione del progetto di sviluppo
                 della nuova Banca IPIBI. Presente all'evento Antonio
                 Marangi Amministratore Delegato. Presso il Centro
                 Congressi Officine del Volo Milano, Via Mecenate 76/5

  Roma     11h30 Canale 5 presenta alla stampa "Amici". Presso gli studi
                 Titanus Elios, via Tiburtina 1361

  Milano   11h30 Conferenza stampa Chicco, official sponsor per la
                 children hospitality di Expo Milano 2015. Sala
                 Conferenze, sede Expo 2015 S.p.A. Via Rovello 2

  Padova   15h00 SMAU, evento 'Innovarea agli Stati Generali
                 dell'innovazionè, organizzato da Innovarea. Presente
                 Alberto Baban, Vice Presidente Confindustria e
                 Presidente P.I. di Confindustria

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --



  Venerdì 3 aprile
  FINANZA
  --

  CDA
  Softec

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  --

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --



  Sabato 4 aprile
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  --

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --



  Domenica 5 aprile
  FINANZA
  --

  CDA
  --

  ASSEMBLEE
  --

  ECONOMIA POLITICA
  --

  ECONOMIA INTERNAZIONALE
  --

red/ds

(fine)

MF-DJ NEWS
3119:30 mar 2015
 
19:3031-03-2015
Mercati: i dati macro italiani ed esteri di domani
   MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macro-economici attesi per domani sulla base delle indicazioni della
Direzione Centrale Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo: 

  MERCOLEDI' 1* aprile

  *CINA
    03h45 - indice Pmi Hsbc manifatturiero marzo def.
            (precedente: 50,7 punti;
             preliminare: 49,2 punti)

  *GIAPPONE
    01h50 - indice Tankan grandi imprese manifatturiere 1* trim.
            (precedente: 12 punti;
             consenso: 14 punti)
          - indice Tankan grandi imprese non manifatturiere 1* trim.
            (precedente: 16 punti;
             consenso: 17 punti)

  *SPAGNA
    09h15 - indice Pmi manifatturiero marzo
            (precedente: 54,2 punti)

  *ITALIA
    09h45 - indice Pmi manifatturiero marzo
            (precedente: 51,9 punti;
             previsione: 52,2 punti
             consenso: 52,1 punti)

  *FRANCIA
    09h50 - indice Pmi manifatturiero marzo def.
            (precedente: 47,6 punti;
             preliminare: 48,2 punti;
             previsione: 48,2 punti;
             consenso: 48,2 punti)

  *GERMANIA
    09h55 - indice Pmi manifatturiero marzo def.
            (precedente: 51,1 punti;
             preliminare: 52,4 punti;
             previsione: 52,4 punti;
             consenso: 52,4 punti)

  *EUROZONA
    10h00 - indice Pmi manifatturiero marzo def.
            (precedente: 51 punti;
             preliminare: 52,1 punti;
             previsione: 51,9 punti)

  *G.B.
    10h30 - indice Pmi manifatturiero marzo
            (precedente: 54,1 punti;
             previsione: 54,5 punti;
             consenso: 54,4 punti)

  *USA
    13h00 - indice settimanale richieste mutui
            (precedente: +9,5% a 437,1 punti nella settimana al 20 marzo)
    14h15 - stima Adp nuovi posti lavoro settore privato marzo
            (precedente: +212.000 unitá;
             consenso: +225.000 unitá)
    15h45 - indice Pmi manifatturiero marzo def.
            (precedente: 55,1 punti;
             preliminare: 55,3 punti)
    16h00 - indice Ism manifatturiero marzo
            (precedente: 52,9 punti;
             previsione: 53,4 punti; consenso: 52,5 punti)
          - spese costruzioni febbraio
            (precedente: -1,1% m/m;
             previsione: -0,2% m/m; consenso: -0,1% m/m)
    16h30 - scorte settimanali petrolio DoE
            (precedente: +8,17 mln a 466,678 mln nella settimana al 20
marzo)
          - scorte settimanali benzina
            (precedente: -2,014 mln barili a 233,386 mln nella settimana
al 20 marzo)
          - scorte settimanali carburante distillato
            (precedente: -0,034 mln barili a 125,8 mln nella settimana al
20 marzo)

  *Alle 15h00 è atteso il discorso di Williams (Fed) sulla stabilitá
finanziaria
  *Alle 16h30 è atteso il discorso di Lockhart (Fed) su politica
monetaria e stabilita'

jes/rug

(fine)


MF-DJ NEWS
3119:30 mar 2015
 
19:3031-03-2015
Mercati: i dati macro italiani ed esteri della settimana
   MILANO (MF-DJ)--Questi i dati macro-economici attesi per la settimana sulla base delle indicazioni della
Direzione Centrale Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo:

  GIOVEDI' 2 aprile

  *USA
    14h30 - bilancia commerciale febbraio
            (precedente: -41,75 mld usd;
             previsione: -41 mld usd;
             consenso: -41,3 mld usd)
  *USA
    14h30 - richieste settimanali sussidi disoccupazione
            (precedente: -9.000 unitá a 282.000 unitá nella settimana al
21 marzo)
    16h00 - ordini imprese febbraio
            (precedente: -0,2% m/m;
             consenso: inv. m/m)
    16h30 - scorte settimanali gas naturale
            (precedente: +12 mld piedi cubici a 1.479 mld piedi cubici
nella settimana al 20 marzo)

  *Nel corso della giornata la Bce pubblica i verbali della riunione del 5
marzo
  *Alle 14h00 è atteso il discorso di Yellen (Fed) su sistema bancario e
politica monetaria

  VENERDI' 3 aprile

  @Mercati chiusi per festivitá di Pasqua in Europa e Usa

  *USA
    14h30 - nuovi posti lavoro settori non agricoli marzo
            (precedente: +295.000 unitá;
             previsione: +270.000 unitá; consenso: +250.000 unitá)
          - nuovi posti lavoro settore privato marzo
            (precedente: +288.000 unitá)
          - variazione retribuzione media oraria marzo
            (precedente: +0,1% m/m;
             previsione: +0,3% m/m;
             consenso: +0,2% m/m)
          - disoccupazione marzo
            (precedente: 5,5%;
             previsione: 5,6%; consenso: 5,5%)

  *Alle 14h30 è atteso il discorso di Kocherlakota (Fed)

jes/rug

(fine)


MF-DJ NEWS
3119:30 mar 2015
 
19:1331-03-2015
Wall Street: ancora in calo, focus su Iran
   MILANO (MF-DJ)--Wall Street continua a trattare in ribasso. Il Dow Jones cede lo 0,47%, l'S&P 500 lo
0,35% e il Nasdaq Composite lo 0,37%.

Gli occhi degli investitori sono puntati sui colloqui sul nucleare iraniano in corso a Losanna. Se le sanzioni contro
Teheran dovessero essere alleggerite, il Paese potrebbe tornare a esportare l'oro nero con un contraccolpo negativo sui
prezzi del petrolio. Il Brent cede l'1,64% a 56,34 dollari al barile e il Wti l'1,85% a 47,78 usd.

Peter Cardillo, capo economista di Rockwell Global Capital, fa inoltre notare che "la cautela potrebbe fare da padrona" sui
mercati "prima dell'avvio della stagione delle trimestrali che certamente non sará buona visto l'impatto del dollaro forte".

Inoltre, a livello macroeconomico, i dati del pomeriggio sono stati contrastanti. Le vendite al dettaglio delle catene
nazionali Usa nelle quattro settimane di marzo sono salite dell'1,2% m/m e del 2,8% rispetto all'analogo periodo dello
scorso anno.

Inoltre l'indice S&P/Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori cittá degli Usa a gennaio è rimasto invariato
su base mensile e ha mostrato un aumento del 4,6% a livello annuale, in linea con il consenso.

Male invece l'indice Napm di Chicago che è sì salito a marzo a 46,3 punti dai 45,8 di febbraio, ma meno di quanto si
aspettasse il consenso (51,8 punti). Anche se parte della performance deludente del dato può essere attribuita al meteo
avverso e allo sciopero degli operatori portuali, "la debolezza di marzo indica un rallentamento piú generalizzato delle
condizioni di business", si legge nel report.

Bene invece l'indice sulla fiducia dei consumatori che si è attestato a marzo a 101,3 punti, in aumento rispetto al consenso
a 96,4 punti e al dato di febbraio rivisto da 96,4 punti a 98,8 punti. "L'indagine dá
supporto alla previsione che nei prossimi mesi i consumi riprendano a
crescere a un ritmo solido, dopo una temporanea frenata a inizio anno,
probabilmente causata in ampia misura dal maltempo", commentano gli
economisti di Intesa Sanpaolo.

Sul valutario il cambio euro/usd tratta volatile a 1,0730, mentre sull'obbligazionario il rendimento del Treasury decennale
resta sotto il 2% all'1,94%.

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3119:13 mar 2015
 
17:5531-03-2015
STORIE DI BORSA: B.Unicem, brilla con aumenti rating/Tp
   MILANO (MF-DJ)--Buzzi Unicem termina la seduta con un rialzo del 2,95% a 13,95 euro, a fronte del -0,44%
segnato dal Ftse Mib.

Fidentiis ha alzato sul titolo la raccomandazione a buy da hold, con range di valutazione a 16-17,7 euro. "A nostro avviso,
la bassa visibilitá in Russia è giá scontata" dalle attuali quotazioni di Borsa del titolo, "mentre una ripresa del mercato
italiano con prezzi in aumento quest'anno e volumi in recupero il prossimo non è atteso dal mercato", spiegano gli analisti,
aggiungendo che la guidance societaria sull'Ebitda 2015 sembra cauta.

Gli esperti hanno quindi rivisto al rialzo le proprie stime che riflettono "un cambio piú favorevole, aspettative meno
negative
in Russia e un incremento del 7% dei prezzi in Italia".

  Citigroup ha invece alzato il prezzo obiettivo sul titolo da 11,3 a 14
euro, confermando la raccomandazione neutral. Gli analisti citano il
recente re-rating del settore e "un modesto incremento delle stime,
principalmente per via del cambio". Secondo Citigroup l'acquisizione di
Sacci sará positiva nel medio termine, ma il mercato continua ad essere
molto frammentato.

Anche Kepler Cheuvreux ha alzato il target price sul titolo da 11,5 a 13,5 euro, lasciando il rating invariato a hold. "Il
management ha fornito un quadro meno preoccupante su Russia e Ucraina, dove il calo dell'Ebitda nel complesso è visto nel
2015 al di sotto dei 25 mln euro", spiegano gli esperti, che hanno aumentato le stime di Eps di B.Unicem del 5% per l'anno
in corso e dell'1% per il successivo.

Equita Sim ha alzato il prezzo obiettivo da 13,3 a 13,8 euro, confermando la raccomandazione hold. Secondo gli analisti c'è
"spazio per fare meglio della guidance", con un Ebitda visto in crescita dell'11% a 450 mln euro nel 2015. La stima di
risultato netto sale del 17% per l'anno in corso e del 4% per il 2016-2017. 

Sul titolo Equita ribadisce la visione neutrale, ritenendo che "l'ottimo stato di forma degli Usa e del Messico e le
prospettive di crescita moderata di Germania, Polonia e Repubblica Ceca siano giá scontati nei multipli".

  Il quarto aumento di Tp arriva dagli analisti di una primaria casa
d'affari, che hanno portato il prezzo obiettivo sull'azione da 15 a 16
euro, confermando la raccomandazione buy.

sda/pl

(fine)


MF-DJ NEWS
3117:55 mar 2015
 
17:4231-03-2015
STORIE DI BORSA: luci e ombre dai conti delle società Aim
   MILANO (MF-DJ)--Giornata di risultati con luci e ombre per molte società quotate sull'Aim Italia, il
segmento di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese.

Mentre Frendy Energy, Mailup, Triboo Media e Bio On hanno festeggiato - con ottimi rialzi - risultati migliori delle attese,
Microspore e PrimiSuiMotori hanno pagato numeri in peggioramento.

Triboo Media, una delle principali aziende italiane indipendenti specializzate nella pubblicitá e nell'editoria online di
ultima generazione, ha archiviato la giornata con un progresso del 5,93% in scia agli ottimi conti 2014.

Il gruppo, infatti, ha registrato un risultato netto consolidato di 2,02 milioni di euro mentre il dato adjusted è pari a
2,92 mln. Le disponibilitá liquide consolidate alla chiusura dell'esercizio 2014 sono pari a 12,92 mln euro e il dividendo
proposto dal Cda per l'esercizio 2014 è pari a 0,125 euro per azione.

Dietro Triboo Media si è posizionata Bio On, con un +5,65%. Bio on è attiva nel settore della bio plastica; l'azienda, in
particolare, effettua ricerca applicata e sviluppo di moderne tecnologie industriali di bio-fermentazione nel campo dei
nuovi materiali ecosostenibili e completamente biodegradabili in maniera naturale.

I dati 2014 hanno evidenziato un utile netto di 0,5 mln, in crescita rispetto ai 0,1 mln del 2013. In aumento anche Ebitda e
Ebit. 

Frendy Energy, attiva nel business del mini-idroelettrico in Italia, ha registrato un +3,86% in scia a dati 2014 che hanno
visto un utile netto in calo a causa della messa in funzione di impianti nuovi, ma valori in aumento su tutti gli altri
fronti. 

In crescita, ad esempio, il valore della produzione consolidata, pari a 4 mln euro (+239% rispetto al 2013) mentre l'Ebitda
consolidato è di 2,7 mln (+270%) e l'Ebit cresce del 129% attestandosi a 742.697 euro. In miglioramento pure il patrimonio
netto. Il Consiglio ha anche deciso di proporre all'assemblea un aumento del capitale sociale a titolo gratuito pari a 1
azione ogni 5 possedute. 

Mailup, invece, societá tecnologica che ha sviluppato una piattaforma digitale di cloud computing scelta da Pmi e grandi
imprese per creare e inviare newsletter, nel 2014 ha registrato un valore della produzione in crescita del 26% a 9 mln euro
nel 2014. Bene anche l'Ebitda (+63%) e l'Ebt (+151%). Forte anche la generazione di cassa. 

Il Cda, inoltre, ha dato mandato ai consiglieri Nazzareno Gorni e Matteo Monfredini di avviare le attivitá di ricerca di
societá target da acquisire a supporto del proprio progetto di sviluppo internazionale. In rialzo a fine giornata il titolo
con un +0,9%.

Negative, invece, le performance di PrimiSuiMotori, azienda attiva nel settore del posizionamento sui motori di ricerca, e
di Miscrospore, societá produttrice e distributrice di prodotti per la nutrizione e la cura delle piante. 

I conti 2014 di PrimiSuiMotori, spiegano gli analisti di una primaria casa d'affari, sono stati "nettamente inferiori alle
attese" e "non sono in linea con il piano industriale 2014-2016, pertanto ci porteranno a rivedere al ribasso le nostre
stime". Primi Sui Motori, in particolare, ha registrato un risultato netto negativo per 3,3 mln, dai -1,9 mln del 2013.

Male anche Microspore. In crescita il valore della produzione, +5,32% a 32,955 mln, mentre sono peggiorati sia il risultato
operativo e sia il risultato netto, che passa a -4,172 mln da -1,603 mln.

  PrimiSuiMotori ha ceduto il 2,31% mentre Microspore ha lasciato sul terreno il 5,42%.

fus
marco.fusi@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3117:42 mar 2015
 
17:2131-03-2015
SOTTO LA LENTE: Rcs, Cairo sfida Assogestioni per avere due posti in Cda
   MILANO (MF-DJ)--L'ampia condivisione attorno a cui Mediobanca ha costruito e rinsaldato la lista di
maggioranza per il rinnovo del Cda di Rcs ha di fatto già chiuso sul nascere la partita per l'assemblea di aprile. 

La sfida si sposta così sui tre posti destinati alle minoranze, per i quali la contesa è tra Urbano Cairo e Assogestioni.
Sulla carta, l'imprenditore piemontese parte sfavorito ed è quindi destinato a garantirsi un solo posto nel Board. Se è vero
che potrebbe contare probabilmente sui voti degli eredi di Giuseppe Rotelli (2,7%), al momento la bilancia sembra pendere
per l'associazione italiana del risparmio gestito che dovrebbe calamitare una moltitudine di fondi d'investimento presenti
nel capitale del gruppo editoriale e guidata dalla statunitense Invesco (5,026% stando alle dichiarazioni alla Consob).

Cairo tuttavia non si dà per vinto e fa leva sul fatto di essere l'unico editore puro (e di successo, secondo quanto
continua a ripetere nelle sue rade apparizioni pubbliche) tra i grandi soci di Rcs per cercare di rompere il fronte dei
fondi di investimento e tirarne qualcuno dalla propria parte per sovvertire l'esito della sfida. I recenti e frequenti
attacchi alle scelte industriali della casa editrice milanese e al presidente designato a succedere a Angelo Provasoli -
quel Maurizio Costa che Cairo accusa di avere avuto un track record non particolarmente brillante quando era alla guida di
Mondadori - avrebbero proprio questo obiettivo: proporsi come unico punto di tutela delle minoranze e garantirsi così i due
posti in Consiglio che spetteranno alla lista che otterrà più voti alle spalle di quella di maggioranza.

ofb
oscar.bodini@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3117:21 mar 2015
 
16:5531-03-2015
MARKET TALK: Ws riduce cali con recupero petrolio
   MILANO (MF-DJ)--Wall Street sta provando a contenere le perdite. Il Dow Jones cede lo 0,38%, l'S&P 500
lo 0,27% e il Nasdaq Composite lo 0,27%. "I listini americani restano in calo ma sono risaliti dai minimi intraday grazie al
recupero dei prezzi del petrolio", fa notare uno strategist a MF-Dowjones. Inoltre, aggiunge l'esperto, il dollaro sta
perdendo un po' di terreno, con il cambio euro/usd che è risalito a 1,0755, e l'indice di fiducia dei consumatori "è andato
molto bene".

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3116:55 mar 2015
 
16:3231-03-2015
BORSA: Ftse Mib risale dai minimi, prosegue il rally Yoox
   MILANO (MF-DJ)--Resta in territorio negativo ma riduce i cali il Ftse Mib (-0,31% a 23.162 punti) dopo
l'apertura di Wall Street (Dow Jones -0,41%, S&P 500 -0,22%).

E' stato pubblicato l'indice sulla fiducia dei consumatori negli Usa che a marzo si è attestato a 101,3 punti, oltre il
consenso a 96,4 punti e in aumento rispetto al dato di febbraio, rivisto da 96,4 punti a 98,8 punti.

"Ultimo giorno di trimestrali sul mercato. Dal primo gennaio il Ftse Mib ha fatto registrare un rialzo del 26% circa, è
quindi nella normalità che ci siano delle prese di beneficio per il proseguimento del trend rialzista di fondo. Lo storno
dell'indice milanese era previsto, e mi aspetto che si possa scendere ancora fino a quota 21.800-22.000 punti, livello dal
quale l'indice potrà ripartire al rialzo", afferma un esperto contattato da MF-Dowjones.

Non si arresta il rally di Borsa per Yoox (+10%) in scia alla notizia della fusione con Net-A-Porter. Durante la conference
call indetta in occasione dell'annuncio dell'accordo Federico Marchetti, fondatore e a.d. di Yoox, ha affermato che "la
ratio della fusione è soprattutto che avremo una piattaforma piú grande e piú potente, con piú servizi. Ci aspettiamo una
migliore tecnologia e una maggiore logistica. Nel complesso per i clienti sará un'esperienza di shopping avanzata".

  Nel comparto dell'oil&gas, Saipem -0,14%, Tenaris -0,15% ed Eni -0,49%.

  Infine sul listino Aim si distingue Mailup con un rialzo dell'1,79% a 2,952 euro dopo i conti 2014.

gra

(fine)


MF-DJ NEWS
3116:32 mar 2015
 
16:2531-03-2015
WALL STREET: prosegue in calo, focus su Iran in attesa trimestrali
   MILANO (MF-DJ)--Wall Street continua a trattare in ribasso. Il Dow Jones cede lo 0,54%, l'S&P 500 lo
0,43% e il Nasdaq Composite lo 0,46%.

I listini Usa trattano in calo in scia non solo alle Borse europee, ma anche al ribasso dei prezzi del petrolio, con gli
occhi degli investitori che sono puntati sui colloqui sul nucleare iraniano in corso a Losanna.

Se le sanzioni contro Teheran dovessero essere alleggerite, il Paese potrebbe tornare a esportare l'oro nero con un
contraccolpo negativo sui prezzi del petrolio. Il Brent cede l'1,43% a 56,46 dollari al barile e il Wti lo 0,80% a 47,85 usd.

Peter Cardillo, capo economista di Rockwell Global Capital, fa inoltre notare che "la cautela potrebbe fare da padrona" sui
mercati "prima dell'avvio della stagione delle trimestrali che certamente non sará buona visto l'impatto del dollaro forte".

Inoltre, a livello macroeconomico, i dati del pomeriggio sono stati contrastanti. Le vendite al dettaglio delle catene
nazionali Usa nelle quattro settimane di marzo sono salite dell'1,2% m/m e del 2,8% rispetto all'analogo periodo dello
scorso anno.

Inoltre l'indice S&P/Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori cittá degli Usa a gennaio è rimasto invariato
su base mensile e ha mostrato un aumento del 4,6% a livello annuale, in linea con il consenso.

Male invece l'indice Napm di Chicago che è sì salito a marzo a 46,3 punti dai 45,8 di febbraio, ma meno di quanto si
aspettasse il consenso (51,8 punti). Anche se parte della performance deludente del dato può essere attribuita al meteo
avverso e allo sciopero degli operatori portuali, "la debolezza di marzo indica un rallentamento piú generalizzato delle
condizioni di business", si legge nel report.

Bene invece l'indice sulla fiducia dei consumatori che si è attestato a marzo a 101,3 punti, in aumento rispetto al consenso
a 96,4 punti e al dato di febbraio rivisto da 96,4 punti a 98,8 punti.

Sul valutario il cambio euro/usd tratta volatile a 1,0735, mentre sull'obbligazionario il rendimento del Treasury decennale
resta sotto il 2% all'1,94%.

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3116:25 mar 2015
 
15:4031-03-2015
Wall Street: partenza in calo, occhi puntati su Iran in attesa trimestrali
   MILANO (MF-DJ)--Partenza in calo per Wall Street. Il Dow Jones cede lo 0,4%, l'S&P 500 lo 0,41% e il
Nasdaq Composite lo 0,38%.

I listini Usa trattano in calo in scia non solo alle Borse europee, ma anche al ribasso dei prezzi del petrolio, con gli
occhi degli investitori che sono puntati sui colloqui sul nucleare iraniano in corso a Losanna.

Se le sanzioni contro Teheran dovessero essere alleggerite, il Paese potrebbe tornare a esportare l'oro nero con un
contraccolpo negativo sui prezzi del petrolio. Il Brent cede il 2,18% a 56,03 dollari al barile e il Wti l'1,71% a 47,85 usd.

Peter Cardillo, capo economista di Rockwell Global Capital, fa inoltre notare che "la cautela potrebbe fare da padrona" sui
mercati "prima dell'avvio della stagione delle trimestrali che certamente non sará buona visto l'impatto del dollaro forte".

A livello macroeconomico, le vendite al dettaglio delle catene nazionali Usa nelle quattro settimane di marzo sono salite
dell'1,2% m/m e del 2,8% rispetto all'analogo periodo dello scorso anno.

Inoltre l'indice S&P/Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori cittá degli Usa a gennaio è rimasto invariato
su base mensile e ha mostrato un aumento del 4,6% a livello annuale, in linea con il consenso.

  Ora gli investitori restano in attesa del Napm di Chicago e dell'indice di fiducia dei consumatori, entrambi di marzo.

Sul valutario il cambio euro/usd tratta volatile a 1,0735, mentre sull'obbligazionario il rendimento del Treasury decennale
resta sotto il 2% all'1,96%.

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3115:40 mar 2015
 
14:5531-03-2015
STORIE DI BORSA: Saras +6,97%, prosegue serie incrementi Tp
   MILANO (MF-DJ)--Continua la serie di incrementi di prezzi obiettivo su Saras, che prosegue nel movimento
positivo in Borsa. Al momento il titolo sale del 6,97% a 1,596 euro. 

In circa un mese, grazie all'andamento dei margini di raffinazione migliore delle attese, si sono susseguiti vari aumenti di
target price: Banca Imi (a 1,36 euro, rating hold), Ubs (a 1,25 euro, neutral), Societe Generale (a 1,8 euro, con giudizio
alzato da hold a buy). 

Oggi è stata la volta di Mediobanca Securities e Kepler Cheuvreux; in entrambi i casi la raccomandazione sul titolo è
positiva.

Nel dettaglio, MB ha alzato il prezzo obiettivo su Saras da 1,82 a 2,34 euro, confermando il rating outperform. Gli analisti
notano come il margine EMC sia sui livelli piú alti dal secondo trimestre 2008 e hanno alzato le stime su tale benchmark a
2,85 usd/barile per il 2015 e a 2 usd/barile per il 2016 (da 1,75 e 1,25). 

Questo incremento, abbinato alle nuove attese sull'euro/usd (1,15 da 1,20), si traduce in un miglioramento delle previsioni
di Ebitda. Per gli esperti il gruppo sará in grado di generare una cassa consistente e MB ritiene che il focus sará sul
mantenere la raffineria 'best in class'; non è escluso il ritorno al dividendo "e/o un programma di buyback".

Da parte sua, Kepler Cheuvreux ha invece portato il Tp su Saras da 1,6 a 1,8 euro, con raccomandazione buy. Gli analisti,
che pure citano il trend positivo del margine EMC, hanno "aumentato nuovamente le stime di Ebitda/Eps 2015, del 10% e del
29%", e ora si posizionano di un 4% sopra il consenso. Kepler Cheuvreux si aspetta "forti risultati per il primo trimestre
2015", con un Ebitda nel range di 140-160 mln euro.

pl

(fine)


MF-DJ NEWS
3114:55 mar 2015
 
14:4631-03-2015
BORSA: Ftse Mib -0,93%, solo qualche presa beneficio
   MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib incrementa i cali e perde lo 0,93% a 23.044 punti. 

"Gli investitori effettuano qualche presa di profitto prima delle vacanze pasquali. Inoltre, alla fine del trimestre qualche
operatore potrebbe star ribilanciando un po' il portafoglio. Comunque, non ci sono problemi di tipo strutturale e il trend
del principale indice milanese resta positivo", afferma un esperto contattato da MF-Dowjones. 

A piazza Affari in controtendenza B.Unicem (+2,07% a 13,83 euro). Equita Sim ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo da
13,3 a 13,8 euro, confermando la raccomandazione hold. 

  In calo invece Fca (-1,5% a 15,13 euro) che a detta di un analista paga qualche presa di profitto. 

Sul resto del listino si segnala Anima H. (+0,95% a 6,89 euro) che continua il suo rally. Goldman Sachs ha confermato sul
titolo la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 5,85 euro. 

La performance di Rcs (-0,81% a 1,103 euro) si allinea al debole andamento del mercato. A detta di un analista di una
primaria casa d'affari contattato da MF-Dowjones non ci sono state novità dalle dichiarazioni del presidente di Fca, John
Elkann e dal fatto che Urbano
Cairo sia salito al 4,616% di Rcs. 

Clabo cede invece il 5,93% a 2,54 euro nel giorno del suo debutto a piazza Affari. La società specializzata nella produzione
e commercializzazione di banchi refrigerati per gelaterie e pasticcerie
artigianali con le risorse raccolte dalla ipo su Aim Italia, punta a crescere per linee interne all'estero senza disdegnare
possibili acquisizioni in Brasile o Sud America.

sda
susanna.scotto@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3114:46 mar 2015
 
12:5631-03-2015
BORSA: Milano sotto parità, in luce Yoox
   MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib continua a scambiare in territorio negativo e perde lo 0,55% a 23.134 punti.
In calo anche il Ftse 100 (-0,84%), il Dax (-0,57%), il Cac-40 (-0,25) e l'Ibex (-0,09%). 

Il principale indice milanese "vede qualche presa di profitto, ma questo è del tutto normale considerando la buona
performance dell'ultimo periodo. Il sentiment di fondo resta positivo e il trend continua ad essere rialzista. Nel
pomeriggio il focus si sposterà sui dati americani", afferma un gestore contattato da MF-Dowjones. 

A piazza Affari proseguono gli acquisti su Yoox (+10,53% a 25,62 euro) che ha sottoscritto un accordo per la fusione con
Net-A-Porter. Federico Marchetti, Fondatore e Amministratore Delegato di Yoox ha dichiarato che "lavorare insieme aiuterà il
brand ad avere più successo" e consentirà ai clienti di avere un'esperienza di shopping avanzata. 

B.P.E.Romagna scambia in negativo con tutti i bancari e cede lo 0,68% a 8,065 euro. Equita Sim ha alzato sul titolo il
prezzo obiettivo a 8,8 euro da 7,1 euro (rating hold) e ritiene che in uno scenario di consolidamento il caso migliore resti
la fusione con B.P.Milano (-1,26%). 

In perdita anche Mediobanca (-1,06%), Intesa Sanpaolo (-0,94%), Unicredit (-0,9%), B.Popolare (-0,41%), B.Mps (-0,41%) e Ubi
B. (-0,35%). 

Sul resto del listino si segnala Saras (+4,22% a 1,555 euro). Kepler Cheuvreux ha aumentato il target price sull'azione da
1,6 a 1,8 euro, lasciando il rating invariato a buy.

sda
susanna.scotto@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3112:56 mar 2015
 
12:3531-03-2015
STORIE DI BORSA: B.Unicem, brilla con aumenti rating/Tp
   MILANO (MF-DJ)--Buzzi Unicem brilla a piazza Affari con un +1,55% a
13,76 euro a fronte del -0,54% del Ftse Mib.

  Fidentiis ha alzato sul titolo la raccomandazione a buy da hold, con
range di valutazione a 16-17,7 euro. "A nostro avviso, la bassa
visibilitá in Russia è giá scontata" dalle attuali quotazioni di Borsa
del titolo, "mentre una ripresa del mercato italiano con prezzi in aumento quest'anno e volumi in recupero il prossimo non è
atteso dal mercato", spiegano gli analisti, aggiungendo che la guidance societaria sull'Ebitda 2015 sembra cauta.

  Gli esperti hanno quindi rivisto al rialzo le proprie
stime che riflettono "un cambio piú favorevole, aspettative meno negative
in Russia e un incremento del 7% dei prezzi in Italia".

  Citigroup ha invece alzato il prezzo obiettivo sul titolo da 11,3 a 14
euro, confermando la raccomandazione neutral. Gli analisti citano il
recente re-rating del settore e "un modesto incremento delle stime,
principalmente per via del cambio". Secondo Citigroup l'acquisizione di
Sacci sará positiva nel medio termine, ma il mercato continua ad essere
molto frammentato.

Anche Kepler Cheuvreux ha alzato il target price sul titolo da 11,5 a 13,5 euro, lasciando il rating invariato a hold. "Il
management ha fornito un quadro meno preoccupante su Russia e Ucraina, dove il calo dell'Ebitda nel complesso è visto nel
2015 al di sotto dei 25 mln euro", spiegano gli esperti, che hanno aumentato le stime di Eps di B.Unicem del 5% per l'anno
in corso e dell'1% per il successivo.

Il terzo aumento di Tp arriva dagli analisti di una primaria casa d'affari, che hanno portato il prezzo obiettivo
sull'azione da 15 a 16 euro, confermando la raccomandazione buy.

sda/pl

(fine)


MF-DJ NEWS
3112:35 mar 2015
 
11:5031-03-2015
FOREX FOCUS: azionario Usa opportunità per investitori pazienti (T.Rowe Price)
   MILANO (MF-DJ)--"L'azionario statunitense ha continuato a mostrare una performance positiva, con il
migliorato quadro economico e i buoni utili aziendali che si sono riflessi in un rialzo dei prezzi dei titoli. Mentre
l'attuale mercato rialzista sta entrando nel settimo anno, la realtà è che i listini sono cresciuti nonostante molte
dinamiche avverse, navigando attraverso numerosi eventi geopolitici e macroeconomici globali, che hanno indebolito la
fiducia degli investitori. Abbiamo osservato picchi di avversione al rischio, con gli investitori che hanno provato a
mettersi al riparo nell'obbligazionario e negli investimenti al alto rendimento piuttosto che investire nell'azionario".

Lo sottolinea Helen Ford, portfolio specialist Us Equities di T.Rowe Price, precisando che la maggior parte del movimento
del mercato riflette la netta risalita dei profitti societari dai minimi della recessione. Le imprese sono state in grado di
spremere i modelli di business in modo da toccare livelli record di profittabilità, nonostante una ripresa in qualche modo
anemica della crescita economica.

Durante la recessione, le società statunitensi hanno tagliato i costi in modo aggressivo e incrementato la produttività. Le
imprese hanno inoltre beneficiato di prezzi più bassi dell'energia e della bassa crescita dei salari. Questi fattori
combinati tra loro hanno aiutato a spingere i margini di profitto a livelli storicamente alti.

L'esperta ritiene che "la migliore definizione per le valutazioni attuali sia "ragionevole", tenendo conto di dove ci
troviamo nel ciclo economico, sebbene vorremmo sottolineare che questa opinione ha come presupposto la continua crescita
degli utili".

Il rischio di una crisi per i mercati azionari è ad ogni modo sempre presente, con il peso insostenibile del debito della
Grecia e le tensioni politiche ed economiche in Russia che creano veri motivi di preoccupazione. "Un importante fattore che
sta alla base della nostra previsione è che l'economia statunitense continui a crescere"m aggiunge Ford.

"Quando la Federal Reserve alzerà i tassi, lo farà probabilmente a un ritmo più misurato al fine di stimare le potenziali
ripercussioni attraverso i mercati finanziari e l'impatto sulla crescita. E' importante ricordare, tuttavia, che quando alla
fine i tassi di interesse si normalizzeranno, ciò non sarà necessariamente un male per i prezzi dei titoli", aggiunge
l'esperta, precisando come la storia mostri che le valutazioni di mercato di solito salgono di pari passo con i tassi di
interesse nominale.

"Come abbiamo osservato nel 2014, il sentiment avrà probabilmente alti e bassi nei prossimi mesi. Pertanto, per investitori
pazienti di lungo termine, il 2015 presenterà opportunità di investimento in società attraenti dal punto di vista dei
fondamentali nei momenti di picco di volatilità per singoli titoli. La ricerca sui fondamentali, con un approccio bottom-up
sarà la chiave per identificare quelle attraenti opportunità di investimento di lungo termine", conclude Ford.

alb
alberto.chimenti@mfdowjones.it
(fine)


MF-DJ NEWS
3111:50 mar 2015
 
11:2931-03-2015
BORSA: Milano in calo dopo pubblicazione dati Ue
   MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib segna un -0,25% a 23.206 punti dopo la pubblicazione del dato sull'inflazione
dell'Eurozona, che a marzo si è attestata a -0,1% a/a, in rialzo rispetto al consenso e al dato del mese di febbraio,
entrambi a -0,3% a/a. 

Il tasso di disoccupazione nell'area euro invece è risultato pari all'11,3% a febbraio, in calo rispetto all'11,4% del dato
rivisto di gennaio.

Un esperto contattato da MF-Dowjones spiega che "i dati sono stati un po' deludenti. La disoccupazione è salita leggermente
oltre le previsioni, mentre l'inflazione ha confermato le attese ma ci si aspettava che potesse uscire dalla deflazione.
Questi risultati evidenziano ancora di più l'importanza del programma QE della Bce per riportare l'inflazione verso il
target del +2%. Il Ftse Mib ha registrato un movimento ribassista in seguito ai dati, soffrendo soprattutto il dato sulla
disoccupazione che è aumentata nonostante le riforme sul settore. Si conferma quindi una situazione difficile per l'economia
reale".

Prosegue il rally di Yoox (+9%) in scia alla notizia che il gruppo italiano ha sottoscritto con Richemont, azionista di
controllo di Net-a-porter, un accordo finalizzato alla fusione con Nap mediante concambio in azioni Yoox.

Segue B.Unicem con un rialzo del 2,07% a 13,83 euro. Gli analisti di una primaria casa d'affari hanno alzato il prezzo
obiettivo sul titolo da 15 a 16 euro, confermando la raccomandazione buy. Fidentiis ha invece alzato sul titolo la
raccomandazione a buy da hold, con range di valutazione a 16-17,7 euro.

  Bene pure S. Ferragamo (+1,6%), Mediaset (+1,07%), Exor (+0,9%) e Luxottica (+0,4%).

Contrastati i bancari: B.Popolare +0,05%, Ubi B. +0,07%, Mediobanca -0,17%, B.Mps -0,41%, Intesa Sanpaolo -0,56%, Unicredit
-0,63%, B.P.E.Romagna -0,7% e B.P.Milano -0,84%.

Tra i petroliferi, Eni cede lo 0,25%. La società ha ha firmato a NayPyiTaw (Myanmar), in presenza del Ministro dell'Energia
del Paese, i Production Sharing Contract (Psc) per l'esplorazione di due blocchi offshore, rispettivamente MD-02 e MD-04.
Salgono ivece Tenaris (+0,05%) e Saipem (+0,1).

Pirelli -0,5% a 15,5 euro. Equita Sim ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo da 15,5 a 19,2 euro, confermando la
raccomandazione buy. 

Sul resto del listino Mediobanca Securities ha alzato il prezzo obiettivo su Saras (+3,62% a 1,546 euro) da 1,82 a 2,34
euro, confermando la raccomandazione outperform.

  Infine De' Longhi cede l'1,1% a 20,54 euro. Il socio di controllo De
Longhi Industrial S.a ha sottoscritto un contratto per la vendita del 5%
del capitale sociale del gruppo al fondo pensione olandese gestito da Apg
Asset Management N.V., che acquisterá la partecipazione per il proprio
portafoglio equity di lungo periodo.

gra

(fine)


MF-DJ NEWS
3111:29 mar 2015
 
Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Banca Euromobiliare per rimanere sempre al passo con le novità.


Ogni mese sarai aggiornato sulle news più recenti, sugli eventi più esclusivi, sui convegni più importanti e su molto altro.

Prossimi eventi

Banca Euromobiliare è una realtà sempre in movimento. Scopri gli eventi organizzati o sponsorizzati per non perderti nessun avvenimento.

<marzo 2015>
lmmgvsd
2324252627281
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
  • 2marzo_hp
    convegno_02_w
    02
  • 6_marzo_hp
    convegno_02_w
    06
  • 12marzo_hp
    convegno_02_w
    12
  • bramante_hp
    culturale_w
    17
  • voluntary_hp
    convegno_02_w
    31
02 marzo 2015 - dalle 14.00
Voluntary Disclosure
Convegno

Banca Euromobiliare organizza il convegno "Voluntary Disclosure"...

> Vai all'evento

Convento San Domenico - Piazza San Domenico, 13, Bologna
06 marzo 2015 - dalle 14.30
Voluntary Disclosure
Convegno

Banca Euromobiliare organizza il convegno "Voluntary Disclosure"...


> Vai all'evento

Camera di Commercio - Via Cacciatori delle Alpi, 42, Perugia
12 marzo 2015 - dalle 14.30
Protezione del patrimonio aziendale e familiare
Convegno

Banca Euromobiliare e Confcommercio di Ravenna, in collaborazione...

> Vai l'evento

Confcommercio di Ravenna - Via Oriani, 14, Ravenna
17 marzo 2015 - dalle 18.00
Bramante in Lombardia
Evento culturale

A cinquecento anni dalla morte di Donato Bramante…


> Vai all'evento

Pinacoteca di Brera - via Brera, 28, Milano
31 marzo 2015 - dalle 17.15
Voluntary Disclosure
Convegno

Banca Euromobiliare organizza il convegno "Voluntary Disclosure"...


> Vai all'evento

NH President Collection - Largo Augusto, 10, Milano
Patrimonio aziendale e familiare
13 marzo 2015

Giovedì 12 marzo, Confcommercio della provincia di Ravenna, in collaborazione...

Advisor di Canon Italia Spa
24 febbraio 2015

Canon Italia S.p.A. annuncia di aver completato l’acquisizione...

Tassi a zero e titoli di stato
19 febbraio 2015

La mossa della BCE sul QE ha compresso ulteriormente i tassi di mercato...

Scopri tutte
le ultime news
da Banca Euromobiliare

Conoscenza e Consulenza
Cena di Gala a Palazzo Parigi
Parole e sapori

Il nostro
canale di
informazione
e notizie

Un canale multimediale dedicato alle notizie di Banca Euromobiliare.

Una raccolta video di eventi e novità raccontate da Banca Euromobiliare.

Consulenza Finanziaria Evoluta

Attività di ricerca, education finanziaria ed un servizio accurato offerto
dai migliori gestori della relazione
ed asset manager internazionali.

Servizio di Gestione Patrimoniale

Soluzioni d’investimento personalizzate
e di alta qualità. Costruite con una specifica attenzione al rapporto tra rischi e benefici.

TG Economia
Chiusura in calo a Piazza Affari
Buona performance del titolo YOOX

Banca Euromobiliare è una
boutique finanziaria specializzata
nella gestione degli investimenti
e nell'advisory.

Professionalità ed esperienza sono valori imprescindibili
del nostro modello di servizio.
Ricerchiamo l'eccellenza nella gestione dei patrimoni privati
e delle attività finanziarie per l'impresa.